08 marzo 2018

Rat Bike vs Temuta Rubrica





Scovata proprio fuori l'università di Milano, non ho potuto non immortalarla: questa sporty non passa di certo inosservata e i motivi sono proprio sotto i vostri occhi. La domanda sorge spontanea: ci troviamo di fronte ad una rat bike pensate e studiata o ad una modified perfetta per essere inserita nella tanto temuta rubrica dal nome Ma Non Era Meglio Stock? Ovviamente il mio occhio critico è puntato in particolare sulla parte posteriore della moto: le soluzioni adottate sono davvero estreme. Genio o follia? A voi lettori l'ardua sentenza! 

In sintesi, una sporty che, nel bene o nel male, si fa notare.




20 commenti:

  1. E' proprio il posteriore la parte più riuscita!... Un peanut e un filtro aperto la completerebbero, ma forse con questa in città un po' mi vergognerei... sarebbe perfetta tra prati e strade bianche di campagna perché la moto è decisamente "rustica" ;-)

    RispondiElimina
  2. il look potrebbe anche andare, non mi dispiace; vedere una moto così sporca ed avere il coraggio di andarci in giro...beh quella è un'altra storia. Le rat non sono un genere di moto ma di persone.
    Christian

    RispondiElimina
  3. Più che "Rat" questa mi sembra "Rot"...per carità i gusti sono personali ma a me onestamente sembra uno sporty che ha avuto un brutto incidente!

    RispondiElimina
  4. Skull mi ha rubato le parole di bocca: la parte posteriore taglato con quel pezzo saldato non si può vedere. Peccato perchè se avesse lasciato il parafago originale poteva anche essere carina. In ultimo . . .LAVATE LE SPORTY CHE SONO PIù BELLE. Fabio

    RispondiElimina
  5. a me le moto Rat-Rod piacciono, però mi piange il cuore vedendo uno sportster, probabilmente guardando l'anteriore a 2 dischi parliamo di un roadster, ridotto così snaturando il modello base, aimé come dice il detto, ogni scarrafone è bello a mamma sua...

    RispondiElimina
  6. L'idea di base non era male.... le bobber ultra essenziali con drag bar, peanut leggermente rialzato senza parafango laterale con sella a molle e targa laterale con stop - posizione integrata a me piacciono, soprattutto con grafiche ultrasemplici o metallo a vista arrugginito. Certo che usare una moto così in California o in paesi con precipitazioni quasi inesistenti ci sta, in Italia e nella nebbiosa Milano in inverno è da rude biker!!!!!Io toglierei l'assurda staffa con fanalino e metterei un micro parafanghino di metallo arrugginito, dragbar, due pintripe sul metallo e targa laterale.... così la salverei dalla temuta rubrica!!
    Andrea GATE

    RispondiElimina
  7. potrebbe essere solo un "work in progress", anche se in stile rat.
    magari il parafango posteriore non è ancora ultimato e temporaneamente si è rimediato così.

    oppure è incidentata, e sistemata alla buona in attesa dei pezzi nuovi.

    altrimenti non avrebbe molto senso togliere totalmente il posteriore, e lasciare il parafango anteriore, oltre che la cover del filtro.

    883Low

    RispondiElimina
  8. è meglio la vecchia AfricaTwin che si vede dietro...

    RispondiElimina
  9. Credo di non riuscire a dare un giudizio a questa moto, anche perché è molto personale!!! Io non riuscirei mai a “trattare” così una moto anche se non mia. Il genere rat non mi dispiace, ma deve essere fatto bene e sopratutto che duri nel tempo, il posteriore saldato così non è di sicuro bello e a mio avviso non sembra nemmeno molto durevole!!!
    Michael

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è saldato, ma è una staffa fissata con due bulloni nel filetto femmina dove si avvitano i bulloni degli attacchi superiori degli ammo. Molti micro parafanghi aftermarket tipo quello Easyriders o i microparafanghi di Orange Choppers usano questo sistema di fissaggio oltre al bullone centrale di fissaggio del parafango al telaio.
      Andrea GATE

      Elimina
    2. Si sì l’ho visto; io intendevo dire il supporto dove è fissato il fanale, sono 3 pezzi saldati almeno sembra |____| non so se mi spiego?!?!?!
      Michael

      Elimina
    3. okkey.....
      Andrea GATE

      Elimina
  10. Basta con queste porcherie!

    RispondiElimina
  11. Povera Sportster non ho parole.....
    R.I.P.!!!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  12. Le modifiche su una moto possono essere discutibili con pareri diversi ma una moto che si presenta in modo trasandato si predispone poco anche a un parere positivo.

    RispondiElimina
  13. Sarà, ma a me la moto piace pulita e lucidata a dovere... è la mia passione che mi sono fatto con sacrifici, e me la coccolo... ma non tutti sono uguali...
    Alfred

    RispondiElimina
  14. Casco integrale premier + rat bike? Mmmmmm

    RispondiElimina
  15. per me dritta in "ma non era meglio stock?"

    RispondiElimina
  16. Figlia delle mode. Non discuto tanto lo "stile" scelto che è questione di gusto personale. Ma parafango posteriore nullo e anteriore a lunghezza originale piena denotano poca cura e poco "occhio" nella realizzazione. Per la serie: "va di moda la ruota scoperta e io esagero senza pensarci". Ma è solo a mia opinione.

    RispondiElimina