25 maggio 2018

Giorgio Battisti feat Un soffio dalla vittoria






Conosco bene le qualità di driver di GIORGIO BATTISTI e la sua esperienza decennale nel mondo del motocross: proprio lui è stata una delle prime persone che ho avuto il piacere di conoscere attraverso il blog (galeotte furono le molle Ohlins). Non avevo dubbi che avrebbe dato filo da torcere a molti degli sfidanti e non mi sorprende la sua presenza sul podio: alla precedente edizione della Domenica Sportyva era stato eliminato, per un soffio, proprio da colui che poi risultò il vincitore assoluto (G. Massarelli). 

Anche a questo giro Giorgio si è distinto, classificandosi secondo e sconfitto in finale solo a causa di una doppia partenza anticipata. L'impennata nell'ultimo lancio la dice lunga sulla caparbietà del nostro e racchiude lo spirito della Squadra Corse: divertirsi e divertire, magari anche vincendo


Sei stato forte Giorgio: onore a te!





9 commenti:

  1. Complimenti a Giorgio, anche se mi ha stracciato ahh ahh

    RispondiElimina
  2. Consolati Gae, ha stracciato pure me in semifinale......
    Domenica non ce n'era x nessuno, se non sbagliava la finale secondo me vinceva lui: IL MIO IDOLO PERSONALE, come pilota e come sciabolatore di champagne!!!!

    RispondiElimina
  3. GRANDE GIORGIO!
    tc

    RispondiElimina
  4. Come ha detto Giorgio: “non mi interessa, l’importante è che ho impennato” quindi un grande applauso a Giorgio per caparbietà e capacità!!! Dai che l’anno prossimo porti a casa l’oro!!!
    Michael

    RispondiElimina
  5. Grande Giorgio... Ottimo compagno di viaggio e ottima persona di compagnia nei vari momenti quando la crew si riunisce... Un ragazzo ben bilanciato tra squilibrio e sobrietà

    RispondiElimina
  6. Grazie delle belle parole. E' stata una giornata bellissima ed avvincente, grazie allo spirito di tutti quelli che hanno partecipato!
    W le impennate!

    Giorgio

    RispondiElimina
  7. Mitico Giorgio, gran manico!!!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  8. Straordinaria l'inpennata,vedrai L'anno prossimo sarà quello buono.

    RispondiElimina
  9. Grande Giorgio... visti i risultati continuativi il The Best delle 2 edizioni sei sicuramente tu!
    E poi la penna che hai fatto in partenza la dice tutta!!!
    Grande....

    RispondiElimina