23 dicembre 2020

XMASCLIP 2020 DUECILINDRI CREW


Ormai è una tradizione e a maggior ragione quest'anno non poteva mancare la XMAS CLIP💣💣: il nostro video messaggio di auguri. Per ovvie ragioni ci siamo dovuti adeguare alla situazione e visto che non è stato possibile effettuare riprese di gruppo abbiamo optato per il piano B. L'idea di Strema: fare singolarmente una clip di auguri e poi montare il tutto. In ordine di apparizione, oltre al sottoscritto in apertura e in rappresentanza di tutta la DUECILINDRI CREWGAETANO, ALFREDO, RONNIE, POLVE, STREMA, GIANMARCO, GIULIANO E LUIGI, GIORGIO, GATE, MAXGASPY, MASSIMO, MATTEO, BERRY, JURIJ, ROBY e in chiusura il videomaker DAVIDE di DT Produzioni Televisive

Non mi resta che augurarvi, per quanto possibile, un sereno NATALE e darvi appuntamento dopo le feste.

22 dicembre 2020

MODELLINI IN FERRO SPORTSTER








Dei modellini spettacolari: non i soliti in plastica ma in ferro e curatissimi in ogni minimo dettaglio. Un XLCR e un XL1000 del 1979 proprio come quello che possedeva l'amico Michael (LINK HERE) e ora nelle mani di Rivolta Motociclette. Arrivano dalla Germania, da Giovanni Battista Villano: se cercate un peanut, un accessorio particolare o qualche chicca lui potrebbe essere l'uomo giusto (follow on instagram). Ma torniamo ai modellini: tolti per la loro integrità e sicurezza dal raggio d'azione di mio figlio Valter, sono stati posizionati nelle nicchie del salotto. Davvero bellissimi.

STATE SINTONIZZATI, XMAS CLIP IN ELABORAZIONE!!!

21 dicembre 2020

MARCO MICELLONE LIL' VIPER IRON FEAT AREA57 NOVEMBER LOWRIDE




UNA PASSIONE NATA PER CASO MA NON PER QUESTO MENO TRAVOLGENTE. UNA SERA D’AUTUNNO DEL 2013 MARCO SI IMBATTE NELLA SERIE TV LE STRADE DI MAX: COLPITO DAL WAY OF LIFE DEI PROTAGONISTI LA SUA VITA PRENDE UNA PIEGA CUSTOM.

Alcuni di voi ricorderanno il programma televisivo condotto da Max Pezzali, in onda sul canale D-Max alcune stagioni or sono. In ogni puntata, oltre al protagonista, ospite un volto noto dello spettacolo o dello sport con la passione per le motociclette e scene ambientate nella concessionaria ufficiale pavese, di proprietà del cantante. Per l'argomento trattato e per la sua particolare formula, molti invocano a gran voce una terza stagione del format. Per MARCO MICELLONE proprio questa trasmissione è stato l'incipit per entrare nel mondo Harley Davidson. Quando varca la soglia del dealer della sua città, Torino, ha le idee chiare: vuole un Iron 883 proprio come quello che ha visto in TV negli episodi con Emis Killa e Jake La Furia. Non ha dubbi anche quando legge commenti in rete che definiscono piccolo lo Sportster per persone, come lui, di altezza o stazza non proprio nella media. Formalizzato l’acquisto la classica trafila: un primo periodo di amore stock e poi il desiderio di rendere unico il suo mezzo. Il risultato è LIL' VIPER 💣💣. Tra le modifiche estetiche spiccano la verniciatura in stile Shelby Cobra anni 60, le fiancatine in carbonio realizzate da 100%Carbon e le cover delle teste anodizzate in tinta firmate Rebuffini. Curata la forma si passa alla sostanza. il motore, portato a 1200cc con un kit Screaming Eagle, adotta camme Feuling Reaper, punterie S&S e valvole rinforzate AV&V. Una centralina Thundermax gestisce al meglio l’erogazione. Il reparto sospensioni sfoggia colori svedesi Ohlins mentre la frenata viene supportata da pinze Nissin di provenienza XR1200 e dischi a margherita artigianali. La personalizzazione ha generato una moto bella da vedere e divertente da guidare, a suo agio nell’intenso traffico cittadino come nelle galoppate fuori porta. Dopo più di 50.000 km di buone vibrazioni l’amore per lo small block è rimasto immutato ed i lavori sempre in corso: il proprietario già pensa ad un paio di cerchi e  a un forcellone in alluminio. C’è di più! Marco non esclude, un giorno, di affiancare alla sua piccola vipera un’altra Harley-Davidson più confortevole per qualche viaggio in coppia in giro per Europa. Ma la Sporty non è in discussione, ormai è di famiglia. La stessa famiglia allargata di appassionati che si raduna intorno al blog Duecilindri e che guarda con curiosità ed una certa dose di preoccupazione al futuro del modello, ultimo sopravvissuto della “vecchia” filosofia motoristica dei due valvole raffreddati ad aria. In vero voci sempre più insistenti danno ormai vicina l'uscita di scena dello sporty dalla gamma H-D : nel dubbio, se non lo avete ancora fatto, il consiglio è quello di correre in concessionaria e accaparrarvi uno degli ultimi esemplari disponibili.  Non ve ne pentirete: LA STORIA DI MARCO LO INSEGNA.

 Coperchi ed accessori RSD, Arlen Ness e Performance Machine affiancano parti Genuine H-D: il puntale invece è marchiato Kodlin.

• Lo sporty è piccolo? Niente di più sbagliato: basta il manubrio giusto o le pedane posizionate correttamente per renderla una moto adatta ad ogni taglia. 

 Lo scarico 2-in-1 Slant firmato RSD è fuori produzione ormai da qualche anno ma sempre ricercatissimo.

 Ligure di nascita e di indole, da vent'anni Marco vive per lavoro a Torino: una città con una  scena custom molto viva. 

Photo by Alessandra Leocata Courtesy of Lowride


18 dicembre 2020

DA RARCER A TRACKER FEAT ANDREA VT SPORTSTER







Un grande ciao a Paolo e a tutti i lettori di Duecilindri; sono Andrea VT e questa è la mia R dopo l'ultimo giro di modifiche. Modifiche obbligate e capirete subito il perchè. Qualcuno di voi ricorderà il mio sportster in chiave Cafe_Racer (vedi ultima foto) visto che è stata pubblicata un paio di volte sul blog. Purtroppo quando ero riuscito a dargli il tocco finale (leggi cupolino), cinque giorni dopo mi parte l’anteriore causa brecciolino dietro una curva fatta a velocità contenuta. Risultato, moto danneggiata pesantemente in tutta la parte destra e al posteriore, che a fine scivolata ha sbattuto contro un albero. Un disastro, potete immaginare lo sconforto. Tutto da rifare, e meno male che ero equipaggiato con abbigliamento tecnico e non mi sono fatto nulla, anche se la crepa che ho visto sulla parte destra del casco mi ha fatto venire i brividi.
Dopo un primo momento di rabbia e sconforto, mi sono ricordato dell’idea che accarezzavo da tempo e che mi stuzzicava molto: FARE UNA TRACKER. Proprio questa nuova sfida e la voglia di riuscirci ha attenuato il dispiacere per l'incidente. Dopo aver constatato che non c’erano danni a telaio e forcella, via col progetto: ricomprato 2 in 1 Supertrapp Megaphone (per me il top), sella modificata e rifoderata per montare il fanale posteriore più in alto, parafango posteriore della Iron, manubrio Flanders, kit tabella e farò Free Spirits con adesivo fatto ad hoc e, tocco finale pensato da tempo, il serbatoio originale verniciato bianco, con parafanghi lasciati neri.
Grande motivo di orgoglio è stato il fatto di aver realizzato tutto da solo in garage, con mio padre che mi assisteva, in un mese e mezzo: una gioia immensa constatare che la moto, già al primo test, era perfetta. Dopo questa brutta avventura, ho capito che questa R carburatore rimarrà sempre con me. Anche da una brutta storia può nascere un bel finale. Ovviamente sono curioso di avere la vostra opinione. 


17 dicembre 2020

MEMORABILIA NUMERO UNO MILANO



Una vera chicca firmata NUMERO UNO MILANO e dedicata al comparto BUELL: per chi non lo sapesse il sottoscritto è un felice proprietario di un esemplare M2 Cyclone (vedi etichetta). Erano anni che lo cercavo. Per uno che ha vissuto anni davanti alle vetrine della storica concessionaria milanese come me non è un semplice giubbotto, ma molto di più. Quando ormai avevo perso la speranza, arriva Massimo Gasparetto, amico e colonna della Crew con questa memorabilia: grazie Max, queste foto sono tutto merito tuo 💣💣💣.

L'espressione ebete del secondo scatto dice tutto.
 

16 dicembre 2020

TI RIFACCIO IL LOOK FEAT LUCA BERLINGHIERI


Lettore del blog, sportsterista e fotografo per passione (abbiamo pubblicato su queste frequenze molti suoi scatti): LUCA BERLINGHIERI coglie il mio invito e mi manda le foto della SUA PRIMA VOLTA. La prima volta in cui si cimenta nel modificare la sua moto. Mi ha chiesto se l'argomento potesse essere di nostro interesse e la mia risposta è proprio i nostri occhi. Diamo la parola al protagonista.


Questa estate ho subito un tamponamento, che ha rovinato il parafango posteriore (incredibilmente il faro è rimasto intatto). Non essendo recuperabile (troppo accartocciato perché possa venire un lavoro pulito e duraturo), ho valutato l’idea di tagliare la parte rovinata.

Visto che sarebbe da buttare, tanto vale provare. Se poi il lavoro verrà male, ordinerò il ricambio nuovo (per info, il parafango già verniciato di questo colore – bianco oro perlato – costa ben 770 euro in concessionaria). Se verrà bene, tanto di guadagnato. Nella foto sotto il risultato che vorrei ottenere. Per il faro ho optato per un Motone Custom Eldorado; non troppo grande, dal sapore vintage e perfetto per quello che ho in mente.




Primo step: lo smontaggioPassaggi abbastanza semplici: tolto il faro e liberato i cavi elettrici dai connettori. L’idea di base era quella di non tagliate i cavi (i connettori H-D sono smontabili), così da mantenere la reversibilità del lavoro. Valuterò andando avanti se questo sarà fattibile.

Il prossimo passo sarà il taglio vero e proprio (dopo aver ovviamente tolto la ruota). A seguire il fissaggio del faro, cablaggi elettrici, creazione supporto targa (sfruttando le viti del faro da sotto il parafango). Vi terrò aggiornati, ovviamente, nella speranza di portare a casa il risultato che ho in mente.


15 dicembre 2020

CHOP ON SPORTY FEAT ROCK HARD CUSTOM







Con il bellissimo rigido ritratto nell'ultima foto si è fatto conoscere nell'ambiente e dal sottoscritto: non solo Fabio Milanese di ROCK HARD CUSTOM ✌è stato premiato da Duecilindri come SPORTY KING ðŸ’£alla prima edizione di Chopper City ma abbiamo esposto questo curatissimo sporty anche nel nostro stand all'edizione scorsa del Rombo di Tuono. Non contenti Fabio e la sua preparazione sono stati protagonisti di un capitolo di AREA57 su Lowride. Insomma abbiamo apprezzato il suo lavoro, questo è fuor dubbio. Una giovane promessa della scena custom nazionale, che seguo e tengo d'occhio sempre, anche a distanza. Fabio mi manda le foto della sua ultima modified sulla nostra base preferita e si conferma un bravissimo customizer. Anche a questo giro tanti i lavori artigianali: il telaio ad esempio è stato profondamente modificato (creando quasi un effetto rigido), il manubrio costruito ad hoc e lo scarico composto. La decal del tank non lascia spazio a dubbi sui riferimenti: un chopperino riuscitissimo. Spero di vedere una qualche preparazione di Rock Hard Custom alla prossima edizione di Sporty Meeting: altrimenti niente più post :))))))))))) Non è una minaccia, ma una promessa 😭

14 dicembre 2020

PICCOLE CLUB CRESCONO FEAT LA SPORTY di GIAN



La risoluzione delle foto non è proprio esaltante, ma faccio uno strappo alla regola visto che tanto ci basta per poter rispondere alla domanda del proprietario di questo sporty: di seguito quello che GIAN chiede espressamente a voi lettori.

👉Ciao a tutti i lettori di Duecilindri. Si accettano consigli per arrivare ad avere un piccola ClubStyle su base low credibile e ben fatta: tenete presente che è in arrivo una bella sella firmata Saddlemen. Ovviamente monterò quanto prima uno scarico 2INTO1: anche per questo chiedo qualche dritta.

A prescindere se il modello LOW sia, tra quelli sporty, la base di partenza più adatta ad una preparazione in stile californiano, vogliamo aiutare GIAN dando la nostra opinione su future modifiche o migliorie? Allora sotto con i commenti.


10 dicembre 2020

AREA57 DECEMBER ISSUE LOWRIDE FEAT CLUBSTYLE



Ve lo avevo anticipato e ho dedicato al tema CLUBSTYLE alcuni post. Sul numero di dicembre di Lowride, il protagonista della rubrica di Duecilindri dal nome AREA57 💣è STEFANO BIGONI, owner di un bel esemplare Iron in stile californiano. Lo sporty di Stefano fonde influenze club con quelle di preparatori del calibro di Rusty Butcher e Speed Merchant; il tutto è stato sintetizzato alla perfezione dalla officina OMT GARAGE di Origgio (Va). Vi invito, se volete, a leggere l'articolo completo sulla rivista: nel BOX NEWS di questo mese alcune anticipazioni circa la nostra partecipazione alla prossima edizione del MOTOR BIKE EXPO 2021.


09 dicembre 2020

DUECILINDRI MAGAZINE CUSTOM LIFESTYLE COMING SOON


E' da alcuni mesi ormai che ci stiamo lavorando; chi segue i social del blog avrà sicuramente captato qualcosa. Si chiamerà DUECILINDRI MAGAZINE ðŸ’£ðŸ’£e sarà un nuovo format pensato per il web ma realizzato in puro stile televisivo. In buona sostanza, una trasmissione vera e propria dedicata al CUSTOM LIFESTYLE e alle belle motociclette. In ogni puntata test ride, personaggi, accessori, novità ma anche rubriche tecniche e tendenze. Per ovvie ragioni oggetto delle prove saranno moto di carattere non solo sporty e non solo Harley-Davidson: modelli di serie, ma anche special o rarità. Una produzione di DT Produzioni Televisive di Davide Trotta, in collaborazione con Duecilindri. Nel team anche Lorenzo Rinaldi nel ruolo di ufficio stampa: del commerciale invece se ne occuperà Danilo Seclì. Al nostro fianco avremo importanti media partner: la lista è in definizione proprio in queste ore. La stagione di debutto del programma sarà presentata nei primi mesi del 2021 e sarà "gommata" Metzeler Tyres. Duecilindri Magazine, il format che mancava; come tutti i progetti firmati duecilindri sarà animato in primis dalla passione, quella con la P maiuscola.

04 dicembre 2020

UPDATE MOTOR BIKE EXPO 2021

In rete ne hanno parlato in tantissimi; slitta la data del MBE. L'edizione 2021 andrà in scena dal 2 al 5 APRILE 2021. Avete letto bene, sono proprio i giorni di Pasqua. CHE NE PENSATE? Di certo il clima più mite potrà invogliare molti di noi a raggiungere la fiera in moto, anche se pensandoci bene la macchina rimane il mezzo migliori per eventuali acquisti in loco. Sulla questione festività pasquali sarà secondo voi un limite o un vantaggio? Noi ci saremo, con il nostro stand, con la nostra passione ed entusiasmo, con tantissime conferme e tantissime novità.


03 dicembre 2020

BLECHMANN FEAT BERNHARD NAUMANN SPECIAL SPORTSTER




BERNHARD NAUMANN 💥 alla definizione di designer preferisce quella di artigiano. Nel settore è conosciuto con il nick BLECHMANN ovvero UOMO DI LATTA, per la sua capacità di plasmare questo materiale con cui costruisce le sue special. Grande visione, grande inventiva e cura maniacale per ogni minimo dettaglio. Le sue moto, interamente costruite a mano, sono dei veri capolavori. Grazie a queste peculiarità ha collaborato con molti marchi di motociclette. Di recente ha personalizzato per BMW un NineT e un R18: al MBE2019 invece ha fatto incetta di premi con questa bellissima sportster (me lo ricordo bene questo mezzo). Si parla di lui su Lowride di dicembre e su Ferro, uscito nei giorni scorsi in edicola, all'interno della rubrica mensile DA DESIGNER A DESIGNER curata dall'amico di Duecilindri Raffaele RAFZ Iannello 💣.

Potete leggere l'intervista completa di Rafz a Bernhard 👉 HERE LINK

02 dicembre 2020

HARDNIKECHOPPERS PHOTO BY POLINA




Lo conoscete sicuramente; è il customizer DANNY SCHNEIDER. L'incidente in pista che ha posto fine alla sua carriera come pilota di motocross, è stato l'incipit per iniziare a dedicarsi alla personalizzazione di motociclette vintage: le ha riportate in vita una dopo l'altra quasi fossero opere d'arte da guidare. Tutto questo nella sua officina_garage Hardnine Choppers a Berna, in Svizzera. Quello che era iniziato come un hobby si è presto trasformato in una professione vera e propria che gli ha fatto guadagnare la nomea di essere tra i migliori costruttori al mondo. Nelle foto di Polina è ritratto in sella alla preparazione su base XLCR presentata all'edizione scorsa di MBE (spero solo che la base non fosse total stock).


01 dicembre 2020

THUNDERBIKE CUSTOM SPORTSTER






La concessionaria tedesca THUNDERBIKE si è ritagliata nell'ultimo decennio un ruolo di punta nella scena custom internazionale. Non un semplice dealer ma molto di più: produttore di accessori specifici originali e atelier annesso per la realizzazione di special radicali e modified. Vi segnalo alcuni recenti articoli: quello relativo alla nostra visita LINK e quello avente ad oggetto la bellissima preparazione su base sporty The Emperor LINK ðŸ’£ðŸ’£ðŸ’£

Oggi invece vi mostriamo un Forty-Eight sapientemente personalizzato con molte parti di loro produzione. Come potremmo definire lo sporty ritratto nelle foto? Forse il termine più adatto è bobber moderno, ma sono curioso di sapere la vostra opinione in merito. Non sono uno di quelli che ama etichettare ma ogni tanto lo trovo necessario. Personalmente non sono un grande estimatore del genere, anche se devo ammettere che ci troviamo al cospetto di una personal bike curatissima sotto ogni punto di vista.


30 novembre 2020

DUECILINDRI STYLE: NOT FOR SALE JUST FOR PASSION




Ritirata la ristampa delle  FELPE e delle T-SHIRT DUECILINDRI 💣💣: rigorosamente nere e come sempre volutamente essenziali. Non sono in vendita, ma se qualcuno di voi ci tenesse ad averne una, faremo (forse) più avanti un pre-order con consegna_ritiro al nostro stand di MBE2021. Stay Tuned.