27 nov 2013

La Bettina su LOW RIDE!





E' con un pizzico di orgoglio, due pizzichi di "commozione" e tre pizzichi di fierezza che scrivo questo post. Lo so!.. le gioie vere sono altre, le soddisfazioni anche, ma sono convinto che chiunque abbia a cuore la propria moto modificata, mi possa comprendere. Questo articolo per me rappresenta una piccola consacrazione; una consacrazione per la BETTINA, per le scelte che ho fatto per renderla personale e per questo blog, che da anni porto avanti con impegno. Quanto tempo passato a studiare questa o quella modifica, quanta energia e quanti pensieri... quanti sbattimenti. Quanti risparmi accumulati e quanti grattacapi (ci sono anche quelli...e sono tanti).

Vedere la propria moto su un giornale (questo giornale in particolare, LOW RIDE, la testata custom per eccellenza) è la "quadratura del cerchio", specialmente se siete tra quelli che, come me, hanno un rapporto speciale con la propria moto. Se volete, metteteci dentro anche un pò di vanità, metteteci il fatto che in fondo credo che la Bettina se lo sia meritato un articolo e capirete che sono felice.

REWIND 
Sabato mattina passo dall'edicolante, anche se in cuor mio era solo un tentativo a vuoto; ero convinto infatti che avrei dovuto ormai attendere il lunedì seguente. E invece eccola lì la nuova copertina; un brivido sale lungo la schiena. Consegno i cinque euro al vecchio Arturo, prendo il giornale, guardo il sommario, sfoglio fino a pagina 74; scruto sommariamente l'articolo, ripongo accuratamente il cimelio.

Due doppie pagine, due foto grandi bellissime ed uno scritto semplice, chiaro e completo. Premetto che non avevo assolutamente idea di come sarebbe stato l'articolo; varie le strade percorribili. Dovete sapere che qualche settimana prima avevo passato gran parte del pomeriggio di un sabato con il fotografo Simone Romeo nella nuova zona dei grattacieli di Milano e oltre agli scatti pubblicati (tutti facenti parte della prima location) lo stesso aveva fatto anche foto in movimento e in concessionaria con la mia sporty vicino alla R stradale di Talamo.  In ogni caso sono felice, sono soddisfatto e in un certo senso anche sollevato dal fatto che sia stato menzionato più volte CrazyOils come artefice di tante modifiche alla mia moto (il timore era potessero finire tutte nel calderone "fatte in Numero Uno"). Mi fà anche piacere che sia stato nominato Duecilindri Blog e la mitica R stradale! Detto questo non posso che ringraziare il direttore Giuseppe Roncen, l'articolista Aldo Pagnussat e Simone Romeo per l'occasione che mi è stata data!

Un obbiettivo è stato raggiunto . . .quale sarà il prossimo?!




Un grazie anche al Polve e Francesca per la conversione in foto dell'articolo!


37 commenti:

  1. Complimenti! :)
    lucam

    RispondiElimina
  2. Con stima e simpatia, complimenti sinceri. Per tutto.
    Andrea

    RispondiElimina
  3. Bravo! e complimenti per la moto.. fa piacere che ogni tanto venga pubblicata qualche moto giapponese qui nel forum!!!



    ahahahahahahahhaha
    scherzoooo!!!
    hahahhaha
    Complimenti
    Paolo 883

    RispondiElimina
  4. Evvai grande Paolo e grandissima Bettina!!!! Io l'ho sempre detto una delle preparazioni più di mio gradimento.
    L'articolo è indubbiamente una gratificazione per la passione che ci metti e che traspare tutta dalla dedizione con cui curi questo tuo blog. Ci berremo sopra una birretta per festeggiare la nuova top model a due ruote

    RispondiElimina
  5. Complimenti una 883 racer che, per l'accuratezza, sembra una special di serie !!
    Jimmy883

    RispondiElimina
  6. Mi associo ai complimenti.
    Articolo meritatissimo.
    Nano

    RispondiElimina
  7. Grande paolo e bella la Bettina.
    tom cruiser

    RispondiElimina
  8. Complimenti...bella soddisfazione!!!

    Mario68

    RispondiElimina
  9. Congratulazioni Paolo !!!!!!
    Patric

    RispondiElimina
  10. Bene! te lo meriti e se lo merita la Bettina!....e poi leggere i tuoi commenti mi ha davvero per qualche minuto riportato nel lontano 1985 ...quando con la stessa emozione entrai la mattina presto in un negozio piccolo e poco illuminato,dimenticato in una vietta di un paesino sperduto,acquistai il mitico "TUTTOMOTO" ( sig!)...lo sfogliai con trepidazione....ed ECCOMI! lì ripreso in foto e con un articolo che parlava del mio viaggio,fatto in tenera età ( 16 anni) per l'EUROPA....erano anni che non rivivevo quei ricordi..quindi GRAZIE ancora ate Paolo e a tutti quelli con questa passione che come tizzoni ardenti permettono al fuoco della passione di non spegnersi MAI !..ciao by RAVE

    RispondiElimina
  11. Come ho già detto il numero66 lo sento quasi famigliare! In fondo tra il blog, gli incontri in via niccolini e i due (ancora troppo pochi!) mini-run ....laBettina l'abbiamo vista crescere!

    Io l'ho conosciuta quando era già abbastanza plasmata ed ero diffidente sul codino..mi piaceva molto anche prima...ma mi sono ricreduto e adesso è veramente completa!

    Rinnovo i complimenti a Paolo per i gusti, al fotografo, a N.1 e a CrazyOils per tutti i lavori handmade fatti

    Ovviamente chi ha convertito le foto per la pubblicazione rimane il toooop ;))


    Polv&

    RispondiElimina
  12. Complimenti Paolo.
    Posso solo immaginare la tua euforia e soddisfazione, ma te le meriti tutte.
    Goditela! :-)
    Mirkopd.

    RispondiElimina
  13. Davvero complimenti! Per tutto il tempo, le idee ed i risparmi accumulati è sicuramente una grande soddisfazione...ma al di la di tutto, per noi che amiamo le nostre moto in modo viscerale, beh è davvero la quadratura del cerchio!

    RispondiElimina
  14. ps: ma non avevi messo il kit 1200? hai smerigliato le alette di raffreddamento eh?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che avevo messo il kit .....e di "serie" il kit ha le alette così!
      Paolo 2C

      Elimina
    2. Lo sto montando anche io ma il mio è tutto nero...e mi stava venendo la brillante idea di smerigliare le alette (la vernice nera tiene?), pensavo che lo avessi fatto anche tu :)...complimenti ancora!

      Elimina
  15. Immagino l'emozione e l'orgoglio di vedere pubblicata la propria moto...
    Le altre foto di cui parlavi potresti richiederle al fotografo che le ha fatte, magari te le invia.
    Mi associo ai complimenti che ti hanno già fatto in molti.
    ps: da me LowRide è uscito addirittura venerdì 22 (quando ti ho inviato la mail) :-)
    Janluk

    RispondiElimina
  16. vai, vai, vai Paolino !!!!! daje de gaaassssss
    ancora complimenti e bravo tu ad aver ottenuto un risultato così interessante !!!! La Bettina !!!!!
    Marcolino

    RispondiElimina
  17. Hola Paolo! Il risultato del tuo "lavoro" per il blog!
    congratulazioni!!!

    Giacomo (to)

    RispondiElimina
  18. Complimenti per il tuo sogno realizzato!

    Cristiano

    RispondiElimina
  19. Congratulazioni per il bel risultato, ti leggo molto e scrivo meno, però non posso fare altro che farti i complimenti.

    Speedo280

    RispondiElimina
  20. Davvero bello.Complimenti.

    RispondiElimina
  21. GRAZIE RAGAZZI . . . .!!!!!
    Paolo 2C

    RispondiElimina
  22. Complimenti.

    Graziano

    RispondiElimina
  23. Bravo Paolo!!!!
    Alessio

    RispondiElimina
  24. Tanti e tanti complimenti.
    Ve li meritate!

    M.

    RispondiElimina
  25. Bravo Paolo! Continua così! Piro72

    RispondiElimina
  26. Grande Paolo!!!!!!
    VitoAlessandro

    RispondiElimina
  27. La cosa non mi ha sorpreso ,complimenti !

    RispondiElimina
  28. Vai Paoloooooo!
    MALPO

    RispondiElimina
  29. graaaaaaaaaande complimenti. la bettina è stupenda!

    RispondiElimina
  30. Strameritato!
    Miki 80

    RispondiElimina
  31. E' stato giusto rendere merito alla "nostra" BETTINA.
    Bella vera!

    MMM

    RispondiElimina
  32. ora che ti ho visto dal "vivo" felice per te e per la bettina!!!
    abbonata low ride
    Eleonora

    RispondiElimina
  33. oltre che impeccabile deve essere una goduria assoluta guidarla!!! COMPLIMENTI

    RispondiElimina
  34. il mio commento è ritardatario solo perché non è molto che ho l'onore di vedere quotidianamente questo bel blog...... son soddisfazioni enormi, Paolo, che fanno dimenticare in un botto tutti gli sbattimenti e i sacrifici per rendere uniche le nostre piccole e plasmarle come la nostre "tres c" (cabeza, corazon, cojones!!!) ci indirizzano!! Per me è stato già un grande onore e orgoglio vedere la mia sporty nei post di 2C blog, immagino cosa voglia dire per te la pubblicazione della tua Bettina su L R!!! Complimenti perché le persone come te meritano di vivere i propri sogni..... ;-))
    Andrea GATE

    RispondiElimina

SHARE THIS