06 dicembre 2018

Sporty Meeting 2018 feat Fulvio Piralla's streetfighter sporty




Photos courtesy of Low Ride

L’avevamo ammirata all’edizione 2017 dello Sporty Meeting, dove portò a casa il premio Best Modified e non poteva mancare nella zona del CIRCLE, in quel di Grazzano Visconti. Una modified che ho sempre molto apprezzato, fin dalla prima volta che l'ho vista: anche lei è una delle escluse illustri dell'articolo di Low Ride (pubblicarle tutte sarebbe stato davvero impossibile, credetemi).

Il proprietario è colui che l’ha realizzata da cima a fondo, nel garage-officina di casa: FULVIO PIRALLA, questo il suo nome, ama le custom ma non disdegna le supersportive. Da questo connubio così apparentemente lontano nasce questa bellissima streetfighter, degna di un preparatore di grido. Sono davvero tantissime le modifiche, le migliorie e le parti handmade: semplicemente un mezzone.

Per Fulvio e per tutti noi, questi scatti made by Marco Frino: un gradito ricordo.


7 commenti:

  1. Una delle preparazioni che più mi ha emozionato al meeting. Fare una streetfighter su base sportster è molto difficile e spesso i risultati sono disastrosi. In questo caso chapeau a Fulvio: bellissima moto.
    tC

    RispondiElimina
  2. Bellissima mi piace molto, complimenti al proprietario!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  3. Non c'è che dire, davvero bella e ben fatta.
    marco883r

    RispondiElimina
  4. UNA DELLE MIE PREFERITE IN ASSOLUTO.
    nano71

    RispondiElimina
  5. Mi piacque già al meeting del 2017 e ovviamente anche in questo,una R con la R maiuscula, magari mi sbaglio ma credo che nell’arco di un anno abbia subito ancora qualche modifica?!?!?!
    Anche se fosse il mio giudizio non cambia, davvero molto bella, se poi si scopre che è stata fatta “in casa” ancora meglio.
    Confesso di non essere molto per i pneumatici di larghezza esagerata, ma nello stile della moto il nuovo pneumatico posteriore ci sta benissimo!!!
    Un mio modesto parere, la moto starebbe ancora meglio con i cerchi in lega, magari anche in carbonio!!!
    Per il resto mi piace tutto
    Michael

    RispondiElimina
  6. Che missile...da proprio l idea di andare forte!complimenti...

    RispondiElimina
  7. Bellissima, essenziale e con componenti di gran pregio. Degno di nota lo scarico, con terminale SC cucito su collettori Supertrapp. Massimo rispetto per Fulvio!
    Andrea VT

    RispondiElimina