23 nov 2016

Harley Davidson Toloun







....dalla Germania alla Francia in un batter di post; questo è il potere della rete.

Non è dato sapere per quale motivo la concessionaria di Toloun abbia griffato Alitalia la propria preparazione su base iron, partecipante alla Battle of Kings.
Ovviamente mi auguro che ci sia stata una sorta di commissione lavori e che il dealer abbia sfruttato l'occasione per una duplice finalità; accontentare l'azienda italica e concorrere al titolo di Kings.

Le mie sono solo supposizioni; arriviamo dunque alla sporty in questione.

Non perchè sia un nazionalista incallito ma amo il tricolore, o meglio l'accostamento delle tre tonalità . . . .trovo la scelta cromatica quasi sportiva.

Il manubrio Biltwell con traversino, unitamente alle gomme tassellate lasciano intendere però influenze scrambler che vengono subito smentite dal fanale v-rod, pittato di rosso come le sospensioni posteriori e il puntale. 

Fuori tema anche il bellissimo scarico Bossley, non adatto a off-road o racing bike . . .

In sintesi . . . una bella modified ma forse poco a fuoco!



Stay tuned!






6 commenti:

  1. A me non trasmette nulla, sono d'accordo sull'accostamento dei colori ma il logo Alitalia non si può guardare!!! Anche io non la vedo molto a fuoco diciamo che non rientra in alcun genere di preparazione!!!
    Michael

    RispondiElimina
  2. Ma secondo me togliendo il puntale e la scritta alitalia, sostituendo il faro con uno più consono direi che e' una bella preparazione. Molto bello lo scarico uno dei miei preferiti!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  3. A parte la scelta dei colori... Non mi piace... Troppe cose che tra loro non ci azzeccano per niente... Pere è un no secco

    RispondiElimina
  4. Sinceramente , corrette alcune cose non mi spiace ed il bossley magari tutto nero opaco , con uno stile scrambler alla fine non mi dispiace, il faro V rod non l'ho mai digerito invece , per la grafica Alitalia , no secco , il tricolore ci può stare , se viene fatto in modo fine e minimal , cioè magari una moto nera o grigia ed un tricolore come linee sottili

    RispondiElimina
  5. A me le scrambler non piacciono a priori e le boccerei tutte (parere personale: lo scrambler dev'essere <200kg e <500cc)...COMUNQUE, a sto giro non mi piace il tricolore su una moto made in USA e trovo orribili i numeri stile Booster..
    Il puntale dovrebbe avere un senso per l'aerodinamica che su un offroad stona...lo scarico alto invece ci sta...
    Nell'insieme è brutta forte

    Polv&

    RispondiElimina
  6. L'idea, per me, non è male, il problema è che l'hanno realizzata dei francesi, che hanno accostato un po' di idee, ma non realizzandole con un senso logico.
    Forse gli è venuto in mente il reparto corse della Scuderia Lancia, quando era tale di questo nome......
    Andrea

    RispondiElimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!