30 marzo 2021

PUNTATA #1 DUECILINDRI MAGAZINE CUSTOM LIFESTYLE


Dopo poche settimane della messa in onda del trailer, che ha riscosso grande interesse tra gli addetti ai lavori e gli appassionati, il nuovo programma Duecilindri Magazine Custom Lifestyle è finalmente online su tutte le piattaforme con la PUNTATA #1 della stagione 2021

BUONA VISIONE. Mai come oggi, vi chiedo, di lasciare un commento e di condividere (se lo volete) questa puntata sui vostri canali.

In questo episodio troviamo in apertura la prova della moto che più di tutte ha fatto discutere gli appassionati, dividendo critica e pubblico: Harley-Davidson LiveWire, l’elettrica della Casa di Milwaukee. A seguire l’incontro con Arianna Carrozzo, in arte Aryk Old Paint, una delle più note custom painter, artista affermata e versatile che ama la pittura a mano libera, il lettering, lo stile vintage e il Fifties Style americano tanto quanto i motori. Le telecamere della DT Produzioni televisive entrano poi in una storica azienda italiana che realizza componenti di pregio ricavati dal pieno, ideali per customizzare la propria moto, tra cui un’innovativa forcella Girder rivista in chiave hi-tech. E a proposito di accessori, in chiusura per la rubrica Bulloni e Cilindri dedicata alla tecnica, Francesco Mattioli di Crazyoils spiega come scegliere il manubrio giusto, accessorio indispensabile per la personalizzazione e per adattarsi a ogni stile di guida.

Duecilindri Magazine Custom Lifestyle rappresenta un’innovazione assoluta nel variopinto mondo del custom, i cui protagonisti sono piccoli artigiani, artisti, tatuatori, ma anche grandi aziende motociclistiche, di abbigliamento e di accessori aftermarket. Un target di nicchia, spesso poco approfondito dai tradizionali media generalisti, ma piuttosto variegato e con esigenze molto diverse.

Il programma Duecilindri Magazine Custom Lifestyle può essere seguito sul sito ufficiale duecilindrimag.com, sul canale YouTube e sui social Facebook e Instagram di Duecilindri. Inoltre i contenuti vengono diffusi a un folto pubblico di appassionati, grazie a media partner leader nel settore, come LowRide, Harley Village, Quotidiano Motori, Motor Bike Expo e allo sponsor della prima stagione Metzeler.

Su Duecilindri Magazine il Custom Lifestyle sarà sempre il protagonista!!!

29 marzo 2021

CLUB STYLE SPORTSTER AND TWO ROADS AVAIBLE



Se nel precedente post (protagonista Lilac Wine) abbiamo visto come realizzare una special su base sportster credibile, curata ed elegante, a questo giro scopriamo un'altra possibile strada per ottenere un mezzo unico e riconoscibile. Ovvero prendere una moto di serie e personalizzarla mantenendo però intatta l'originalità della stessa; mi riferisco a telaio, forcella, serbatoio dell'olio e impianto elettrico. Sono due scelte diametralmente  opposte, ma alla fine il risultato sarà il medesimo: avere la propria moto. Questa Iron in chiave club style rappresenta un esempio perfetto di gusto e misura. Niente eccessi ma personalità da vendere. Certo, un paio di molle svedesi con serbatoietto separato non avrebbero stonato affatto come anche un up grade dell'impianto frenante o un qualche accessorio in carbonio. Sul motore invece non sappiamo se sia stato o meno pompato. Perchè non è il sogno di tutti quello di imbastirsi una special: c'è chi ama lo sporty e non ne vuole snaturare la sua natura. Per me un bellissimo esempio di club style.

ATTENTION PLEASE: domani on line la 1^Puntata di Duecilindri Magazine.

 

26 marzo 2021

SIMONA ROBERTO JUDGE SPORTY MEETING 2021 AND LILAC WINE











Visto che nelle prossime settimane sveleremo la locandina ufficiale di Sporty Meeting 2021 (noi ci crediamo) e considerato che il fotografo Daniele Grassi mi ha fatto avere questi splendidi scatti, unisco le due cose per parlare di Simona Roberto, la proprietaria di Lilac Wine. Special su base sporty forty eight, realizzata da Roberto Caputo di RCK ROLL CHOP e premiata da Duecilindri al MBE con il titolo di Sporty Award. Simona è stata anche protagonista di un capitolo di Area57 e sarà uno dei giudici di categoria del contest di Sporty Meeting 2021.

Di Lilac Wine ne abbiamo ampiamento parlato in passato; segnalo solo le recenti modifiche. La nuova verniciatura, spettacolare, by Massimo Flash1 Palmieri , i comandi al manubrio di Twinside Cycles e il nuovo handlebar. Davvero un mezzo molto a fuoco.

Come da abitudine del meeting, la vincitrice in carica del premio contest dedicato alle ragazze (Best Lady) diventa di diritto il giudice della medesima categoria l’anno successivo: per questa ragione posso ufficialmente affermare che sarà proprio Simona Roberto a decretare la winner di Best Sporty Lady 2021. Oltre alla categoria rosa avremo Best of Show, Best Modified, Best Nostalgic, Best Paint, un secondo riconoscimento sempre dedicato alle ragazze by Chiara Carraro e molti Partner Awards. Nelle prossime settimane i post con tutte le specifiche e le info del caso.

Nel mentre vi invito a seguire le pagine social del bravissimo fotografo Dani Grassi, il gruppo facebook Sportster Italia di cui Simona è amministratrice ma anche Pink Rider, la sua rubrica su Lowride.

Photos courtesy of Dani Grassi 

25 marzo 2021

LA PUNTATA #1 di DUECILINDRI MAGAZINE ON LINE IL 30 MARZO '21






ATTENTION PLEASE: la 1^ PUNTATA di Duecilindri Magazine sarà on line MARTEDI 30 MARZO. Parte ufficialmente il conto alla rovescia: MENO CINQUE.  Vi ricordo che potete iscrivervi al canale del programma e visitare il sito ufficiale (per entrambi, banner alla vostra destra). 

REPETITE IUVANT.


24 marzo 2021

IL GARAGE DEI SOGNI

Una nuova rubrica dal nome IL GARAGE DEI SOGNI. Foto trovate in rete che possano rappresentare il vostro garage dei sogni o immagini del vostro, di box. Immagino che molti di voi, come me, considerino il proprio garage come un luogo al limite del sacro. Nel mio caso, ho deciso di parcheggiare in strada l'auto di famiglia, e tenere il garage tutto e solo per me. Invia le tue foto, in buona risoluzione e almeno decenti, all'indirizzo info@duecilindri.com 

Allo stesso indirizzo potrai mandare le foto del tuo sporty (modello particolare, originale degno di nota o modificato) per una pubblicazione su Duecilindri. Astenersi foto in bassa risoluzione, please.

In foto, invece, il mio garage dei sogni. 💣💣💣


23 marzo 2021

SPORTSTER GREEN E IL CORAGGIO DI OSARE







Non sono coraggioso quando si parla di motociclette. Non sono uno che osa con le modifiche (la mia R ne è la dimostrazione) e non credo che avrei mai avuto il coraggio di comprare a suo tempo un mezzo di serie diverso dal nero o orange. In passato ho avuto moto rosse, nere e oggi ne possiedo una nera e una blu. Mai avrei vestito la mia R con una verniciatura diversa da quella attuale. Detto questo ogni volta che mi imbatto in sportster diverse dal solito (mi riferisco alla colorazione ovviamente) ne rimango affascinato. Non amo le grafiche troppo personali; a queste preferisco una qualche decal classica. La R gialla di Udo Meuthen o al rosa di Jacopo Monti per prendere due esempi di anni diversi. A  dirla tutta, a suo tempo, avevo ipotizzato di replicare la decal originale della mia R sul bianco, ma poi non ebbi il coraggio, appunto. Questa nelle immagini (grazie Yoshimura) è la sporty realizzata da Harley Davidson Bergamo: la trovate in vendita sul sito della concessionaria ad un prezzo onesto peraltro. Contrasto verde e oro, tanta roba. Pittato anche telaio, serbatoio dell'olio e cover fusibili: forse troppo? A voi i commenti del caso: il risultato mi piace e anche parecchio.
E tu, avresti il coraggio di osare? L'hai fatto? Verniciatura o grafica? 

22 marzo 2021

J-AX UNO DI NOI FEAT COVER STORY ON LOWRIDE






Sul numero corrente di Lowride, un bellissimo articolo è dedicato a J-AX e al suo forty-eight: in passato avevo incrociato proprio il suo sporty presso un noto dealer milanese e gli avevo dedicato anche un post. Sulla rivista invece potrete leggere come è nata la passione del cantante per un certo tipo di motociclette oltre a molti aneddoti sulla sua vita. Da non perdere.

19 marzo 2021

DUECILINDRI MAGAZINE CUSTOM LIFESTYLE







Zone rosse, restrizioni, varianti covid di ogni genere, aziende intere in smart working, officine e dealer faticano: il periodo non è dei migliori ma il nostro entusiasmo non si attenua. Stiamo percependo molto interesse e tanta curiosità intorno al format e non vi nascondo che siamo molto soddisfatti di quello che stiamo componendo. Nei prossimi giorni sveleremo la data di pubblicazione della puntata #1: come vedete da questi frame, estratti dai nostri servizi, le moto, quelle belle, non mancheranno. Queste sono solo alcune. In ogni episodio troverete test ride (modelli di serie, special, mezzi iconici), servizi con personaggi, aziende, approfondimenti tecnici o di costume. Su Duecilindri Magazine il custom lifestyle sarà sempre protagonista. Ci sarebbe piaciuto pubblicare una puntata a cadenza fissa, ogni quindici giorni, invece per il momento (visto il periodo) dovremo essere un filo più elastici. Ma solo per il momento.

↪Nel mentre, se ancora non l'hai fatto, puoi iscriverti al canale del programma: https://www.youtube.com/channel/UClFHoRciIwpiKnyAYhJB5Jg 

↪Oppure visita il sito ufficiale www.duecilindrimag.com 

↪Se invece operi nel settore e vuoi essere uno dei protagonisti della prima stagione scrivi a redazione@duecilindrimag.com


18 marzo 2021

COSTRUITA NON COMPRATA FEAT SPORTSTER


Sono tantissimi quelli che amano costruirsi le moto da zero e non comprarle già fatte e finite o limitarsi alla personalizzazione di un modello di serie: per loro ma anche per tutti noi questo particolarissimo video. Se solo non fosse lunga e dispendiosa la pratica dell'omologazione e tralasciando solo per i momento la questione dei costi, credo che saremmo in molti ad optare per una special bike fatta a nostra immagine e somiglianza. Non mi riferisco solo a mezzi estremi con telai rigidi ma anche a moto dalla ciclistica tradizionale imbastite da cima a fondo con accessori da noi scelti con minuziosa attenzione. Se fosse tutto più semplice sareste propensi a farvi uno sporty unico?

17 marzo 2021

AREA57 FEBBRAIO 2021 ANNIVERSARY FEAT ANDREA CUCINCOTTA AND LOWRIDE




PER UN ANNIVERSARIO IMPORTANTE C’E’ CHI BRAMA UN OROLOGIO ESCLUSIVO, CHI UNA VACANZA ESOTICA E CHI, COME ANDREA, IL MEZZO CHE SOGNAVA FIN DA RAGAZZO: UN CAFE RACER SU BASE SPORTY CON EVIDENTI RICHIAMI AD UNA GRANDE ICONA DEL PASSATO.

Appassionato di lungo corso del marchio americano, Andrea Cucinotta 💥ha sempre avuto un debole per i mezzi di provenienza Numero Uno Milano. Nel 2014 a Softail e Touring affianca un raro esemplare 883 in serie limitata short track, nella sua versione stradale: un modello di derivazione trofeo ideato a fine anni novanta da Carlo Talamo. Riportato agli antichi fasti il nuovo acquisto, Andrea riassapora il piacere e i pregi dello small block. Fa di più. In prossimità del compimento dei suoi cinquant’anni decide di farsi un regalo speciale: un cafe racer su base XL1200 Sport, realizzato da H-D Bozen 💣. Il riferimento principe è la mitica XLCR ma con alcune variazioni sul tema. Introvabile il body kit replica dell’azienda francese Mecatwin, Andy e Dennis del reparto tecnico della concessionaria non si arrendono e scovano una piccola realtà americana che da anni fornisce alla Motor Co i pezzi in vetroresina per l’uso nelle competizioni. Sono firmati Airtech il serbatoio, il cupolino e il codino posteriore, bellissimi anche nella loro versione grezza. Come in tutti i progetti ambiziosi non manca qualche grattacapo: il canotto anteriore del tank ad esempio, la parte che poggia sul telaio, era troppo lungo ed inficiava la postura. Viene accorciato non senza difficoltà. Risolto il problema del serbatoio, le bobine non risiedevano più nel loro alloggiamento originale. Sotto il regolatore sarebbero state troppo esposte alle intemperie e sul lato sinistro a fianco delle teste, non convincevano del tutto. Alla fine vengono poste dietro la batteria creando un paraspruzzi ad hoc. Last step, la verniciatura: escluso a priori il nero, scelta troppo scontata, il proprietario opta per un irish green, tonalità di provenienza Porsche. Anniversary è finalmente pronta per la prova su strada ma Andrea temporeggia per quasi tre settimane: vuole premere lo start il giorno del suo 50esimo compleanno 💪. 

> Andrea posa con indosso la giacca di Duecilindri: lettore storico ha partecipato a tutte le iniziative proposte dal blog.

> Modificata la staffa del Supertrapp, vengono alzate le sospensioni e montato un tenditore per scongiurare contatti pericolosi con la cinghia.

Foto di Marco Frino, Location Grazzano Visconti 

 

16 marzo 2021

FG RACING SU DUECILINDRI MAGAZINE


Manca sempre meno al debutto di Duecilindri Magazine: se non l'hai ancora fatto iscriviti al nuovo canale QUI. Dopo Aryk Old Paint sveliamo un altro dei protagonisti della 1^ stagione del format: FG Racing è l’acronimo di Fonzo Giovanni & C. Produzioni Meccaniche Di Precisione. Nasce alla fine degli Anni 60 come contoterzista, per poi proporsi agli inizi degli Anni 90 al mondo delle moto, un’evoluzione fisiologica, dettata dalla pura passione che contraddistingue i titolari dell’azienda. Una passione per la customizzazione che parte dapprima per la propria moto, si estende ad amici e successivamente a veri e propri clienti. A oggi proprio quella passione, indissolubile, e la costante formazione, hanno contribuito ad affermarla quale marchio consolidato a livello mondiale. Molteplici le collaborazioni con enti e aziende di rilievo assoluto, dai campionati mondiali Moto2, SBK e Supersport ai migliori customizer di fama globale. L’esperienza acquisita ha sicuramente contribuito a maturare e accrescere conoscenza e know-how, tecnico e di design, e a disporre di attrezzature di altissimo livello tecnologico con progettazione 3D, centri di lavoro a 3/5 assi e torni CNC motorizzati. L’idea alla base di ogni creazione FG Racing è quella di un accessorio che unisca design, performance, funzionalità ed esclusività. FG Racing è anche Partner Tecnico di Sporty Meeting 2021.

15 marzo 2021

NEW ENTRY IN GASPY GARAGE



Massimo Gasparetto in foto, oltre ad essere un grande appassionato di sporty è da alcuni anni una preziosa risorsa per la Duecilindri Crew. Nel suo garage è parcheggiato un bel esemplare IRON 883 nella versione Limited Italiana e fino a qualche mese fa anche una Buell XB preparata da Numero Uno Milano: proprio in Via Niccolini io e lui ci siamo conosciuti ormai oltre dieci anni or sono. In vero Max covava da sempre un sogno; possedere uno sporty pre-2003 anniversario. Dopo lunghe ricerche finalmente trova quello che fa al caso suo: un bellissimo esemplare XL1200C 95° Anniversary. Ieri l'incontro sotto casa mia: un vero gioiellino. Complimenti a Max.


12 marzo 2021

MULE MOTORCYCLES PAINT & SPORTSTER



In oltre dieci anni di attività on line credo di aver pubblicato questo video almeno un paio di volte: forse di più. Mi emoziona sempre vedere queste immagini e questa moto in movimento. La gomma anteriore che si alza, lo sfrecciare tra le curve. Un mezzo incredibile realizzato da MULE MOTORCYCLES. E vogliamo parlare del dipinto? STUPENDO. Nient'altro da aggiungere.

10 marzo 2021

IN POSA PRIMA DELL'INCUBO


Non ne abbiamo mai parlato perché la ferita era fresca, ma visto che sono ormai passati alcuni anni trovo giusto dedicare un post a quanto successe in Austria nel 2017, durante la nostra abituale trasferta al FaakerQuesta foto ritrae me e Jurij Re Cecconi (colui che da sempre mi affianca nella gestione di Sporty Meeting), poco prima del disastro 💥: eravamo presso la bellissima diga di Maltatal e mai e poi mai avremmo ipotizzato quanto ci sarebbe accaduto da li a pochi minuti. Tornati in sella, riprendiamo la strada verso il nostro alloggio: strade bellissime tra le montagne, tutte curve e andatura per forza di cose moderata. Basta un attimo e tutto cambia. Un pazzo alla guida di un Porsche, nel tentativo di superare il gruppo di moto, perde il controllo dell’auto e impatta su alcuni di noi.

Il pirata, resosi conto del disastro compiuto 😡, cerca di giustificare il suo comportamento ma capisce che è meglio tacere per non rischiare di essere menato pesantemente da Alfredo e Carlo.

Il sorpasso in una strada così stretta era una manovra azzardata e ad alto tasso di errore. Jurij è il primo ad essere disarcionato; 20 metri di volo e moto distrutta. Nell’incidente vengono coinvolti altri mezzi di biker che viaggiavano con noi ma non della crew: quattro feriti e purtroppo anche una persona deceduta (R.I.P).

Sul posto tre ambulanze, due elicotteri di soccorso, vigili e polizia; Jurij per due mesi rimane in Ospedale in Austria e ancora porta sul corpo i segni di questa brutta storia. Una lunga convalescenza e riabilitazione non facile.

A Jurij la mia stima per non essersi abbattuto e per essere tornato in sella nonostante questa brutta storia: non è da tutti 💣Alcune note: se Jurij non avesse avuto il casco integrale, oltre alle costole e alla gamba avrebbe subito gravi danni anche al viso (il casco era profondamente segnato all’altezza bocca). 

La sporty di Jurij, Arcadia (leggi il post qui) per ragioni legali non è mai stata sistemata ma nei prossimi mesi ne vedrete delle belle: Arcadia 2.0 è in fase di studio

Abbiamo parlato di Jurij e del suo 4 candele (comprato dopo l'accaduto) anche QUI

09 marzo 2021

ARYK OLD PAINT ON DUECILINDRI MAGAZINE


In attesa del debutto della prima stagione previsto a fine marzo, sveliamo uno dei protagonisti: ARYK OLD PAINT. Un’artista affermata e versatile che ama la pittura a mano libera e i motori tanto quanto il Fifties Style americano. Qualsiasi oggetto da lei disegnato, dai caschi alle T-shirt, assume le sembianze di un prezioso ricordo degli anni passati.

Sono ripetitivo, ne sono consapevole e chiedo venia, ma se non lo avete fatto vi invito ad iscrivervi al nuovo canale di Duecilindri Magazine: LINK CLICK HERE

08 marzo 2021

IRON1200 CLUBSTYLE DYNAMITE GARAGE






In attesa di fare lunghe gite fuori porta, il sabato, chiusure covid permettendo lo sfrutto per andare a far visita ad officine, dealer e negozi del settore di nostra competenza. Ultimo in ordine di tempo, Dynamite Garage di Milano dell’amico Alessandro Piacentini, il primo ad aver sposato in tempi non sospetti il club pensiero.

Lui, il club, lo vive davvero, visto che è membro degli HAMC ormai da tanti anni.

Nel parcheggio dell’officina noto subito questo iron1200, un modello che ben si sposa allo stile performance o club che dir si voglia. In america sono davvero tanti gli small block preparati in stile californiano, qui da noi ancora troppo poche. Questo sporty dimostra ancora una volta il concetto che da anni cerco di veicolare: non servono budget faraonici per fare un bel mezzoBastano competenza, idee chiare e accessori selezionati con gusto.

Certo che un paio di Ohlins o simile, un impianto frenante potenziato o una pompata al motore non guasterebbero, ma già così questo mezzo imbastito per un cliente francese si fa notare.

Colgo l'occasione per evidenziare che Dynamite Garage animerà anche quest'anno un premio speciale a Sporty Meeting 2021