30 ottobre 2019

NICE SPORTY FEAT LOWRIDE PHOTOS














Alessandra Leocata Photos Courtesy of LowRide


Pubblico con estremo piacere alcune delle foto che la rivista LowRide ha scattato durante Sporty Meeting 2019. Come si evince dalle immagini, si passa con disinvoltura dal conservato al chopper, da pezzi rari a modified. Tante splendide interpretazioni del variegato mondo Sporty. Per ogni gusto e per ogni tipo di tasca





29 ottobre 2019

TRIBUTE DAY FEAT CARLO TALAMO


Testo Luigi Rivola 

Il 29 ottobre di ormai diciassette ani fa moriva Carlo Talamo. Uno schianto sulla strada del ritorno verso casa e la fortuna, che pure gli era stata amica tante volte, lo ha tradito. Aveva 50 anni.  Era in moto a mezzogiorno nei pressi di Viareggio. Era in moto perché Carlo era un motociclista vero, non un venditore di moto, anche se tanti, senza conoscerlo, urtati dalla sua spavalderia e dalla franchezza con cui era uso trattare tutto e tutti, pensavano che il suo dichiarato amore per questo veicolo non fosse che un espediente commerciale per vendere più Harley Davidson prima, e più Triumph poi.

Con la Numero Uno aveva rilanciato in Italia la Harley Davidson esaltandone il mito grazie ad un innato talento per la comunicazione, che gestiva personalmente e in modo assolutamente originale. Con la Numero Tre aveva contribuito moltissimo a far rivivere, dopo tanti tentativi falliti, il marchio Triumph, non solo organizzando in Italia un'efficiente rete distributiva, ma mettendo a disposizione della Casa Madre inglese anche un altro e non secondario aspetto della sua inesauribile capacità creativa: l'intuito per il design capace di far breccia nella mente sempre un po' conservatrice degli appassionati di moto.

Carlo Talamo era davvero un personaggio fuori dell'ordinario, e lo sapeva benissimo, tanto che a volte lo gridava spavaldamente, facendo infuriare chi sapeva di non poter reggere il confronto. Era libero e non si poneva limiti anche perché poteva permetterselo, e pure questo lo sapeva benissimo. Forse l'ufficio l'aveva stancato, forse aveva in quella mente vulcanica altre idee, altra voglia di mettersi alla prova.



MORE SPORTSTER AT ROMBO DI TUONO 2019











Foto di Alessandra Mori


E dopo aver indugiato presso il nostro stand, facciamo un giro attraverso gli spazi del Rombo di Tuono 2019. Tra le sporty ritratte dall'obbiettivo di Alessandra riconoscerete le Best of Show 2018 e 2019 del nostro meeting (di Andrea Raza e Stefano Vedovello) , le due preparazioni realizzate da Md Store protagoniste della rubrica Area57 del mese di settembre di Lowride e nella prima e seconda immagine il particolarissimo nightster_extreme di Massimiliano Franzolin, premiato a Grazzano Visconti e apparso sulla rubrica del blog del mese di agosto.



28 ottobre 2019

AREA SPORTSTER DUECILINDRI FEAT ROMBO DI TUONO 2019














Foto di PhotoGiò Kustom 

Il nostro spazio al Rombo di Tuono, senza falsa modestia, non passava inosservato. Vuoi per le splendide moto, vuoi per i particolarissimi accessori in carbonio, vuoi per la memorabilia a tema meeting e blog o per la presenza di due bellissime ragazze immagine (courtesy of DAMCAP). Ecco alcune foto firmate dal fotografo PhotoGiò Kustom, che ovviamente ringrazio come ringrazio Davide Trotta e tutti i nostri compagni di avventura.

⇉ Conclusa l'esperienza bresciana, già alcuni di voi ci hanno chiesto se e in che modo saremo presenti al MBE 2020. Ricorderete bene che l'anno scorso, grazie alla rivista LowRide, abbiamo avuto il privilegio di allestire una zona esposizione dedicata al mondo sporty con preparazioni, pezzi rari e conservati. Vi terremo aggiornati sulla modalità della nostra partecipazione alla mitica fiera veronese; nulla è da escludere.



25 ottobre 2019

FORTY_BOB FEAT DRG 2019



Chrimic Tv Photo


A prescindere dal risultato, mi piacciono le stranezze e gli azzardi. Volete un esempio? Osservate il tipo di fanaleria anteriore di fat_bob memoria di questo forty_eight,  scovato all'ultima edizione del DGR di Milano.

Genio o sregolatezza: a voi i commenti del caso.




DUECILINDRI CREW AND GUESTS







Il bello di essere stati presenti ad un evento come il Rombo di Tuono è il fatto di aver potuto incontrare tanti vecchi amici e di farne di nuovi. Grazie a tutti coloro che sono passati anche solo per un saluto e grazie ai quei ragazzi della CREW che non hanno voluto perdere la nostra "prima volta" ad una fiera di settore. Nelle foto, tra gli altri, anche lo storico pilota flat track Jacopo Monti, LoStorto da Roma e Andrea Rivolta.




24 ottobre 2019

PREMIO SPECIAL GUEST FEAT ROMBO DI TUONO 2019





Per oltre dieci anni abbiamo presenziato all'evento di Brescia come spettatori: a questo giro oltre ad uno stand anche un graditissimo premio_riconoscimento. Grazie mille a Corrado Comanzo e al suo staff a nome di tutti noi. Il fatto che abbiano usato per la targa il vecchio logo di DUECILINDRI, rende tutto ancor più speciale. Al mio fianco per il ritiro del premio il mitico Max Gaspy. 



SPORTY DRINK_ PER CHI HA SETE DI SPORTY



L'iniziativa è semplice: trovarsi a bere una birra per parlare della nostra grande passione. La CREW vi aspetta questo venerdì (25 ottobre 2019) a partire dalle ore 19.00 presso il locale OFFICINE SBIELLATE di Milano per un aperitivo. Sarà l'occasione perfetta per conoscersi o per rivedersi: NON FATE I TIMIDI. In moto, in auto o a piedi, almeno in questa circostanza poco importa: la cosa principale è trascorrere un paio d'ore in mezzo a veri appassionati di Sportster. Non è escluso che SPORTY DRINK possa diventare un appuntamento fisso: vedremo.

In loco, a partire dalle 19.00 troverete Alfonso, Jurij e il sottoscritto ad accogliervi, oltre alla CREW. In caso di pioggia l'appuntamento verrà rimandato.


23 ottobre 2019

IRON883 MILD MODIFIED FEAT MICHELE AND CRAZYOILS




Ricevo ormai da anni le email da voi lettori, aventi ad oggetto la nostra grande passione. Oggi è il turno di MICHELE, a cui faccio i complimenti per il mezzo e che fin d'ora invito allo Sporty Meeting 2020.

→ Sin da piccolo, sono stato affascinato dal rombo del loro motore, dalla sfacciataggine con cui il rider di turno monta in sella, dalle forme sinuose e dai colori folli. Non avevo ancora la patente A, quando ho fatto una piccola grande follia; acquistare una Sportster. Bellissima, color Denim, annata 2019. Per renderla unica, le ho montato subito gli Shortshots Vance&Hines, le manopole, le cover motore della linea Dark Custom. Non contento, mi sono affidato a Francesco di Crazyoils che ha rimappato la centralina ma solo dopo averla dotata di un bel filtro Big Sucker Arlen Ness, di sospensioni ribassate da 10” e del copri_cinghia corto by Cult-Werk. Non contento ho spostato la bobina e il blocchetto d'accensione sul motore e regalato alla sicurezza un bel gruppo ottico anteriore a LED. Vedremo se riuscirò a fermarmi qui o se andrò avanti con le migliorie.

Lei si chiama NINA e siamo solo all'inizio della nostra avventura.