31 gen 2013

Short track made in Italy!











Sportster . . that's cool!









Il giorno della PATATA!




Ora in avanti, il giovedi sarà il giorno della "patata"!

VIP allo stand FreeSpirits





Molti i personaggi noti "pizzicati" allo stand di FreeSpirits a Verona.

Solo per fare un paio di esempi; riconoscerete il rapper dei Club Dogo, Jack La Furia e nella prima immagine, ripreso mentre parla con Marcello (titolare della FS), colui che è stato eletto per cinque anni di fila uomo più sexy del mondo.

Mi riferisco a quel bellissimo ragazzo con i capelli a caschetto . . .naturalmente!


Zombie Nightster Overview


30 gen 2013

Mini Cooper S - Svendita





Scusate l'uso improprio di DUECILINDRI BLOG, ma quando un amico ha bisogno di una mano, la mano bisogna tenderla.

Nello specifico CLOZ letteralmente SVENDE questa macchina . . .che nel mercato dell'usato ha un valore di oltre 16.500 (nuova oltre 24.000) . . .a soli € 14.000.

MINI COOPER S del NOVEMBRE 2010 con 40.000 chilometri, appena tagliandata (dimostrabile) e compreso tagliando dei 50 mila.

Optional:
Colore Eclipse Gray met
Rivest.
Int. stoffa pelle
Start/stop Autom
Cerchi in lega Strem spoke 17
Bullone antifurto
Comandi multifunzione al volante
Volante sportivo in pelle tre razze
Pneumatici Runflat
Pacchetto retrovisori esterni ripiegabili elett. e riscaldabili
Chrome line esterna
Chrome line interna
Plancia ed ecclisse portiere Piano black
Specchietti esterni cromati
Regolazione altezza passeggero
Allestimento portaoggetti
Impianto lavafari alta pressione
Sensori Park distance control posteriore
Fari allo Xeno
Clima automatico computer di bordo
Pacchetto luci interne
Seconda chiave con comandi a distanza
Viva voce bluetooth
Bracciolo centrale
 
A SOLI 14.000 euro!
Assicuro assoluta serietà; io ho comprato la macchina neanche un anno e mezzo fà, altrimenti non ci avrei pensato molto.
 
per info 3355850964

Sportster 48 - THE WALL



Non c'è limite all'immaginazione . . . o non c'è limite al peggio?
A voi la scelta!

Le strade di Max . . .


Le strade di MAX . . un nuovo format!


In onda da martedì 19 febbraio alle 21.00 su Deejay Tv

IL PROGRAMMA

In ogni puntata seguiamo il viaggio in moto del più celebre harleysta italiano, Max Pezzali, alla scoperta delle strade più suggestive in compagnia di un amico VIP motociclista. Nel frattempo osserviamo anche la vita della concessionaria Harley-Davidson Pavia, di cui Max è socio insieme all’amico Angelo. Riparazioni per veri esperti, vendite di bolidi spettacolari, assemblaggi che sfidano le leggi di gravità. Ogni giorno per lo staff c’è una sfida diversa: i clienti che passano dalla HD Pavia sono tutti molto esigenti e hanno storie incredibili da raccontare. Il viaggio è l’occasione perfetta per conoscere meglio Max e i suoi amici e raccontare il loro rapporto con le due ruote, parlare di moto e di vita in un intreccio che ci mostra lati inediti di personaggi che non siamo abituati a vedere in sella. Le sososte sono il momento giusto per conoscere la cucina tipica della zona visitata, in ristoranti dove non si bada ai fronzoli ma si mangia bene e in quantità, gustarsi il panorama e incontrare dei tipi straordinari.

I PROTAGONISTI

Max Pezzali nasce a Pavia nel 1967 e diventa famoso all’inizio degli anni ’90 con un nome che fa subito capire quale sia la sua più grande passione: 883, uno dei più celebri modelli di Harley- Davidson. Da allora la moto accompagna com leitmotiv tutta la sua carriera, basti pensa- re a canzoni divenute veri e propri inni generazionali per i ragazzi cresciuti in quegli anni come “Non me la menare” e “Un giorno così”, in cui proprio la moto è protagonista. A testimoniare la genuinità di questa passione è anche la sua seconda attività professionale, che in pochi conoscono: la concessionaria Harley-Davidson di Pavia. Lo staff della concessionaria è un gruppo molto affiatato e condi- vide con Max la grande passione per le moto. Ci sono Angelo, il socio di Max, Mariano, responsabile dell’officina, Paola, che si oc- cupa delle vendite, Claudio, magazziniere e mago del computer che mantiene l’ordine tra viti, bulloni e pezzi di ricambio, Enrico e Jacopo, i due super meccanici.

GLI OSPITI

Molti sono i VIP che provano un vero amore per le due ruote e alcuni di essi sono davvero legati a Max. J-Ax, Francesco Sarcina, Jake La Furia e Faso condividono con lui anche la passione per la musica. Poi ci sono i giornalisti Guido Meda, voce storica televisiva della Moto GP ,e Roberto Parodi, che con la sua Harley ha girato mezzo mondo. Infine troviamo l’esilarante Giuseppe Giacobazzi, con il suo spirito romagnolo, e Maddalena Corvaglia, la centaura più affascinante d’Italia.


Grazie a POLV& per la dritta!

Sportster Short Track Numero Uno trofeo 2013 by Duecilindri Blog


 
 
 
Da tempo ero a conoscenza del fatto che nella officina di Numero Uno milano era in preparazione una sporty in versione short track.

I motivi di tale operazione mi erano però poco chiari; solo un esercizio di stile pensavo.

Nonostanto il riserbo di meccanici e dipendenti . . . è difficile che il sottoscritto non noti una sporty in preparazione con degli scarichi alti e una tabella portanumero anteriore, per cui incalzavo sempre con domande.

Per chi la fate?
Perchè la fate?

Il codino da dove proviene?

Già il fatto che, in lavorazione, la moto era già sprovvista di freno disco e di luce anteriore portava solo a due conclusioni possibili; o la moto era davvero una moto da vetrina o più semplicemente una moto fatta per correre sulla terra battuta.

Ma in questo caso . . correre dove?

Smontato il codino dalla versione del 96 creata dal Talamo nazionale, adattato al ben più largo telaio di una sporty ad iniezione, tolto il freno anteriore, asportato serbatoio dell'olio al manubrio e pulsanti vari, la moto è stata portata in verniciatura da Koro.

Sabato finalmente la vedo finita...esposta in una delle tante vetrine di Via Niccolini.


Nel mentre arrivano sempre più insistenti voci di corridoio che affermano che presto avremo un nuovo campionato short track.

 

Solo voci o c'è anche un pò di verità?
Ma sarà aperto solo alle concessionarie sulla falsa riga del trofeo xr1200?
Sarà sponsorizzato e promosso da HD Italia?
Sarà aperto a tutti?


A queste e altre domande tenterò di dare una risposta nei prossimi giorni . . .
IL MIO NOME E' BOND . . .JAMES BOND!

Intanto ditemi cosa ne pensate!

Born in the USA!


29 gen 2013

Sportster 883R FreeSpirits



 
 




















 
 
 
E' ormai ufficiale . . .FreeSpirits è l'azienda che più di tutte "pensa" a noi sportsteristi dall'animo sportivo (e non).

L'azienda veneta da sempre è specializzata nella produzione di accessori specifici per Buell, HD e Triumph . . .ma da oggi lo "spazio" per le sportster, all'interno del loro catalogo diventa ancor più imponente ed importante.


A Verona, Marcello and Co. hanno presentato tantissimi novità per XL, alcune davvero innovative e originali; alcuni esempi?

Codino stile cafe racer, tenditore di cinghia, portastrumento laterale, protezioni motore, forcellone posteriore, scarico stile Buell . . . oltre ai già noti dischi freno, pinze Brembo con staffe dedicate, piastre, mezzi manubri, filtro a cono high flow, leve manubrio, staffe per ricollocazione frecce etc etc

Basta osservare la moto nelle immagini per farsi l'idea di quanto affermo!

Non c'è nessuna altra azienda in Italia che al momento possa competere con FreeSpirits in termini di parti racing prodotte per le nostre amate moto.

Una citazione particolare merita il codino stile cafe racer in vetroresina, presto in produzione, che non prevede nessun taglio, nessuna modifica strutturale al telaio o ai fender.


Finalmente un'alternativa al monopolio Storz (ma il prezzo sarà di molto inferiore).

E vogliamo parlare del bellissimo forcellone posteriore o dello scarico con terminale frontemarcia?

Ovviamente vi invito ad andare a dare un occhio sul loro sito, per dettagli, prezzi e scoprire la gamma completa ....QUI
 
Di seguito lo scritto della FS, ma sappiate che Duecilindri Blog tornerà presto sull'argomento.
 

Aggressiva come un pugile, la 883R di Free Spirits è la sorella spirituale della Triumph Tridays 12.2, rivolta a chi cerca qualcosa di più violento. Una moto che non pennella traiettorie sull’asfalto, ma lo aggredisce come per strapparlo da terra.
La livrea di Steven riprende i tipici canoni estetici del marchio Free Spirits, riproponendo nella linea mediana fra serbatoio e codone le tredici stelle della bandiera confederata. Tutto il resto è volutamente naturale, ruvido, per parlare il linguaggio delle gare e dello stunt-riding senza interposizione di filtri.
Nata con il preciso obiettivo di creare una moto dalle buone doti dinamiche, la 883R è stata completamente rivista nel comparto sospensioni, con una forcella dotata di kit pompanti (cod. 201206) ma soprattutto un retrotreno rialzato con risers-block (cod. 201213) ed ammortizzatori XR1200 forniti da Bitubo. Ottenuta così una geometria da café racer, con cannotto a 24°, è stato necessario ripristinare il corretto tiro cinghia riallineando perno ruota, pignone (disassato, cod. 207604) e perno forcellone grazie al tendicinghia (cod.207665) riducendo lo stress sulla trasmissione.
Il forcellone è un’unità scomponibile ricavata dal pieno (cod.201001), disassata per ospitare la gomma posteriore a sezione 200 con cerchio Asso Special da 6” che garantisce uno splendido colpo d’occhio sul retrotreno, sovrastato da un codone monoposto che integra il portatarga e il gruppo ottico. L’impianto frenante (kit cod.203705) conta su dischi Newfren da 320mm completamente temprati con staffe riposizionamento pinze, controllate da raccordi in treccia (cod.203908).
La posizione di guida viene definita da pedane regolabili (cod. 206910) con pompa Brembo, piastre forcella (cod.202302) ospitanti braccialetti (cod. 209812) e semimanubri (cod. 202304) su cui montano i comandi originali. La strumentazione originale viene riposizionata sul lato sinistro del serbatoio grazie ad un’apposita staffa laterale (cod.209014).
Il propulsore respira attraverso il nuovo cornetto d’aspirazione maggiorato (cod.204015) e lo scarico a terminale frontemarcia con collettori allungati per privilegiare l’erogazione agli alti, il tutto orchestrato dalla centralina aggiuntiva (cod. 049907).
Tutte le modifiche, come da tradizione Free Spirits, sono completamente reversibili.


 
 

Motor Bike Expo 2013 - part 3