25 set 2015

Harlallero by Kinge Custom Care







Definire Fabrizio Lopez da Roma, alias KCC, un "meccanico nel tempo libero" è ormai riduttivo, anche se si guadagna da vivere con un "normale" lavoro di ufficio e si dedica alla preparazione delle harley di amici e conoscenti nelle ore libere da impegni e affetti. Osservando proprio l'ultima nata in casa Lopez, si può affermare con certezza, che le sue preparazioni nulla hanno da invidiare a quelle di più blasonati professionisti.

A prescindere dai gusti personali, la scrambler nelle immagini è una sporty curata nei minimi dettagli.
La parola al Kinge: Il mio amico Fabio decide nella primavera di quest'anno, di farsi realizzare uno scrambler dal sottoscritto. Possiede già un Harley (Wide Glide -BigSur), ma per scorrazzare in terra sarda, voleva un mezzo polivalente ma esclusivo.

Troviamo a prezzo interessante un 883 del 2008 e a giugno butto giù il progetto (vedi ultima foto). Il colpo di fulmine e l'incipit è contribuito anche dal nome: HARLALLERO viene dal mix tra Harley e Caballero che fa assonanza con "trallallero" e "trallallà" che ti vien da canticchiare portandola per sterrati. Due mesi di buon lavoro ed il risultato è appagante.

Parafango posteriore e anteriore sagomati ad hoc, tendicinghia handmade con ruota da skate, griglietta sul faro, paramotore by HP, gomme Pirelli da 19 e 17 con relativo cerchio (rigorosamente all black)....e ancora gli ammortizzatori da 390, la forcella anteriore allungata, la sella realizzata da MIRKO SELLE, la verniciatura dall'ormai mitico Blantart, le tabelle e numeri in rilievo by DellaSign mentre tutti i pezzi aftermarket provengono da Marmorata Freedom machine.

Nulla da eccepire su questa preparazione; il KCC si conferma una bella realtà nel panorama custom romano e non!!!!!


PS: Il tipo "losco" in sella alla Harlallero è proprio Fabrizio!!!


11 commenti:

  1. Bravissimo....
    Bellissima......
    e vedo sempre di piu che il TASSELLATO e entrato nel quotidiano sulle sporty........
    I miei complimenti.
    Paolo57

    RispondiElimina
  2. E viene usata per andare da bar a bar...ma passando dall "INTERNO"!!

    RispondiElimina
  3. Bravo kinge....bel lavoro....mi ricordo ancora della kingester...
    Continua così. ...
    Tc

    RispondiElimina
  4. Non è il mio genere ma devo ammettere che è davvero una moto ben fatta!!! Hai mai pensato di aprire un officina???
    Michael

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....anche io non sono un amante del genere ma ne riconosco la qualità.
      ....tieniti stretto il tuo lavoro e divertiti con le moto. ....
      Nano71

      Elimina
    2. Concordo sia per il commento che per il consiglio....
      Marco

      Elimina
  5. Una delle piu' belle scrambler su base sportster, anzi, una delle poche veramente belle!

    Marco (RM)

    RispondiElimina
  6. Bravo Bravo!! Molto bella... appena visto la foto ho pensato al mitico Caballero, poi ho visto come l'hai chiamata ed è azzeccatissimo!!
    complimenti

    Alfred

    RispondiElimina
  7. Bella Fabrizio, complimenti per la fantasia e per la realizzazione sopra le righe di questa bella scramblerina. Continua così e chissà che questa passione non diventi di più per te... sicuramente i numeri li hai. Andrea GATE

    RispondiElimina
  8. Grazie a tutti. Sono commosso...ora ne devo fare un altra. La sfida stavolta è abbassare ill budget, ma farla altrettanto intrigante. Vedremo...

    RispondiElimina

SHARE THIS