19 gen 2017

Velvet by Harley Davidson Ravenna feat The Battle of the Kings











Dopo Monza, Milano, Lodi, Padova, Roma, andiamo tutti insieme a Ravenna per ammirare la preparazione realizzata per la Battle of the kings dal dealer omonimo! Appena viste le fotografie della Velvet, sono rimasto di stucco; la concessionaria romagnola si è buttata in questa avventura anima e corpo, testa e cuore tirando fuori dal cilindro una moto particolarissima.
VELVET come VELLUTO , come il richiamo estetico alla forma della lettera V, come VELVET UNDERGROUND, come V-TWIN.


Se alcuni dealer hanno preferito non correre rischi, i nostri hanno voluto osare ma senza scadere nell'estremismo fine a se stesso.

La moto però è davvero un toccasana per i miei occhi; le carene sono il mio ultimo grande amore.
Harley davidson Ravenna ha voluto dare a questa moto, che nasce già con una forte connotazione sportiva, un vestito quasi agonistico.


L'idea regina del progetto è la monoscocca con serbatoio integrato, realizzata in alluminio battuto a mano dai ragazzi dell'officina; niente plastica, niente vetroresina ma robusto materiale da modellare con il sudore della fronte e con il caro vecchio olio di gomito

A rendere ancor più interessante questa carrozza è il fatto che per montarla non sono state necessarie modifiche strutturali, tagli o saldature: la monoscocca si mette o toglie con un clic.


Ecco spiegata la frase che accompagna la Velvet, Meet me Halfway (incontriamoci a metà strada): una moto ambigua  che può cambiare veste facilmente. Un giorno può essere la classica Roadster e il giorno dopo può mascherarsi da moto cattiva, in base agli stati d’animo di chi la guiderà: lei e il suo padrone si incontreranno comunque a metà strada. Anche la colorazione appare coerente con le scelte stilistiche ma non è la classica veste sportiva, sembra quasi richiamare il concetto di velluto (Velvet, appunto). Ma le particolarità non finiscono qui. Osservate lo splendido scarico su misura, disegnato e realizzato insieme a Giorgio Giannelli della Arrow (l'azienda ha creato la linea Mohican per gran parte delle custom bike) oppure tutta la zona del manubrio e strumentazione. Come da regole, sono anche tanti i pezzi provenienti dal catalogo genuine; penso al drag bar, al filtro dell'aria, al carter pignone e distribuzione della linea Rail e agli ammortizzatori Piggyback.



Una moto che forse dividerà il pubblico, come tutte quelle che escono dai clichè, ma alla quale va riconosciuta stile e originalità.

Personalmente la trovo riuscitissima; complimenti ad Harley davidson Ravenna.


Se proprio la VELVET è la tua BEST OF .....VOTE IT!



Per leggere gli altri post inerenti la Custom Battle, clicca logo banner in alto a destra.








32 commenti:

  1. Pazzesca! per me la best of al momento. Io voto Ravenna.
    tc

    RispondiElimina
  2. ....Best of the moment anche per me!!! sono rimasto a bocca aperta...complimenti ragazzi per la fantasia!!! bella bella bella bella.
    Christian

    RispondiElimina
  3. È lei che spazza via il resto.Questa volta osare ha fatto bene.
    Ho visto in internet altre anticipazioni che tralasciando i colori si assomigliano tutte. Bravi veramente

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Mi ha spiazzato questa preparazione...
    Non mi piace sicuramente, ma di contro trovo il coraggio e la qualità del risultato di un altro pianeta rispetto alle altre preparazioni viste finora, quindi anch'io per adesso voterei lei.
    Unico appunto le pedane. Non si possono lasciare in posizione centrale e poi usare quelle del passeggero. Bisogna arretrarle.

    RispondiElimina
  6. Mi associo ai precedenti...la velvet è lheroica del 2017....complimenti davvero per il risultato.
    Mike

    RispondiElimina
  7. finalmente si comincia a vedere qualcosa che non sia un cupolino o un parafango a far discutere chi la guarda.
    Trovo questa preparazione davvero eccezionale e il fatto che tutto è reversibile non può che essere un valore aggiunto.
    Un'altro punto a favore è sicuramente il fatto che i pezzi sono autocostruiti (almeno la parte più impegnativa che si può vedere) e non roba semplicemente comprata da un catalogo come vedo spesso fare.
    Non avrei usato come faro anteriore quel modello perchè mi sa troppo di anni 90 (parere personale) ma per tutto il resto li promuovo a pieni voti.
    Avete tutte la mia stima ed attualmente anche il mio voto. Complimenti

    RispondiElimina
  8. Griso ha centrato il punto secondo me...avete fatto una moto pazzesca.
    Vado a votarvi.
    Nabo71

    RispondiElimina
  9. una carrozzeria del genere in alluminio battuta a mano e per di piu'-bolt on senza modifiche irreversibili è un capolavoro che secondo me andava lasciata al naturale almeno in alcune zone.......appena ho visto le foto ho detto cavolo che carrozzeria, sicuramente vetroresina, poi leggo in alluminio e rimango senza parole.........
    bravissimi
    Lorenzo, Pisa

    RispondiElimina
  10. Preparazione TOP...avete conquistato anche il mio voto..
    Marco

    RispondiElimina
  11. Una sola parola MOTONA

    RispondiElimina
  12. Pazzesca, coraggiosa e decisamente meritevole della vittoria finale!!

    RispondiElimina
  13. A me piace moltissimo, in tutto e per tutto!!! Mi piace la monoscocca, il colore e lo scarico tutto secondo me è al posto giusto davvero una bella e originalissima preparazione!!!
    Complimenti!!!
    Michael

    RispondiElimina
  14. anche per me è la migliore vista fino ad ora, distanzia tantissimo tutte le altre.

    RispondiElimina
  15. All'inizio mi ha lasciato un po' in dubbio, forse il colore o la forma poco usuale del serbatoio. Poi guardandola meglio inizi ad apprezzarne i particolari, il tanto lavoro fatto, le idee che stanno dietro al progetto ed al modo di realizzarle, insomma la guardi con altri occhi e lì capisci che è davvero tanta roba!

    RispondiElimina
  16. Decisamente un lavoro al di sopra della media. Avrei preferito un posteriore meno "in discesa" ma mi rendo conto che si tratta sempre e solo di gusti personali.
    Anche per me la migliore vista finora.

    RispondiElimina
  17. Finalmente qualcosa di diverso..... Complimenti!!!
    Io trovo solo un po spiovente la coda come Marco....

    RispondiElimina
  18. Originalissima e ben riuscita! Al momento la mia preferita!

    Cristiano 1200R

    RispondiElimina
  19. Scarico spettacolare!

    Giorgio

    RispondiElimina
  20. Molto bella l'idea e ne apprezzo molto la manifattura e il materiale utilizzato ma la linea non mi convince al 100%, molto bello lo scarico.
    Detto questo complimenti per l'idea e per aver osato!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  21. Una voce fuori dal coro!
    Complimenti all'originalità del progetto!!
    Scarico e scocca sartoriali!
    Coerenza delle linee......
    Andrea

    RispondiElimina
  22. Siamo tutti commossi grazie ai vostri commenti positivi.
    Harley-Davidson Ravenna

    RispondiElimina
  23. Vista nelle foto da ferma non l'ho digerita...l'honda vultus mi piaceva di più...però nelle immagini in movimento, mi ha fatto un altro effetto e mi ha sorpreso positivamente...tutto sommato mi astengo. Matteo

    RispondiElimina
  24. Per poterla vedere noi saremo a Verona al motor bike Expo da domani fino al 22 presso il pad 2 stand Mohican ed Arrow

    RispondiElimina
  25. Veramente molto bella con un'idea fuori dai soliti schemi. Complimenti bravi !!

    RispondiElimina
  26. Molto di classe la modanatura con le scritte in rilievo...complimenti per l'impresa e per l'impegno

    RispondiElimina
  27. Se non lo sapessi farei fatica a pensare che sotto questo vestito ce una roadster, ma è geniale che la carrozza si può togliere e rimettere con la stessa facilità con cui si indossa un abito.Si capisce che su questa moto ce stato tanto lavoro e impegno,gli scarichi Arrow sono eccezionali,la colorazione inusuale.Ringrazio Arrow per l'invito, domani sarò a Verona e non mancherò di ammirare da vicino l'originale roadster Velvet e fare i complimenti ad HD Ravenna.

    RispondiElimina
  28. BELLISSIMA....AVRÀ IL MIO VOTO
    nick

    RispondiElimina
  29. Meno male che si può votare più di una moto...questa é una di quelle che ho votato

    RispondiElimina
  30. È bellissima...veramente unica e originale..sembra disegnata dal vento ;))

    RispondiElimina
  31. Secondo me da HD Ravenna deve essere andato a lavorare qualcuno di Taddy's perché a me il cupolino con quel faro ricorda molto una special su base buell xb r di taddy's appunto😉

    RispondiElimina
  32. Complimenti, bella realizzazione! Uscire dagli scemi senza attuare modifiche strutturali su questo tipo di telaio non è assolutamente semplice, poiché si corre il rischio di effettuare le solite trasformazioni banali,ripetitive, riviste che ormai non fanno distinguere una dall'altra se non per via di qualche accessorio. Questa realizzazione da l'impressione che si sia lavorato su una base diversa dagl'altri, poiché è una moto che esce dalla mischia in modo imponente e con stile. Davvero complimenti davanti a queste realizzazioni che denotano voglia di fare cose nuove e diverse! Voto dovuto e d'obbligo.������

    RispondiElimina

SHARE THIS