10 settembre 2020

ELISABETTA FRANCESCHINI FEAT PITTURA MOTORISTICA






Oltre ad un'urgenza espressiva forte, l'artista deve sempre ricercare una propria cifra stilistica e una propria riconoscibilità: un identità nel campo dell'arte, in ogni sua forma, è un aspetto fondamentale. Mai scimmiottiare o imitare qualcuno: essere se stessi sempre. Tra coloro che ci sono riusciti c'è la pittrice 💥ELISABETTA FRANCESCHINI: le sue opere hanno l'originalità di cui ho parlato.  Nata a Venezia, fin da bambina il disegno è sempre stato il suo modo di esprimersi. Nelle sue opere emergono emozioni e sensazioni vere grazie anche all'utilizzo e alla continua ricerca di tecniche pittoriche alternative. Da venticinque anni lavora presso il suo laboratorio artistico, nella splendida cornice veneziana, ricreando le maschere del teatro della commedia dell'arte e interpretandole nel rispetto della tradizione. Sicuramente la passione per le due ruote ha influenzato il suo modo di dipingere, tanto da decidere di ritrarre come opere d'arte proprio le motociclette. Un nuovo modo di interpretare l'arte: riportare l'oggetto in un contesto surreale, apprezzandone i particolari e cogliendo il senso del bello e della libertà che suggerisce lo stile di vita di un motociclista. Note cromatiche fluide che parlano di diffusa luminosità e che certamente costituiscono una testimonianza efficace della realtà della vita quotidiana. Forse nei suoi dipinti c'è un po' di poeticità diversa da quella che normalmente si è soliti cogliere ma per questo la considero unica e originale. I suoi dipinti sono esposti in collezioni private, atelier e show room.

Per saperne di più vi invito a seguire i social di Elisabetta: LINK HERE 👆

5 commenti:

  1. Essere riconoscibili è tutto, sono d'accordo e Elisabetta lo è.
    Bellissimi quadri e soggetti ma quello della iron una spanna sopra (chissà perchè vero?). MARCO77

    RispondiElimina
  2. Bellissimi dipinti e tutto molto originale!
    Andrea VT

    RispondiElimina
  3. mammamia che belli!!!! dettagli e sfumature perfetti.
    complimenti Elisabetta.
    paolo57

    RispondiElimina
  4. Complimenti che tratto, veramente brava!
    Gian Marco

    RispondiElimina