05 settembre 2018

Tramp Cycles e il dono della sintesi






Se si parla del sottoscritto, una cosa credo sia INDISCUTIBILE: in fatto di modifiche, non ho i paraocchi. Mi piacciono le street tracker e i chopperini, ma anche i bobber e le scrambler: in buona sostanza ogni genere di preparazione su base sporty purchè fatta con gusto e almeno un pizzico di  originalità. Non amo invece gli eccessi, le pacchianate, le grafiche a tema fantasy, I disegni troppo truci sulle nostre carrozzerie o gli accessori messi tanto per....

La mia R ha preso la piega che conoscete per evidenti ragioni (poche le strade percorribili volendo mantenere la decal originale), ma rimango colpito anche da altri stili, senza preclusioni di sorta. Sono anche sempre più convinto che un manubrio, una sella o uno scarico possano cambiare faccia ad una moto. In mezzo ad un mare di generi e di contaminazioni ci sono customizers che sono riusciti a trovare la propria identità con pochi ma sapienti tocchi. O meglio, riescono a far sembrare semplice una modified che poi tanto essenziale non è. Sfido chiunque ad ottenere risultati simili con gli stessi accessori.

Uno di questi è senza dubbio il nipponico TRAMP CYCLES; preparatore e produttore di accessori, in primis penso subito ai suoi bellissimi scarichi. Bene, proprio Mr Tramp riesce a trasmettere sempre alle sue sporty UNA FORTE IDENTITA'; in foto alcuni esempi di quanto ho appena asserito. Non è da tutti emergere dal mucchio senza snaturare, senza farsi prendere dalla foga di voler stupire a tutti i costi e senza intervenire sul telaio. 

Insegna a parte, mi basta vedere una delle sue sporty per riconoscerne la paternità. Questo, secondo me, è saperci fare !!!!





11 commenti:

  1. Anch'io apprezzo molto le preparazioni dove non viene sconvolta la base di partenza ma ne vengono esaltate le qualità e questi sono degli esempi eclatanti!
    Ronnie.

    RispondiElimina
  2. Davvero molto belle, pulite, essenziali, poche modifiche nei posti giusti e senza spendere una follia ci si ritrova una moto bella, originale e personale!!! Tra quelle raffigurate in foto prediligo la prima e l’ultima, questa specialmente per lo scarico!!!
    Michael

    RispondiElimina
  3. Un esempio di sporty eleganti, personali e migliorate.
    Complimenti a tramp!
    tc

    RispondiElimina
  4. Paolo con Tramp mi inviti a nozze...trovo le sue preparazioni stupende, sobrie e pulite,senza snaturare la linea dello sporty e non nascondo che sia il mio preparatore preferito e che mi sia ispirato a lui per la preparazione della mia R...complimenti a Tramp cycles!

    RispondiElimina
  5. Nota: tre su quattro hanno pedane arretrate..
    Ronnie

    RispondiElimina
  6. Tramp cycles è sinonimo di buon gusto misto a fascino con palesi note di eleganza!!! in una parola COOL!!! belle bellissime preparazioni mai banali.

    RispondiElimina
  7. Eh si , Tramp tanta roba: "semplici" e sportiveggianti con il plus dei loro scarichi e delle selle..... Il loro 2 in 1 in titanio molto bello, il 2 in 2 è a dir poco sublime....

    RispondiElimina
  8. Tramp tra i miei ispiratori in assoluto.
    Bel post blogger. Mauro

    RispondiElimina
  9. Bellissime Sporty, lineari e ben fatte senza stravolgere la base di partenza scarichi veramente top!!!!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  10. È un po' che ogni tanto visito il loro sito. Scarichi veramente top e preparazioni pulite e di gusto sopraffino. Sulla mia R avrei voluto montare il loro 2 in 1, peccato costi un occhio. A me piace tantissimo l'ultima preparazione.

    Andrea VT

    RispondiElimina
  11. Semplici e accattivanti con pochi tocchi da maestro Tramp e bravissimo in questo.

    RispondiElimina