22 mar 2016

Battle of The kings feat Saltafossi by HD Pavia










L'ho scritto tante altre volte, ma in questa occasione mi trovo davvero in difficoltà.

Recensire la Saltafossi, l'iron con la quale la concessionaria di Pavia partecipa alla Battle of the Kings, non è affar semplice.

Conosco Angelo Neri e ne apprezzo l'estro; alcune sue preparazioni le trovo di assoluto livello mentre altre diciamo che non rientrano nelle mie corde.

Fin qui tutto normale, è una semplice questione di gusti!

Ma con la Saltafossi si va oltre a una mera questione estetica; da un lato c'è l'idea, interessante e originale, di ricreare  la mitica bicicletta degli anni 80, dall'altro il risultato finale che mi lascia perplesso.
Se l'incipit della realizzazione lo trovo una bella trovata, l'opera compiuta non mi esalta altrettanto.

Forse sbaglierò, forse è proprio durante un concorso che si dovrebbe osare e proporre moto fuori dal comune; forse proprio questo era l'obbiettivo di HD Pavia!
Ho sentito parecchi commenti su questa preparazione e la maggior parte non propriamente lusinghieri; ma è meglio creare scompiglio o passare inosservati?

Come dice il detto . . .l'importante è che se ne parli.
Se lo scopo di un contest è uscire dagli schemi, spingere i limiti oltre il gusto comune, HD Pavia ha colpito nel segno, se lo scopo è fare una moto bella e cool il colpo è andato fuori bersaglio!

In ogni caso voto dieci ad Angelo Neri e il suo staff per il coraggio di osare!!!!!

Che ne pensate ragazzi; ora tocca a voi!




La Battle continua su Duecilindri Blog!

95 commenti:

  1. Coraggio 10, risultato 0!!! Dritta dritta nella rubrica "Ma non era meglio stock?". Inguardabile. ?........

    RispondiElimina
  2. Non voglio infierire e dico solo che non mi piace... Peccato, l'idea di partenza era anche simpatica.

    RispondiElimina
  3. Quoto quanto sopra; idea bella, risultato pessimo.
    Forse Pavia voleva proprio stupire facendo una roba che tutti criticassero.
    tc

    RispondiElimina
  4. Io la Saltafoss da bambino ce l'avevo e me la ricordo bene. Il lavoro che hanno fatto per richiamarne i dettagli è davvero ammirevole e non può non strappare un sorriso e riportare bambino per un attimo chi non lo è più.
    La moto è però inguardabile e questa è una valutazione direi oggettiva. Però sono d'accordo quando dici che forse è prorprio in un concorso che bisogna osare e andare completamente fuori dagli schemi, senza logiche di vendita e di apprezzamento a tutti i costi.
    Per concludere io preferisco questa a quelle di chi ha montato un filtro, due scarichi e cambiato il colore del serbatoio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido il tuo pensiero..............ho visto moto in concorso che hanno 2 accessori montati e basta..............qui hanno osato e meritano un plauso...........
      Lorenzo, Pisa

      Elimina
    2. Io no, meglio uno stage 1 su una bella Iron originale (ora che ha delle sospensioni che si possono definire tali), che stravolgimenti ispirati anche da buone idee di partenza se il risultato è un obbrobrio.
      Capisco ad esempio una showbike difficilmente utilizzabile (tipo quella del post di HDYellowstone) ad un contest, però che almeno sia spettacolare esteticamente.
      In sintesi per me non è sufficiente osare, ma comunque è il risultato finale che conta. E qui oggettivamente è disdicevole anzicheno'.

      Elimina
  5. Dici bene..voto 10 per il coraggio!!
    Ci vuole assolutamente del coraggio per presentare una simile porcheria!! :):)
    Va bene stupire,ma questo è un insulto, alla Sportster e alla motocicletta in generale.
    Fabio

    RispondiElimina
  6. Concordo in pieno a quanto detto..idea top..sicuramente una preparazione che si farà notare alla battle... Ma il risultato lascia a desiderare... Non per la qualità del lavoro fatto... Ma per il risultato ottenuto... Originale si... Ma solo come moto da vetrina.. A differenza di altre che ti fan venire voglia di provarle

    RispondiElimina
  7. Sono d'accordo con voi.
    L'esercizio di ricordare un mito di bicicletta è riuscito, ha toccato la memoria di molti di noi.
    La moto non si può vedere, ma è anche vero che se non si osa in un concorso così non lo si farà mai.
    ...comunque lasciatemelo dire: anche la bicicletta saltassi non era un gran chè in quanto a guardabilità
    bandito

    RispondiElimina
  8. Sinceramente non mi piace ne l'idea ne il risultato. Va bene osare ma c'è un limite a tutto.....

    RispondiElimina
  9. Premetto che anche io ho avuto la saltafoss....mi sarebbe piaciuto il nome su una scrambler ben fatta..e sarebbe stata un'idea...ma questa preparazione ..dal mio punto di vista è ORRENDA..bocciata su tutta la linea..in tutti i sensi...non ne hanno azzeccata una, colorazioni, linea,ecc...per me è NO !!!...ciao by RAVE

    RispondiElimina
  10. Mah non mi piace, certo Angelo Neri ha ideato delle moto veramente belle e performanti ma qui a mio modesto parere non ci siamo, peccato.
    Marco

    RispondiElimina
  11. A me non piace .... Come tutte le moto a tema .....
    Patric

    RispondiElimina
  12. Obiettivo raggiunto, non è una moto

    RispondiElimina
  13. Ma non era meglio se si andava a fare un giro in bici quella sera?!...
    Bah...
    Peccato per l'adesivo Best Company.. Andato sprecato..

    DJ

    RispondiElimina
  14. Se l'intento di Angelo era quello di creare un oggetto evocativo, che con i suoi particolari potesse attivare un flashback nella memoria dei ragazzi degli anni 80 allora l'obiettivo è stato centrato...per me quindi non è confrontabile con le altre preparazioni della battle né tantomeno è valutabile secondo i comuni canoni usati per giudicare una preparazione...matteo

    RispondiElimina
  15. Angelo....un grande comunicatore...
    la moto è ingiudicabile...
    ciao Christian

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Angelo è tutto fuorchè un comunicatore; ma se a stento rivolge la parola ai clienti.
      Saltafossi idea carina risultato orribile.
      Amedeo77

      Elimina
  16. Inclassificabile!!! Per me è un no secco!!!
    Michael

    RispondiElimina
  17. In questo concorso cè chi si è impegnato poco, chi ha voluto esaltare l'Iron e chi l'ha resa irriconoscibile,H.D Pavia ha optato per questa ultima.La mia opinione e che una moto non deve per forza essere bella ma anche fuori dal comune e originale,non so se la comprerei ma sicuramente la guarderei con curiosità,per chi ha realizzato il progetto questo è un risultato.... cioè destare curiosità.

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Dico sul serio,non ci girerei nemmeno se me la regalassero!
    Trovo ridicolo il voler stupire a tutti i costi con queste preparazioni assolutamente senza senso,cosa si vuole dimostrare con una roba simile? d'essere l'Andy Warhol del custom? l'effetto è l'esatto opposto a mio modo di vedere.
    Per venderla dovrà essere riportata stock o morirà così in qualche angolo della concessionaria,in una sola parola IMBARAZZANTE.

    LC

    RispondiElimina
  20. Paolo la rubrica è quella, devi inserirla in quella "ma non era meglio Stock"
    Senza parole.... non so come hai fatto a scrivere tanto!!!
    Ciao
    Jurij

    RispondiElimina
  21. Extrema.
    Ciao da Ale yoshimura.

    RispondiElimina
  22. Finora nessuna moto della Battle of Kings aveva avuto così tanti commenti, quindi direi che hanno sicuramente centrato l'obiettivo. Non venderla, ma che si parli del dealer, nel bene e nel male. Chapeau...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel bene o nel male basta che se ne parli...

      Elimina
  23. Mi astengo dal commentare.

    Graziano Bonneville

    RispondiElimina
  24. Io preferirei che nessuno non parli bene di me, piuttosto che 100 ne parlino male.... mah, misteri del marketing!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La penso esattamente come te!
      LC

      Elimina
  25. Questa è la moto realizzata da H.D. Pavia per essere venduta da tutta la rete Italiana…


    http://www.motoblog.it/post/60803/harley-davidson-sportster-iron-special-edition

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi?

      Polv&

      Elimina
    2. ...ma questa è la limited edition di anni or sono. Cosa c'entra?
      tc

      Elimina
    3. fai te...vuol dire che l'ha fatta Angelo Neri (Harley-Davidson Pavia)

      Elimina
    4. infatti e' stata definita dal pubblico una delle piu' tristi sportster della storia..

      Elimina
    5. Si, ma sono state vendute 800 unità in due mesi... Miticoooo!!!!

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  26. Finalmente qualcosa di diverso da tutte le altre.
    Evviva un pò di sana follia.
    Una moto così non la comprerei mai però apprezzo l'originalità.
    Kyuss77

    RispondiElimina
  27. Si concordo che in un concorso se vuoi vincere devi stupire e proporre qualcosa di nuovo, da qui l'estro del creatore sta nel proporre la novità che piaccia, che faccia colpo, che stupisca!! Facile creare un accrocchio con un'accozzaglia di pezzi, che stupisca si, ma per l'infelicissimo risultato! E non è più una questione di gusti, dai è proprio brutta forte, in oltre è da gennaio che la ce la propinano in ogni luogo, in ogni occasione, ma il risultato è il medesimo, rassegnatevi, questa volta non vi è riuscita, e per carità basta, è peggio del prezzemolo!!
    Con affetto, senza alcun rancore, anche perché vi stimo.

    RispondiElimina
  28. .....e come commentava il rag. Fantozzi, dopo aver visto la Corazzata Potiompkin .....è una cag#ta pazzesca !!!!!

    Marcolino

    RispondiElimina
  29. mizzeca che moshtro!!! ahahahah
    perchè...ma perchè?
    bisognia assolutamente chiederselo!!!!
    ripudiarla!!! si la parola esatta è RIPUDIARLA!! esattamente come venne fatto per la XLCR CAFE RACER, per alcuni DYNA e anche altri modelli!!!
    la storia si ripete e probabilmente si ripeteranno anche le reazioni future ovvero diventare un mito...e tutti faranno a gara per trasformare la propria hd in ciò che veniva considerato merda!!!
    questa moto fa ridere...e forse prende per il culo...tutto e tutti!
    ciao. sasha

    RispondiElimina
  30. capisco stupire con qualcosa di nuovo, ma qualcosa che piaccia però....
    questo mi sembra proprio tanto lavoro per nulla....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che piaccia a te?

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  31. Quaranta commenti sono tanti e tra quelle della battle la saltafossi è quella che ha fatto più discutere nel bene e nel male.
    Che fosse questo l'obbiettivo di HD Pavia? . . .forse si!
    Lo scopriremo presto con una visita ad hoc dal Neri!
    Paolo

    RispondiElimina
  32. Non mi colpisce molto il discorso dei 40 commenti, perché trovo sia scontato che qualcosa di estremamente bello, o come in questo caso estremamente brutto, faccia discutere. Del resto succede un po' come a scuola no? C'era la più figa dell'istituto e tutti a parlare di lei, ma lo stesso succedeva per la più cessa, che veniva perculata da tutti no?
    Lo stesso vale per questa povera Iron, a cui va restituita la dignità, e poi vorrei proprio vedere chi avrebbe il coraggio di girare con un cesso simile. La vedrei perfetta come moto del protagonista di Scemo & più scemo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah ah, hai ragikne anche a me è venuto in mente.......

      Elimina
  33. questa si che esce dagli schemi!!!!!
    è la moto giusta per andare a figa!!!!
    ahahahahahaha

    RispondiElimina
  34. Penso che sia fatta veramente male, anche volendo accostarsi alla mitica Saltafoss.
    Ci manca Alvaro Vitali in sella e la comica e ' fatta.
    Scandalosa

    RispondiElimina
  35. Ragazzi siete vecchi !! Almeno uno ha fatto qualcosa di diverso! Cheppalle la replica della Scambler, il bobberino, la 883 da sparo un po' Stortz è un po' supertrappole alte. Vecchi vecchi vecchi, che poi è il motivo per cui HD le moto non le venderà più ! Vecchi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meglio esser additati come vecchi ma con stile, che da pagliacci con sto Sportster da parata da circo Orfei. Se tra gli organizzatori del concorso Harley-Davidson e vedessi presentata una cosa del genere, mi sentirei preso in giro!
      Suvvia siamo onesti, chi avrebbe il coraggio di girare con sto obbrobrio? L'estro geniale che lascia a bocca aperta, è tutt'altra cosa!

      Elimina
    2. Un esempio?

      Elimina
    3. Digita su Google Sportster customization e divertiti con centinaia e centinaia di esempi. Poi se a te piacerebbe girare con la moto da parata circense, fai pure.
      Buona strada

      Elimina
    4. Ah,fantastico... quindi devo guadare su Google? M.V.D.V.A.C.

      Elimina
    5. No vacci tranquillante tu anonimo caz.one!!!

      Elimina
  36. Eccezionale e innovativa!!! Non se ne poteva più della solita storia!!!
    Lode ad HD Pavia!!!

    RispondiElimina
  37. Think out of the box!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbero mettere un adesivo simile alle scritte sui pacchi di diga con su scritto: NUOCE GRAVEMENTE AL BUON GUSTO DI CHI LA GUIDA

      Elimina
    2. Ndr:volevo scrivere pacchi di "siga"

      Elimina
  38. Dai, siamo seri, un cesso così non si è mai visto! Capisco stupire, far parlare di se, ma io l'avrei fatto in un altro modo, non presentando una customizzazione da circo. Sembra che il Neri abbia terminato le sue buone idee a discapito di un fondo di barile la cui ha attinto.
    Alfred

    Ps. Allo stizzito "anonimo": guarda che puoi anche firmarti, oppure è una tecnica anche questa per far parlare di se? Ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si firma perché è stato colpito nell'orgoglio, probabilmente è del clan che ha partorito l'obbrobrio!!!!

      Elimina
  39. applausometro esploso!!!!!
    genialissima!

    RispondiElimina
  40. Il paninaro Braschi del "Drive in", trasmissione cult del periodo a cui si ispira questa accozzaglia difficilmente definibile motocicletta, direbbe:"Naaaaaa!!! Troooooooppo scarsaaaa!!!!" La cosa più bella è l'adesivo Best Company.....

    RispondiElimina
  41. geniale e innovativa o mediocre e mal riuscita?...i commenti si sprecano ma forse la verità è anche la battle è un arena troppo piccola...forse serve una competizione con un orizzonte più ampio...che ne dite di far parecipare la Saltafossi al campionato mondiale? le iscrizioni sono aperte.
    http://www.amdchampionship.com/
    matteo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti i possessori di Sportster si dovrebbero sentire orgogliosi...
      La Saltafossi accenderà i riflettori sull'ITALIA.
      Fantastica!!!

      Elimina
  42. Saltafossi I N C R E D I B I L E !!!

    RispondiElimina
  43. Yokohama è il giusto palcoscenico, farebbe incetta di premi; i giapponesi impazzirebbero per una preparazione così sobria e minimal.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yokohama? Che cosa c'è a Yokohama?
      Matteo883

      Elimina
    2. Caro Matteo883, è l'esposizione più in voga...
      Praticamente un Raduno di MILFONE!!!!
      Andrea Milano

      Elimina
    3. Milfone ahahahah, sto male!

      Elimina
  44. Hai ragione Andrea, vecchi mezzi senz'anima, solo da vetrina...non come la saltafosso!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho appena comparto la mia bambina una 883Iron, e ho visto questo link

      https://www.google.it/url?sa=i&rct=j&q=&esrc=s&source=images&cd=&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwjXwOndgejLAhVGwxQKHVeOAcUQjB0IBg&url=http%3A%2F%2Fwww.kustomadvisor.com%2Fhot-rod-custom-show-2013-yokohama%2F&psig=AFQjCNErTpdhOVhe5-jao3pTp3sJpUZ_cQ&ust=1459413165387405

      Su Yokohama, però penso che sia più bella la Saltafosso.
      Complimenti per il BLOG
      Matteo883

      Elimina
  45. Hai ragione Matteo883, nel mucchio ho trovato qualche moto carina qui : www.hidemo.net
    mi sembrano ben fatte!!! non so se comode per scampagnate!!!
    rinnovo i complimenti per il blog
    Pisolo da Pavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per i complimenti!
      The blogger

      Elimina
  46. ahahahahahah!
    "in the republic of mediocrity, genius is dangerous"

    RispondiElimina
  47. Certo che sei un genio caro anonimo. Ma del male però
    Giorgio

    RispondiElimina
  48. Abbiamo tutti bisogno di sentici vivi, Harley-Davidson Pavia ci sta aiutando a farlo.
    La Saltafossi è incredibile e non dimentichiamo che sono loro i detentori del titolo,
    i Kustom Kings sono loro e sono riusciti a rendere guardabile la Street 750.
    Harley-Davidson my love.
    Ciao uno dei primi clienti sportster in ITALIA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che senso ha rendere guardabile la street 750 che è un cesso stock, e l'anno dopo rendere inguardabilmente ridicola la iron che stock è già bellissima?

      Elimina
  49. Da sempre la Sportser è considerata un'Harley di serie B. La Saltafossi ci prende in giro, ma tutti ne stanno parlando e tra non molto vedremo selle simili, molle finte e pedali colorati...
    Lode a Harley-Davidson Pavia.
    Ha creato il punto di rottura...
    Ciao a tutti Roberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi stavo dicendo che siamo fortunati che il Neri abbia avuto la saltafoss in adolescenza, pensate se come me avesse ereditato dalla sorella maggiore la graziella!!!! :D =) :D =) :D vai di cestino di vimini rosa e di campanello a chiocciola, per non parlare degli adesivi chevavrebbe: quello dei pooh e quello dei Duran Duran!!!! Aaaaaahhhhhhhhh.
      Wild boys wild boys!!

      Elimina
    2. Non devi sentirti in colpa se avevi una Graziella è stata una rivoluzione negli anni 60/70.

      Elimina
    3. Non ho detto di sentirmi in colpa, sai, nella mia famiglia nonostante mio babbo era veterinario e guadagnava molto bene, mia madre mi ha educato passandomi tante cose di mio fratello e di mia sorella che erano di 5 e 6 anni più vecchi.... questo ha formato l'uomo che sono ora a 42 anni, senza pretese mai, capace di accontentarsi e di aggiustarsi da solo... grazie, mamma!!♡♡♡

      Elimina
  50. ahahaha
    saltafossi è la moto giusta per andare a milf!
    Save

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha, noooo la Saltafossi per andare con le "VERGINI" ahahahaha, per andare con le MILF ci voleva il carburatori...
      AhahahahaH

      Elimina
    2. Vergini,milf e tutto quello che respira! ahahah
      Save

      Elimina
  51. Bellissima, ben fatta proporzionata, con una voglia di evasione che si esalta con l'uso di alcune chicche come sella e casse stereo........


    Pesce d'aprile!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che ti rode non averla, altrimenti non si spiegherebbe cosi tanto interesse, ok tu la odi l'abbiamo capito...
      Ciao
      Andrea Milano

      Elimina
    2. Cos' e' mi conteggi i commenti?
      E non è vero che la odio, erano anni che non ridevo più così! !!!
      A me sembra che rode a te, invece. Progettista? Simpatizzante? Fan degli 883?
      Ne hai una simile? Geloso che ha avuto cosi tanti commenti?

      Elimina
  52. Ridicola? Presa per il culo? Potrebbe addirittura essere una rievocazione della prime sportster!!!
    Neri è un genio incompreso!!!
    http://sumpmagazine.com/classicbikenews/images/1956-harley-davidson-kh.jpg

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco Angelo Neri e Max Pezzali, sono sicuro che non verranno minimamente scalfiti dalle critiche, anzi...
      Anonimo

      Elimina
  53. ci mancherebbe che rimangano scalfiti dalle critiche, sono uomini adulti e sicuramente professionisti, penso che se al 90% di noi non piaccia la SF possano dormire ancora la notte.... la critica aiuta nella vita, a migliorare e a formarsi delle idee confrontandosi con il pensiero altrui.... meno male che non ci piacciono a tutti le stesse cose o che la pensiamo tutti allo stesso modo, se no sai che palle....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea, sono Angelo Neri.
      Solo adesso leggo tutto quello che è stato scritto, su una moto che voleva solo essere diversa.
      Ho apprezzato sia le critiche che i complimenti, così è la vita...
      Ma se un giorno vorrai conoscermi e conoscere Max di persona noi ne saremo lusingati.
      Scrivi a info@harleydavidsonpavia.com
      Un abbraccio Angelo

      Elimina
    2. Ciao Angelo, apprezzo molto il tuo intervento diretto nel blog, quando passo da Pavia vengo sicuramente a trovarti e a conosce te e Max di persona, per fare due chiacchiere e berci una birra e a parlare di passioni vere come moto e sportster.....
      Hai fatto delle moto che ho apprezzato molto, questa invece come avrai cspito non mi piace x nulla.
      Io mi faccio tutti i lavori sulla mia da me x poter permettermi questa passione, e ho capito lo spirito gogliardico che hai messo nella realizzazione della Saltafos, si cspisce anche dal video sul tubo fon te e aMax che parlate dei ricorfi delle bici dell'infanzia.
      Inoltre stimo la tua capacità di pompare i motori, e sicuramente due dritte e qualche consiglio te li voglio assolutamente scroccare!!!
      Io però pago la birra....
      Ciao, respect.
      Andrea Gate

      Elimina
    3. Ovvio dire che conoscere te e Max non solo mi lusinga, ma sarebbe un onore immenso....

      Elimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!