04 luglio 2018

Low Ride Award c/o Sporty Meeting 2018






Vince il Low Ride Award la sporty, motorizzata ironhead, realizzata dalla brigata di GAS STATION MOTORCYCLES. Per Luca Vareschi una Targa ad Hoc realizzata dalla nota rivista, media partner dello Sporty Meeting 2018. A scegliere questa modified tra le tantissime partecipanti e a consegnare il premio è Danilo Secli, il responsabile commerciale, che ringrazio per la  presenza e per il supporto datoci.






10 commenti:

  1. ANCHE SE LE SCRAMBLER NON SONO NELLE MIE CORDE
    COMPLIMENTI A LUCA PER IL PREMI E PER POSSEDERE
    UN IRONHEAD.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quoto

      Gli ironhead sono stupendi con qualsiasi base sono bellissimi!!!
      Michael

      Elimina
  2. Unico scrambler mai visto che apprezzo! Ottima salta fossi ++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

    RispondiElimina
  3. Complimenti, molto molto bella e ben realizzata!

    RispondiElimina
  4. Sicuramente Luca i suoi amici hanno fatto festa per il premio ancora prima di sapere di vincerlo: carichissimi!!!!! Tagazzi simpatici e festosi..... L'Ironhead era particolare, nel senso che in salsa scrambler non ne avevo mai viste prima.

    RispondiElimina
  5. Se devo essere onesto il giro degli scarichi e la colorazione non mi esaltano. Però il motore e l'idea è da premiare. In ogni caso coraggioso progetto.
    Mario

    RispondiElimina
  6. Sono stato al meeting e vi faccio i miei complimenti per l'organizzazione e la scelta della location. Personalmente le moto premiate non mi suscitano nessuna emozione. Opinabile la scelta di premiare sempre mezzi di dubbio gusto. Ho visto Sporster che con poche scelte azzeccate e tonalitá coraggiose sono riusciti a esprimere il meglio delle nostre Sporster. D'altronde i tempi cambiano e contestualmente dovrebbero esserlo i parametri di giudizio. Aggiungo inoltre che un pò di eleganza nei nostri mezzi non guasta...anzi. Non giudicatemi male, ho solo espresso un mio pensiero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefano: grazie per i complimenti. In merito al contest e award...proprio per essere supra partes ho preferito nominare dei "giudici" esterni per il contest e far decidere ad ogni partner la sua preferita. Io mi sono solo preso la responsabilità della Best of show. Come appassionato, cultore e organizzatore mi è sembrato giusto che facessi anche io una scelta. Detto questo, esclusa la best of show e la best nostalgic (su cui non discuto) tutte le altre sono state scelte da terzi seguendo i loro gusti. Anche io avrei fatto e premiato moto diverse in alcuni casi onestamente ma se do il compito di judge poi devo accettare le scelta del giudice stesso. Se l'anno prossimo vuoi, possiamo pensare di fare un "gruppo lettori" per una categoria. Mandami duecilindriblog@gmail.com delle foto di sporty cool secondo il tuo gusto . . .fammi capire! Ciao Paolo blogger

      Elimina
  7. Da Designer ed esteta non posso che apprezzare e condividere il tuo pensiero. Chissá magari in futuro potremmo organizzare un premio migliore "design e concept". Ti scriverò in privato. Rinnovo i complimenti per la tua caparbietá e capacitá organizzativa.

    RispondiElimina
  8. al di la della moto che a me personalmente piace, quei ragazzi erano troppo forti!...

    RispondiElimina