26 apr 2016

Battle of the kings feat H-D Limoges Fr








Guardo questa preparazione iron realizzata per la Battle of the Kings dai francesi di H-D Limoges e il mio pensiero corre subito alla vincitrice italiana. . . .

Tipologia di scarico e bendature a parte questa sporty mi piace parecchio.

Frecce e targa presenti, effetto codino ricavato da un parafango sapientemente sagomato, semimanubri e cupolone con fanale asimmettrico; tutto è al posto giusto.

Nuova e particolare l'idea di utilizzare il copritappo genuine (unitamente alle fiancatine in gomma sempre provenienti dal catalogo stock) come fregio per il serbatoio.

Proprio il tank, di ignota provenienza, esalta questa bella preparazione cafe racer.


.....e il mio pensiero corre a Bologna!!!!




11 commenti:

  1. Bella mi piace, trovo molto bella la livrea scelta a mio pare molto di classe!!!!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  2. i cugini d'oltralpe solitamente non è che mi sono proprio simpaticissimi, ma bisogna dar loro atti che in alcune attività, tipo gli sport trasversali delle 3S (Skate, Snowboarding & Surf, yeahhh!!) ci sanno proprio fare.....
    Dalle preparazioni che ci hai fatto vedere su queste frequenze(oltre a questa Borie, Masilia e Roadstar 92) vedo che oltre ai sopracitati sport, i formaggi, le escargot, la pierrad, lo champagne, i croissant e il petting ci sanno fare dannatamente anche con le Sportster!!!!!
    Scherzi a parte,quel cupolino con mezze carene e faro disassato è proprio una figata, livello ancora maggiore la trovata per il codino (le soluzioni semplici sono le migliori) e tocco di genialità per la cover tappo usata come fregio.....
    quando vedi che una preparazione ha avuto dietro una simile progettazione e cura per i dettagli non puoi che ammirarla a bocca aperta.
    concordo sugli scarichi, su una moto così un bel thunderheader ci starebbe abbestia, e aggiungo che quel filtro non lo voglio più vedere, basta, basta, BAAASSSTTAAA!!!

    RispondiElimina
  3. Bella ma con il nostro peanunt sarebbe stata ancor più bella.
    Pejo

    RispondiElimina
  4. Non so come si sia piazzata questa... Ma questa come l heroica l'avrei vista bene sul podio...

    RispondiElimina
  5. Devo dire che l'accopiata di cupolino, faro asimmetrico e la colorazione con le belle grafiche accoppiate sono uno spettacolo, ed ho apprezzato molto una scelta diversa per la targa posteriore , Bella, Bella Bella

    RispondiElimina
  6. La preparazione francese è di ottimo livello,inoltre hanno dimostrato che facendo uso della fantasia con poco hanno personalizzato il serbatoio.Chi sa come si sono piazzati nella loro classifica nazionale.

    RispondiElimina
  7. Sabato ho visto dal vivo la vincitrice di Bologna (e ho pure preso un'acquazzone...ma è un'altra storia...:) ) beh...per colpire... colpisce...se l'andazzo dei concorsi è stupire...mi par di notare che allora qui siamo tutti sul tradizionale..e quindi non apprezziamo fino in fondo..
    Jonny Boy

    RispondiElimina
  8. E per concludere...noi sporteristi siamo molto legati alla realtà di utilizzo dei nostri ferri..qualche (tanti) collega di marca usa le moto strapimpate "che stupiscono" per il solito giro del sabato casa-concessionaria-bar x aperello....
    Jonny

    RispondiElimina
  9. Bella non mi dispiace ma il colore dello sfondo nasconde alcuni dettagli per giudicarla vorrei vederla dal vivo!!!
    Michael

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra che anche H-D Monza abbia usato il copri tappo genuine come emblema serbatoio!!! Ormai dopo 60 anni di sporty personalizzate è difficile trovare soluzioni stilistiche mia usate, anche perché adesso va di moda guardare al passato, cosa che non mi dispiace, visto che le mie sporty preferite sono degli anni 70!!!
      Michael

      Elimina
  10. Molto bella e curata in tutti i dettagli, sicuramente meriterebbe il podio.

    RispondiElimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!