31 gennaio 2024

I AM LEGEND _BOBBER_ HARLEY-DAVIDSON BERGAMO






Siamo sempre a Motor Bike Expo 2024, nell'area espositiva dedicata alle preparazioni realizzate dalle concessionarie ufficiali Harley-Davidson del nostro paese. Impossibile non notare I AM LEGEND, bobber su base sportster firmato Harley-Davidson Bergamo e impreziosito dalla verniciatura di Ms Artrix. Per gli amanti del genere, davvero una splendida special, mezzo che fin d'ora è invitato nel Circle di Sporty Meeting 2024

Foto Enrico Finetto 👀

30 gennaio 2024

NIGHTSTER 975R _____ H-D ONORIO MOTO





Al padiglione uno di Motor Bike Expo 2024 anche un'area dedicata alle preparazioni di dealer ufficiali Harley-Davidson. Tra queste la concessionaria di Correggio, in provincia di Reggio Emilia, H-D ONORIO MOTO espone questo Nightster in versione R, che ricorderete già apparso su queste frequenze. Idea semplice ma incisiva; cupolino, colorazione, grafica, sospensioni e dettagli provenienti dal catalogo genuine-. Forse la Motor Co. dovrebbe commercializzare un modello come questo? A voi le risposte del caso

Invitiamo fin d'ora questo 975R nel Circle di Sporty Meeting 2024_______

Foto Enrico Finetto 👀

29 gennaio 2024

NIGHTSTER 975 MONZA BAD BOYS GARAGE











Parrà strano ma tra le special più ammirate e premiate di Motor Bike Expo anche una su base Nightster 975. Si chiama 975 MONZA ed è stata realizzata da Bad Boys Garage. Un mezzo pazzesco: in molti hanno affermato che la piccola di Harley-Davidson, in questa nuova veste, è passata da essere un brutto anatroccolo ad un bellissimo cigno. Questa preparazione ha dato la paga a più blasonate performance bagger, chopper e club style, a dimostrazione che quando si hanno competenza, idee e un budget a disposizione e si cerca di percorrere strade non battute, i risultati arrivano sempre. Oltre al team di Lorenzo Nisi non possiamo non segnalare il bellissimo scarico firmato VPerformance, i cerchi Pedrali Wheels, forcella, comandi e pedane Rebuffini, la sella di Luca Ronzoni e la verniciatura di Lorenzo Dossena

Alto tasso sportster allo stand dei Ragazzacci: la 975 Monza e la Bee Warrior hanno regalato delle belle soddisfazioni al customizer con sede a Muggiò e le potrete ammirare entrambe a Sporty Meeting 2024. Se volete saperne di più vi invito a guardare il servizio che abbiamo fatto a Lorenzo Nisi per Duecilindri Magazine e a non perdervi il Reportage di MBE2024 in questi giorni in lavorazione e presto on line. 

Foto Enrico Finetto, Luca Mosconi & Web 👀
 

25 gennaio 2024

HARLEY-DAVIDSON PAN AMERICA CVO VERSION




Quando, qualche giorno fa, sono trapelate le prime indiscrezioni di una versione CVO di Pan America sono rimasto abbastanza sorpreso. Mai avrei ipotizzato una scelta di questo tipo. A mente fredda invece ho potuto analizzare meglio questa novità e trovo sia stata una mossa intelligente. Ma prima un passo indietro: ieri alle 17.00 è andata in onda la presentazione ufficiale dei New Models 2024. 

Quattro nuovi modelli: Street Glide e Road Glide completamente rivisti e le loro versioni CVO, il CVO Road Glide ST e CVO Pan America. Il prezzo di quest'ultimo? A partire da 28.500 euro. Certo, è una moto non per tutti e non per tutte le tasche ma sono certo che per chi apprezza la Adventure Bike di Milwaukee e vuole qualcosa di esclusivo, diverso da tutti gli altri potrà orientarsi su questa versione.

E poi, a pensarci bene, un GS1200 non costa poi tanto meno . . .COSA NE PENSATE???

24 gennaio 2024

MAGAZINE AWARD MBE2024 _ DUECILINDRI MAGAZINE_ SOUTRIDERS





In foto la vincitrice del Duecilindri Magazine Award (da quest'anno MBE PICK): visto che il sottoscritto per questioni di lavoro non è potuto essere presente venerdì, che Jurij Re Cecconi era indaffarato con la presentazione della BE(E) WARRIOR e che avremmo dovuto comunicare la nostra scelta entro le 10.00 del sabato (considerate che le premiazioni vanno in scena sempre di sabato alle 12.00) abbiamo dato con piacere il compito di selezionare la Winner del nostro Award all'amico Damiano Roncaglioni, grande esperto di preparazioni e da qualche stagione Judge di categoria a Sporty MeetingChi meglio di Damiano per questo ruolo? 

Se seguite Duecilindri, sapete bene che l'imprenditore bresciano oltre a collezionare modelli iconici a due ruote full stock ha da sempre il pallino delle special: GP16, Babayaga, XRTrofeo, Lakester sono solo alcuni dei progetti che portano la sua firma. Damiano nota fin da subito il bellissimo Chopper su base Evo 1340 del 1989 con influenze Drag e dettagli Rolls Royce dei francesi di SOUT RIDERS. Premio meritatissimo, anche se non ha il motore che più piace a noi . . . . 

Foto premiazioni Enrico Finetto 👀

23 gennaio 2024

SPORTY AWARD C/O MBE2024



Quinto anno di Sporty Award, premio speciale small block al Bike Show di Lowride a Motor Bike Expo. Anche a questo giro abbiamo voluto premiare un privato: per customizer e preparatori ci sono già decine di riconoscimenti. Vince Sporty Award 2024 il chopperino di Alessandro Perticucci. Come di consueto sarà proprio questa moto la protagonista del prossimo capitolo di Area57, la rubrica mensile firmata Duecilindri sulla rivista diretta da Giuseppe Roncen. Sui nostri social sono visibili dei video dedicati a questo splendido mezzo che invitiamo fin d'ora a Sporty Meeting 2024.

22 gennaio 2024

BE(E) WARRIOR PROJECT _ SPECIAL SPORTSTER

















Non possiamo non partire da qui per raccontarvi il Motor Bike Expo 2024. E' stata, ancora una volta, un'edizione pazzesca, dall'altissimo livello qualitativo e imperdibile per chi ama le moto di un certo tipo. Ne parleremo ampiamente nei prossimi giorni. Nel mentre, è stata svelata venerdì  BE(E) WARRIOR, progetto su base Sportster ideato dall'amico e founder di Sporty Meeting Jurij Re Cecconi e realizzato da Bad Boys Garage. A Verona, la special supportata anche da noi di Duecilindri si aggiudica ben due premi: il Magazine Award della rivista asiatica OUTCULT agli MBE PICK e il TOP20 al contest di Lowride

Tantissimi i partner coinvolti: VPERFORMANCE si è occupata dell'impianto di scarico con collettori handmade, cerchi firmati PEDRALI WHEELS, sospensioni Ohlins e kit Misano di ANDREANI, accessori REBUFFINI, kit 1250 S&S, sella di LUCA RONZONI. La splendida verniciatura è invece opera di KUSTOM FAMILY.

Riconoscimenti a parte, sempre molto graditi, la cosa che più stava a cuore a Jurij era riuscire a realizzare una moto che rispecchiasse alla perfezione i suoi gusti, le sue intuizioni e le sue direttive: grazie anche ai partner coinvolti, l'obbiettivo è stato raggiunto. Non sempre succede . . . 

Foto Enrico Finetto 👀

19 gennaio 2024

LET'S THE PARTY STARTED _ MOTOR BIKE EXPO 2024

Inizia oggi il Motor Bike Expo 2024: nei giorni scorsi vi abbiamo anticipato come si svolgerà quest'anno la nostra partecipazione alla kermesse veronese: dopo quattro edizioni in prima linea con uno stand, abbiamo preferito concentrare le forze e essere presenti in maniera diversa. Premi speciali, Area Shooting, riprese per il reportage #DCM e il debutto della BE(E) WARRIOR, la special ideata dal cofounder di Sporty Meeting, Jurij Re Cecconi. Di seguito un estratto del comunicato ufficiale: ci rivediamo lunedì su queste frequenze con tantissimi contenuti a tema MBE mentre vi invito a tenere d'occhio i social di Duecilindri sabato e domenica: post, storie e se riusciamo anche qualche diretta.

100.000 metri quadrati di esposizione, 700 espositori distribuiti in 7 padiglioni, 6 aree esterne che ospiteranno gare, spettacoli, esibizioni e che vedranno protagonista soprattutto il pubblico, un programma con circa 150 appuntamenti, eventi, incontri. Tre giorni per dare il via alla stagione dei motociclisti, da venerdì 19 a domenica 21 gennaio 2024, nel quartiere fieristico di Verona.

Si presenta così Motor Bike Expo 2024, salone internazionale del motociclista, che, in coincidenza con i 30 anni di attività fieristica dei suoi ideatori (Paola Somma e Francesco Agnoletto), propone un’edizione particolarmente ricca di contenuti e capace di accogliere realmente tutto l’universo delle due ruote.

MBE si conferma punto di riferimento e di ritrovo invernale per gli appassionati delle due ruote; non un salone tradizionale, ma una festa dei motociclisti che sanno di trovare in tutti i settori espositori che condividono la propria passione e che sono pronti a raccontare le proprie creazioni, novità, progetti, idee.

COSA TROVARE A MBE 2024

La produzione di serie, con la presenza di oltre 20 case motociclistiche in veste ufficiale, tantissimi produttori e distributori di abbigliamento ed accessori per il motociclista e la sua moto. Il panorama custom internazionale al gran completo, con grandi firme provenienti da tutto il pianeta e le loro realizzazioni, sempre più al confine tra meccanica e arte. Lo sport motociclistico, in tutte le sue declinazioni, praticato nelle aree esterne e raccontato attraverso le voci dei protagonisti (piloti, team, promoter e organizzatori), in una fitta serie di premiazioni e presentazioni. Il mototurismo, fenomeno che rende i viaggiatori su due ruote sempre più protagonisti di Motor Bike Expo, presenti a Verona per conoscere e programmare le prossime avventure in ogni angolo d’Italia e del globo. Lo spettacolo, nelle grandi aree esterne, con esibizioni e gare, e la possibilità per i visitatori di provare numerose novità. Tutte le nuove tendenze, con un’attenzione particolare alla mobilità, alla sostenibilità ambientale e soprattutto alla sicurezza dei motociclisti. Incontri, racconti, testimonianze, area shopping ed il parcheggio gratuito riservato a chi arriverà in moto a Veronafiere. Questo (e ancora altro) è Motor Bike Expo, il salone pensato per i motociclisti, che amano ritrovarsi in fiera, a gennaio, per scoprire le novità dell’anno appena iniziato, programmare i propri acquisti, i viaggi, la partecipazione alle competizioni.

A testimoniare lo straordinario successo di questa fiera sono i numeri: 160.000 visitatori nel 2023 ma anche circa 200.000 tra follower e contatti, sui social e con i media, oltre 1 milione e mezzo di visite al sito web, grazie ad una produzione di informazioni e contenuti che non si ferma mai durante l’anno.

ITALIA, NAZIONE GUIDA IN EUROPA PER LA VENDITA DELLE MOTO

MBE 2024 apre un anno che, per il settore economico-industriale italiano della moto, parte con grande slancio. Il 2023 si è chiuso infatti con oltre 337.000 veicoli immatricolati, confermando l’Italia al primo posto in Europa e con un volume di vendite che non si registrava addirittura dal 2010. Il risultato fa segnare un +15,7% rispetto ad un già positivo 2022. Il comparto degli scooter è quello che ha messo a segno il maggior incremento, +20,64%, 173.543 veicoli targati, nel confronto con l’anno precedente; seguono le moto, con una crescita del 14,88% e 145.405 mezzi immatricolati. In frenata invece i ciclomotori e il settore delle due ruote elettriche, quest’ultimo penalizzato anche della fine degli incentivi. La “regina” del mercato 2023 è la Benelli TRK 502, con oltre 4.000 esemplari immatricolati.

LE PRINCIPALI AZIENDE PRESENTI

 Per quanto riguarda la grande industria, saranno presenti a MBE 2024 ed esporranno i propri prodotti Aprilia, Benelli, Borile Moto, BMW Motorrad, Harley-Davidson, Kawasaki, Keeway, Moto Guzzi, Moto Morini, Ohvale, QJ Motor, Royal Enfield, SYM Sanyang, Super73 Suzuki, SWM, Talaria, TM Racing, Triumph Motorcycles, UM Motorcycles e Yamaha. E’ una compagine di assoluto valore, qualitativamente ai vertici e ampiamente rappresentativa della produzione mondiale.

Presenti molti marchi leader dei segmenti abbigliamento, accessori, ricambi e personalizzazioni come Liqui Moly (main partner dell’evento), Bardahl, Continental, Dainese, GiVi, Motul, Pirelli - Metzeler, SW-Motech, Wunderlich, Zard.

IL CUSTOM A MBE 2024

Nel settore custom MBE è leader a livello mondiale, un autentico punto di riferimento nel settore delle personalizzazioni. D’altra parte, è grazie a questo trampolino di lancio che i preparatori italiani hanno potuto affacciarsi sui grandi scenari internazionali, farsi conoscere ed apprezzare ed imporsi con il proprio stile e la propria raffinatezza, espressione del “Made in Italy”.

Sarà nuovamente proposto il tanto atteso “International village”: uno spazio espositivo con la presenza di aziende americane e alcuni tra i massimi rappresentanti della cultura custom USA. Il pubblico potrà incontrare i brand Cali Raised, Lyndall Brakes, Original Garage Moto, V-Twin Visionary, Harcati, Choppers Magazine e molti altri.

Ma la passerella di ospiti d’onore è di livello veramente planetario: oltre a quelli appena citati, dagli Stati Uniti ci saranno i customizer Sosa Metal Works, Bob Seeger (Indian Larry Motorcycles), Jeff Holt (V-Twin Visionary), Paul Yaffe, il fotografo Michael Lichter, l’editore di Choppers Magazine Cary Brobeck; dalla Germania Wanna Be Choppers e Fred Kodlin; dalla Francia Back Corner Custom Bike; dalla Norvegia, Oslo Motor Show.

Farà tappa a Verona per la prima volta il Chopper Magazine Invitational, prestigioso contest da oltreoceano, riservato ai mezzi appartenenti a questo stile iconico. Motor Bike Expo è l’unico evento dove saranno presenti in contemporanea i quattro grandi distributori mondiali di parti speciali: Custom Chrome, Motorcycle Storehouse, Parts Europe e Zodiac International, con prodotti e iniziative speciali.

In particolare, Custom Chrome Europe presenta in anteprima tre nuove moto "Bolt On And Ride", ossia assemblate con componenti del catalogo Tedesco, senza modifiche irreversibili. Sono realizzate su basi Harley-Davidson e Indian da customizer tedeschi noti in tutta Europa del calibro di Thunderbike, Rick's Motorcycles e Bike Farm Melle. Inoltre, CCE sarà sponsor ufficiale del prestigioso MBE Award e metterà in palio un motore del marchio Ultima in stile Shovel, del valore di 10.000 euro.

Il bike show “Clubstyle Connection” diventa International, selezionando pezzi unici da tutta Europa (e non solo). La rivista specializzata LowRide proporrà il proprio bike show, dedicato ai garage, ai preparatori emergenti e ai privati. Acclamato nel 2023, tornerà dagli Stati Uniti un artista straordinario come Darren McKeag, affiancato dai migliori artisti italiani del settore. Ulteriore curiosità, infine, il “Distretto Ruote Piccole” che raccoglierà scooter, moped, Vespa e Lambretta personalizzate.

Da segnalare il doppio anniversario che interessa la popolarissima officina Boccin Custom Cycles di Eraclea (VE). I titolari, Lorenzo e Donatella, festeggeranno infatti a MBE 2024 i 25 anni di attività ma anche di interrotta presenza a tutte le edizioni della fiera targata Somma-Agnoletto. A rendere ancora più ricco il menù del settore custom e personalizzazione, l’esposizione di auto americane, classic car, hot-rod.

Ma l’evento di punta sarà MBE Award che assegnerà il titolo di “The King of custom 2024” al miglior preparatore del salone. L’appuntamento è in programma per sabato 20 gennaio, alle 14.00, al Main Stage, pad. 2.

18 gennaio 2024

DUECILINDRI MAGAZINE _ WE WANT YOU ___MBE2024


Come passa il tempo: sembra ieri e invece sono già passati oltre due anni dal debutto del video magazine custom oriented, firmato Duecilindri e prodotto da Davide Trotta della DT Produzioni Televisive. Meglio non pensarci e guardare avanti. Vi ricordo che questo fine settimana, a Motor Bike Expo, oltre ad effettuare le classiche riprese di moto, professionisti, aziende, attività e accessori per la prima volta allestiremo un'AREA SHOOTING per chiunque di voi volesse passare e lasciare un commento per il servizio dedicato alla kermesse veronese. Verranno inserite le battute più interessanti, originali e competenti, ovviamente a tema MBE. 

Passate a trovarci SABATO e DOMENICA, DALLE 13.00 ALLE 14.30 al PAD.2 STAND 9R, ospiti di 4DEALER e se ci vedete in giro non fate i timidi: fermateci per un saluto.

Se invece sarete in fiera domani, venerdì, non perdetevi la presentazione della BE(E) WARRIOR special ideata da Jurij Re Cecconi: l'appuntamento è alle 13.00 al PAD.2 STAND 19J, area espositiva Bad Boys Garage.

17 gennaio 2024

NO WORDS_ QUANDO LE PAROLE NON SERVONO_ MIKA MOTORCYCLES






Un nuovo capitolo della rubrica NO WORDS: quando ci si trova al cospetto di preparazioni di un certo livello, le parole non servono. Come di consueto, lascio a voi lettori i commenti del caso. 

Per dovere di cronaca, segnalo soltanto il costruttore: Mika Motorcycles, con sede a Depok, in Indonesia, a cui ovviamente facciamo i nostri più sentiti complimenti per questo gioiellino Sportster.