21 gennaio 2022

IL LIETO FINE DELLA STORIA TRISTE VERONESE





Come nei migliori romanzi anche la nostra breve storia triste veronese ha un finale a sorpresa. IL CLASSICO LIETO FINE. Ieri Marcello (nome di fantasia) mi ha scritto un lungo e sentito messaggio, in cui si scusa. Dice di essersela presa con le persone sbagliate e che il contest non c'entra. A voce mi spiegherà tutto. Tanto ci bastava.

La cosa mi ha fatto piacere e chiude nella maniera migliore possibile l'episodio di MBE. Per me, anche a nome della Crew, TUTTO DIMENTICATO.

A dimostrazione di quanto detto ho invitato Marcello ad esporre la sua bellissima moto nel circle di Sporty Meeting '22.  

Mi sembrava giusto aggiornarvi e riconoscere a Marcello il fatto di aver elaborato a mente fredda l'accaduto.

Foto di Alessandra Mori 👊

20 gennaio 2022

UNA BREVE STORIA TRISTE VERONESE


"NON MI ASPETTO NULLA DAL CONTEST, IL SOLO ESPORRE LA MOTO CHE HO COSTRUITO E FAR VEDERE IL MIO LAVORO E' UN SUCCESSO". Così aveva esordito Marcello (nome di fantasia): ma andiamo per ordine. 

Per tutta la durata di MBE, Marcello si dimostra gentile e prodigo di informazioni relative alla sua bella preparazione iscritta al bike show della rivista LowRide, contest all'interno del quale da alcuni anni ormai gestiamo un premio speciale dedicato al mondo small block. Non posso non dire che Marcello è un bravissimo artigiano del custom e il suo mezzo di altissimo livello

A premiazioni concluse, l'atteggiamento cambia repentinamente: Marcello ci è venuto a cercare e si è rivolto con modi bruschi a me e ai ragazzi di Duecilindri, intimando di non pubblicare per nessuna ragione la sua moto sui nostri canali. Non abbiamo avuto modo di poter chiarire, perché Marcello è andato a prendersela con il fotografo di Lowride. Il giorno dopo al fotografo chiederà scusa, a noi invece no

Il motivo di questa reazione? Non mi è chiaro ma posso immaginare. E' importante sottolineare che Marcello è stato tra i premiati di Lowride quest'anno: un bel riconoscimento, mica bruscolini. Ma allora perché questa reazione? Forse voleva il Best of Show, il premio Sporty Award da noi gestito e magari esporre la moto all'Arena di Verona? La cosa curiosa è che nei giorni precedenti aveva davvero detto più volte “esporre a Verona è un onore, tutto quello che viene è un successo, non mi aspetto nulla”. Meno male, dico io che non si aspettava nulla . . . . 

Proprio per essere super partes faccio scegliere alla Duecilindri Crew la vincitrice del nostro premio senza alcuna interferenza da parte mia: la Crew ha indicato un’altra moto e non quella di Marcello. Più bella? Meno bella? Più lavori fatti? Meno? Poco importa, i ragazzi della crew preferivano un’altra moto ed è stata premiata quella

Nei giorni successivi la fiera Marcello animerà discussioni sui social (post che poi cancellerà), lasciando intendere che gli interessi fanno le classifiche, in pratica svilendo il contest a cui ha partecipato e vinto. In più ha ipotizzato nuove regole (irrealizzabili) per gestire i bike show. Tra le tante, moto senza il nome del preparatore, divieto di foto alle moto su social fino a fine premiazioni e altre ideone di questo tipo.

In sintesi, se non si riesce a contenere lo stress da competizione, accettare che un “giudice” possa preferire, per qualsiasi ragione, una moto diversa dalla tua, meglio non partecipare perché rischi di fare brutte figure. Il fatto che a mente fredda non ci abbia scritto per chiarire è la chiusa perfetta di questa breve storia triste veronese. Ovviamente mi dispiace dell'accaduto, ma noi più che scegliere in maniera onesta non possiamo fare.

Tornando a parlare di cose belle, presto il post dedicato alla vincitrice di Sporty Award 2022.


19 gennaio 2022

MBE22 VIDEO TESTE_DI_MOTO: CI SIAMO ANCHE NOI!


Prima di andare avanti nel racconto della nostra esperienza veronese, vi invito a dare un occhio al video realizzato da TESTE_DI_MOTO: tra le numerose interviste, ci siamo anche noi.

Vi segnalo che sul profilo INSTAGRAM DUECILINDRI ci sono molti contenuti inediti di Motor Bike Expo 2022: post, storie e reel. A destra il banner con il link diretto.


Seguiteci e non ve ne pentirete.


18 gennaio 2022

STAND DUECILINDRI AT MBE2022













Primo post dedicato alla nostra partecipazione al MOTOR BIKE EXPO 2022. E’ stata anche quest’anno un’esperienza bellissima. Passare qualche giorno nel mondo delle due ruote che più amiamo, quello del custom, insieme ad amici che condividono la tua stessa passione e progetti comuni. Certo che ideare lo stand, montare, produrre il materiale, animare situazioni richiede tempo ed energie. Non è una passeggiata, credetemi. Ma ogni volta torniamo stanchi ma soddisfatti e orgogliosi di noi "semplici" appassionati. 

Com’era la fiera? Meno affluenza di pubblico ed espositori dell’edizioni passate, forse si, ma MBE è stato comunque strepitoso. Non sono bastate alcune defezioni di aziende o customizer per far perdere la magia. A Verona si respira custom, si vedono amici, si parla di moto sempre e comunque. Dal giovane bricoleur all'affermato preparatore e poi accessori, servizi, brand e attività strettamente collegate. In questi scatti di Daniele Grassi il nostro stand nel suo insieme, la CREW veronese quasi al completo (nelle foto mancano due pedine fondamentali come Berry e Strema) e la GP16 la special di Damiano Caputo che abbiamo voluto esporre nel nostro spazio e abbiamo svelato in diretta instagram. Qualcuno di voi ha seguito la diretta? Di questa moto pazzesca, premiata nel bike show di Lowride, ne parleremo ampiamente e dettagliatamente. 

Giovedì invece abbiamo anticipato il logo di Sporty Meeting 2022 e abbiamo constatato che vi è piaciuto molto. Ne siamo felici. E poi oltre 150 foto del meeting stampate a affisse alla parete, le opere di MOTOBAST, il peanut wall, le parti in carbonio, la linea jewelry di Massimo Gasparetto e domenica con noi anche TONI MANETTA. Sempre domenica abbiamo assegnato il nostro premio speciale all’interno del bike show di Lowride. Non poteva mancare DAVIDE TROTTA di Duecilindri Magazine: nella prossima puntata un ampio servizio sarà dedicato proprio a MBE22.

Un grazie speciale a GAETANO PAVESI il nostro stand designer e responsabile logistica, all'insostituibile JURIJ RE CECCONI, a MAX, STREMA, STEVE, AZZI, CARLO per il loro fattivo contributo.

Stanchi ma felici.

17 gennaio 2022

MOTOR BIKE EXPO 2022 FEAT DUECILINDRI CREW



Si è conclusa l'edizione 2022 di MOTOR BIKE EXPO: giorni intensi, impegnativi e ricchi di emozioni. Ne parleremo ampiamente sul blog: solo il tempo di riprenderci, selezionare il materiale e tirare le fila. Vogliamo ringraziare tutti coloro che sono passati a trovarci. Siete stati davvero tantissimi. 

Nonostante il periodo che stiamo vivendo e le tante difficoltà MBE si conferma un appuntamento imperdibile per chi ama questo fantastico mondo. 

Abbiamo svelato il logo 2022 del nostro evento, abbiamo animato un premio speciale, abbiamo avuto al nostro stand un mezzo incredibile come la GP16 di Damiano Caputo, abbiamo esposto opere di Motobast e otre 150 foto di Sporty Meeting, abbiamo avuto al nostro fianco amici come Toni Manetta e Cristiano Menazza, il fotografo Daniele Grassi (autore di questi scatti) e Davide Trotta di Duecilindri Magazine.

Un passo alla volta, vi racconteremo tutto.

13 gennaio 2022

SPORTY MEETING 2022 LOGO UFFICIALE 6TH EDIZIONE


Lo sveliamo oggi al Motor Bike Expo dove siamo presenti con il nostro stand: il logo ufficiale di SPORTY MEETING 2022, ideato ancora una volta da Jurij Re Cecconi. Ha preso una delle grafiche più iconiche del mondo Sportster e l'ha adattata alla causa meeting. Spero vi piaccia: lasciate un commento!!!!!

Sul blog ci rivediamo lunedì, visto che saremo in fiera, ma vi invito a seguire il profilo instagram e facebook di Duecilindri. Su Instagram proporremo post, dirette (domani, venerdì, alle ore 12.00 presenteremo la GP16, ci collegheremo qualche minuto prima), storie, su Facebook invece faremo il classico cross-posting.

Passate a trovarci al padiglione 2, stand 27Q.

Oltre alla Duecilindri Crew e al Magazine anche Daniele Grassi, Daniele Totem e domenica Toni Manetta: ovviamente non mancherà qualche bella ragazza nel nostro spazio.

Cosa volere di più? 

 

12 gennaio 2022

SPORTY AWARD FEAT BIKE SHOW LOWRIDE A MBE2022


E' un onore per noi poter premiare anche quest'anno, tra tutte le preparazioni su base Sportster iscritte al bike show della rivista Lowride di Motor Bike Expo 2022 la nostra preferita. 

Nelle edizioni precedenti hanno trionfato RCK ROLL CHOP e ALESSIO MATTIAZZI con due special bellissime. Il criterio è sempre lo stesso; quella che ci piace di più. Il compito di giudici spetta a Jurij Re Cecconi e Gaetano Pavesi.

Domenica durante le premiazioni, scoprirete anche la winner di Sporty Award.


11 gennaio 2022

PRESENTAZIONE GP16 C/O MOTOR BIKE EXPO 2022 E IN DIRETTA INSTAGRAM





Quest'anno al nostro stand abbiamo deciso di esporre una moto sola, ma davvero strepitosa

VENERDI 14 GENNAIO ALLE ORE 12.00 IN FIERA AL MOTOR BIKE EXPO E IN DIRETTA INSTAGRAM SUL PROFILO DUECILINDRI presenteremo ufficialmente la GP16 la nuova special su base small block ideata da Damiano Caputo Roncaglioni e imbastita da Mirko Perugini

Se siete a Verona passate al nostro stand oppure guardate la diretta su Instagram. In foto solo qualche piccolo dettaglio.

 

10 gennaio 2022

THE BLOG IS OPEN AGAIN FEAT AREA57 & NEW YEAR







Prima di tutto, voglio augurare a voi e a me stesso uno strepitoso 2022 o anche solo un anno migliore di quello appena trascorso. Da oggi riapre ufficialmente il blog, dopo quasi due settimane di stop. Stop forzato, anche se sui profili social di Duecilindri abbiamo continuato a pubblicare contenuti ed aggiornamenti. 

In apertura di questo 2022 parliamo di AREA57, la rubrica mensile del blog, su LowRide: sul numero di gennaio (corredato da un bellissimo calendario) il dietro le quinte del servizio Buell, che andrà in onda nella prossima puntata di Duecilindri Magazine. A proposito, vi è piaciuta la Puntata #7 (LINK HERE)? 

Nel box invece i dettagli della nostra partecipazione al Motor Bike Expo 2022, evento ormai alle porte. Della kermesse veronese, ne parleremo approfonditamente nel prossimo post.

Nelle foto, ad opera di Daniele Grassi, oltre al sottoscritto, Andrea Rivolta, Gaetano Pavesi e Alberto Zanini di Reparto Sportivo.