10 lug 2015

La sportster modified di Lollo!











Testo e foto by Lollo!

Premessa shock: le Harley le ho sempre considerate dei cancelli! :)
Però capitemi, venivo da motard (DRZ400, con cui ho anche un po' girato in pista per divertimento), poi da una Hornet 600, poi di nuovo motard (KTM 640). 

Insomma mi piacciono le curve e poter piegare un po', quindi quanto di più lontano da una Harley.

Poi compro casa con mia moglie, vendo la moto e resto 4 anni senza. Inferno.
Al momento di ricomprarla mia moglie mi convince a cercare qualcosa per andare in 2 sul lago a spasso, lasciandomi alle spalle le strisicate a terra delle pedane.
Oddio cosa compro?! Una Thriumph Scrambler mi sembrava la scelta più adatta, soprattutto dopo aver visto la Rumbler della JVB (andate a vederla prima di azzannarmi...).

Poi scopro per caso un certo blog in cui c'è "un tipo" che ha trasformato un'Harley in qualcosa che non avevo mai visto: una tracker!

Sbam! Amore a prima vista!

Vado a Milano a provarne una da Numerouno e chi ti trovo fuori? 
Il "tipo" con la sportster arancione (allora aveva ancora il parafango dietro nero con le righe). 
Purtroppo parte prima che possa avvicinarmi, ma gli Ohlins dietro, il cupolino e l'impostazione della moto mi restano impresse a fuoco negli occhi.
Entro, chiedo di provare "quella arancione" ma non c'è, mi danno una Iron.
Faccio qualche km e capisco che alla fine non è poi così un cancello. 
Non frena e fa un rumore ridicolo, ma l'amore ormai è sbocciato e la razionalità è solo un lontano ricordo. 

Penso che sono tutte cose risolvibili (tralasciando l'aspetto economico).
Poi provo la 48 e, posizione di guida a parte che non mi piace, capisco che il motore è quello giusto.

Però non esiste una 1200 in vendita con assetto simile alla Roadster, perchè la Nighster è da poco uscita di produzione.
Così mi metto a cercarla usata. Niente da fare. prezzi assurdi per delle moto usate e quelle che vado a vedere sono sempre in mano a gente che in realtà non le vuole vendere!

In primavera vado dallo pseudo-dealer (in realtà è un distaccamento di Torino) vicino a casa mia per ordinare una Roadster e ha lì una Iron pronta consegna, mi fa un bello sconto tra prezzo e accessori (pedane passeggero, sella della Roadster e manubrio largo) e dopo una settimana è mia!

La tengo originale per l'estate/autunno e in inverno comincio a metterci le mani: vado in USA per lavoro e torno con la valigia piena di pezzi: cupolino, filtro aperto, contakm digitale con contamarce e contagiri e il tanto agognato (da mia moglie!) quanto orribile sissybar...

Monto tutto in garage e, prima che la stagione riparta ordino lo scarico che non mi fa più dormire la notte: Slant 2 in 1 della RSD. 
Aggiungo l'immancabile centralina e finalmente mi godo la moto che va e che fa un rumore da Harley.
Comincio a usarla e mi rendo conto che di Iron in giro ce ne sono una miriade, tutte nere opache, per carità bellissime, ma tutte inesorabilmente uguali!

Così quest'inverno mi scervello per settimane e decido per un argento opaco con una striscia centrale nera opaca con filetti oro, accoppiata ad una decal originale per il serbatoio che trovo in USA e che faccio rifare dei colori giusti. 

Smonto tutta la moto in garage (col terrore di non saperla rimontare!), la faccio verniciare e scopro che alla fine l'ho saputa anche rimontare: soddisfazione massima!

Nel frattempo conosco i ragazzi di Area 76 Garage di Villa Cortese (vicino a Legnano) perchè vado da loro a comprare un coprifiltro di un Road King che voglio tagliare per farne uno ad hoc che ho in testa.

Cominciamo parlare della moto e scopro un interlocutore competente che mi da un sacco di idee che vanno nella direzione che ho in mente. 
Ci accordiamo per portargli la moto a marzo.
Nel frattempo vado a Verona in fiera e compro gli Ohlins e le cartucce delle forcelle (Andreani) a un ottimo prezzo. 
Torno anche con la consapevolezza di quale sia il manubrio per me: LSL short track che vedo allo stand W&W.

A febbraio altro colpo al cuore: vedo una preparazione Shaw Speed and Customs con gli steli forcella oro e penso a quanto starebbero bene con i miei Ohlins e con il manubrio. 
Chiedo ai ragazzi di Area 76 e mi dicono che già che devono smontare gli steli per la modifica Andreani il costo non è granchè. 
Trattamento al TIN e via!

Ultima cosa risolvere il problema freni: quindi trovo in rete un disco Braking flottante a buon prezzo e lascio al meccanico il compito di montarmi la modifica Freespirits con pinza Brembo.

Ad aprile e maggio lavoro come un somaro in giro per il mondo e non ho tempo di usare la moto, così prima di partire la lascio a fare tutti i lavori.

Me la ridanno a fine maggio, tutta pronta, ma con gli steli non oro... Orrore! 
Ivano mi spiega che c'è stato un problema con il bagno e che sono venuti troppo chiari. Così me ne monta due normali, ma già con le cartucce dentro, giusto per usare la moto e che quando saranno pronti i miei mi avviserà. 
Non so quanti meccanici l'avrebbero fatto... Tra l'altro modificando definitivamente altri due steli che non mi ha fatto pagare.
La moto non solo frena e assorbe le asperità dell'asfalto in un modo prima sconosciuto, ma va anche come una missile (per quanto possibile per una 883)!

Mi spiega che la mappa che mi aveva fatto il precedente meccanico era fatta male e che ora è un'altra cosa. E si sente! 
A fine giugno sono pronti gli steli oro, gliela riporto e la ritiro giusto il giorno prima del giro a Lugano.
Ora cosa manca?
Beh sicuramente il codino tipo Storz, ma finchè la useremo anche in due non posso. 
Lo farò quando e se potrò permettermi un'altra moto da usare in coppia.
Poi i cerchi perchè mi serve un posteriore da 17" per poter montare le Pirelli MT60, ma non so ancora se in lega o a raggi e poi capire se voglio o meno portarla a 1200.
Ma c'e tempo. Ora me la godo così, per le pippe mentali ho tempo tutto l'inverno!

In conclusione questa moto è davvero figlia di questo blog, perchè se non l'avessi scoperto non l'avrei mai comprata e poi modificata in questa direzione.
Quindi un grazie a DueCilindri e a Paolo è doveroso.

Ora speriamo di vederci spesso dietro ad un manubrio e non dietro ad una tastiera!



NOTA DEL BLOGGER:
Complimenti a Lollo per la sua bella sporty e per la splendida storia!




43 commenti:

  1. molto ma molto bella!!
    si vede che è frutto di scelte ponderate e messe insieme con gusto.
    complimenti davvero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps.
      due forche a steli rovesciati magari tolti da un Monster sarebbero la morte sua ;-)

      Elimina
    2. Ci ho pensato ma non volevo snaturarla. Già con le cartucce Andreani per me va benissimo.
      Grazie

      Elimina
  2. Davvero bella!! complimenti.
    Fabio

    RispondiElimina
  3. Bravo Lollo, mi piace veramente molto. Hai fatto una serie di modifiche molto mirata e coerente. In un certo senso è la stessa strada che ho scelto per la mia Iron, anche se il risultato è molto diverso, come è giusto che sia. Vorrei chiedere la tua opinione in merito allo scarico RSD, che mi tenta molto (esteticamente), però mi preoccupa la resa ai bassi regimi rispetto alle mie Screaming Eagle 2-in-2. Tu cosa ne pensi?

    Ciao,
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avendo fatto tutto più o meno insieme (scarico, filtro e centralina) non so dire se abbia perso ai bassi. È talmente migliorata in tutto l'arco di utilizzo che non posso fare paragoni. Per me è stata soprattutto una scelta dettata dall'estetica e dal sound. GraIe anche a te.

      Elimina
  4. Bella bella bella.....Sporty!!!!!

    RispondiElimina
  5. Complimenti molto bella veramente curata anche nei particolari, il colore e la decal che hai scelto mi piacciono molto.
    Marco

    RispondiElimina
  6. Ciao Lollo, moto fighissima!
    Ma come hai fissato il cupolino?
    Hai foto dettagliatein merito??
    Hdmini883@icloud.com
    Grazie :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era tutto nel kit. Si attacca al bullone che tiene su il faro nella palpebra.

      Elimina
    2. Eh lo so, ma il problema con aderisce bene con il faro. Se aderisce bene, il faro guarda Amstring sulla Luna..
      Mannaggia..
      Ma le due viti dietro hai messo lo spessore??

      Elimina
    3. Hai ragione, mi ero dimenticato che avevo fatto fare due spessori per sollevare il cupolino. Sono alti circa 1 cm e così il faro punta giusto e il bordo rimane attaccato.

      Elimina
  7. Bravo Lollo, la tua iron mi piace molto.
    Solo la sella e gli specchietti rovesciati non mi esaltano.
    A parte questo pollice SU!
    Tc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per la sella sto pensando di modificare quella singola e poi mettere il panettone quando andiamo in 2, ma non sono ancora sicuro...

      Elimina
    2. Con una preparazione come la tua sella doppia tutta la vita!!!! Ale

      Elimina
  8. COMPLIMENTI!
    Ultimamente per vari motivi scrivo poco ma questo post merita sicuramente due righe.
    Veramente una gran bella moto, il risultato è bello, sportivo, elegante ed equilibrato.
    Sicuramente la disponibilità economica è servita, ma il buon gusto è quello che ha permesso questo risultato.
    Pollicione su!!!

    RispondiElimina
  9. Bellissima moto stupenda dal vivo è ancora più bella!!! Complimenti
    Michael

    RispondiElimina
  10. Bellissima complimenti! abbiamo gli stessi gusti la moto mi ricorda molto la mia!

    Cristiano 883R

    RispondiElimina
  11. Complimenti alla passione; bella moto e belli gli Ohlins non gialli. E su questo mi becco il cartellino rosso.

    Graziano Triumph Bonneville

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CARTELLINO ROSSO A GRAZIANO per l'affermazione sugli ohlins gialli.
      Paolo

      Elimina
  12. Moto fighissima.........complimenti per le scelte adottate. Lo scarico è da panico!!!!
    Ale

    RispondiElimina
  13. fighissima, non c'è un dettaglio fuori posto! bella, bellissima la colorazione, il logo harley, il livello di finitura.. tutto perfetto! complimenti!
    Paolo 883

    RispondiElimina
  14. Lo strumento e l'accoppiata manubrio e steli che richiamano gli ohlins sono azzeccatissimi.
    Anche io non sono per gli specchi tipo 48 ...scarico pazzesco.
    Bel lavoro....emanuele75!

    RispondiElimina
  15. Grazie a tutti per i complimenti...
    Non tutti capiscono la strada che ho intrapreso modificando questa moto, quindi sono doppiamente graditi!

    RispondiElimina
  16. Rinnovo i complimenti per la moto.
    Quelli che non capiscono la strada che hai intrapresa a modificare il ferro, fidati, hanno una mentalità chiusa, preparazioni come la tua sono pane per i miei denti.
    Ps; sei poi andato a provare l'altro ferro?
    :) :) :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da possessore di Iron ma con preferenze più custom davanti a preparazioni come questa pensate con il cuore e realizzate con la passione e il buon gusto non si può che apprezzare il risultato finale che direi eccellente!
      Complimenti ancora!!!!
      Marco

      Elimina
    2. Filippo ti odio! :)
      Comunque no, non la vado a provare...
      Ciao

      Elimina
  17. Complimenti una bella preparazione!!!!!
    Andrea

    RispondiElimina
  18. Che dire tantissimi complimenti e con me sfondi una porta aperta in quanto le modifiche non solo estetiche ma funzionali , atte a migliorare le performance . mi garbano alquanto! capendo la tua necessità di una sella doppia però prenderei comunque in considerazione una RSD 2-Up Seat Sportster Avenger . Poi non voglio dirti altro perché comunque vedo che sei ancora un fermento di possibili future modifiche . Belle anche scelte cromatiche "semplici pulite " e di buon gusto ! Potenzialmente il lavoro di un biker non finisce mai, forcella steli rovesciati , doppio disco ..... Continua così ! bravo !

    Per il discorso iniziale invece sullo scarico e le prestazioni cui si riferiva Marco all'inizio direi che è vero l'esatto contrario. Nel senso che eventualmente è un 2 in 2 che svuota molto i gas che potrebbe dare più un problema di vuoto perdendo coppia ai bassi, dando più cavalli in allungo, il due in uno invece al contrario è meglio proprio per non perdere coppia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andrò a vedermi la sella che mi hai consigliato. Grazie.
      Per le altre modifiche dubito che metterò un'altra forcella perché così va già davvero bene e se riesco ad evitare il secondo disco preferirei. Non mi sembra in linea con l'idea di una tracker dura e pura.

      Per lo scarico non so che dire, i "guru da tastiera" sui vari forum dicono che il 2in1 da allungo e toglie coppia, ma il tuo discorso non mi sbra affatto stupido, anzi...

      Elimina
  19. Gran bella moto e bella storia. Poi la faccenda del cerchio posteriore da 17 piacerebbe anche a mè.
    MALPO

    RispondiElimina
  20. Bella, la cosa che mi colpisce di più è che la base è un Iron!! Adesso sembra più un altro modello della gamma, una edizione speciale di un Roadster con componentistica al top di gamma. Io non sono pazzo per queste preparazioni, ma devo ammettere che questa è fatta davvero con cura, soprattutto senza snaturare l'essenza del modello di origine e con un enorme buon gusto per le scelte cromatiche molto sobrie ed eleganti che rendono la moto molto originale. L'unico appunto che posso fare, dal mio punto di vista, è il numero 29 sui fianchetti, sembra una decal un po' buttata lì, rispetto alle altre finiture molto ricercate: non hai mai pensato di metterne un 29 leggermente più piccolo e con le bordature dorate come intorno alle decal del serbatoio? Complimenti a Lollo per il suo bel ferro... Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il 29 era il mio numero sulla moto da motard e mi piaceva riprenderlo su questa preparazione sportiva.
      Ho preso la grafica originale che usavano sulle tracker in USA nelle gare e l'ho messo grosso come se le fiancatine fossero delle tabelle porta numero, che mi piaceva riempire.
      Comunque sono solo applicati e non coperti da trasparente come il resto della grafica (4 mani) così posso toglierli quando voglio.
      Non li ho fatti bordati perché non volevo riprendessero la grafica della moto, ma fossero proprio un numero da gara semplice semplice.

      Elimina
  21. Ragazzi che dire, sono veramente colpito dai vostri complimenti. Grazie davvero a tutti, mi ripagano dei soldi spesi e del lavoro che c'è stato dietro.
    Faccio solo una nota sui soldi per dire che alla fine ho speso poco più della differenza che c'era tra la Iron e la Nighster (uscita di produzione nel 2012 ahimè), certo avendo un motore più fiacco, però come ciclistica anni luce avanti.
    Grazie ancora a tutti e a presto in strada!

    RispondiElimina
  22. Complimenti davvero a Lollo, moto stupenda e allestita con cura maniacale!
    Anche la mia sporty la sto preparando in stile tracker, ma più orientata a scrambler (tu vieni dal motard, io dal motocross!).
    Oltre al filtro a cono, scarico 2-1 Supertrapp, ammo Progressive da 15", pinza Grimeca a 6 pistoni con disco flottante da 320 Discacciati e tanti altri particolari, il mio ultimo acquisto è la Ceriani ufficiale da short track da 55 a steli rovesciati! Però sto avendo il problema opposto al tuo in quanto il piedino della forca ha l'attacco Brembo e la mia pinza maggiorata ha l'attacco Harley. Dici che quella piastra che hai montato tu potrebbe risolvere il mio problema se la monto al contrario?
    Ancora complimenti a Lollo e a chi contribuisce (Paolo prima di tutti!) a rendere questo blog magnifico e utile per noi amanti di Sportster

    Fabrizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fabrizio, grazie anche a te dei complimenti.
      Per adesso l'unica cosa di cui non sono entusiasta è proprio il freno anteriore, perché la pinza nelle frenate forti si muove un po'. Secondo me per via della piastra e della doppia imbullonatura...
      La tua piastra con attacco Harley come facevi a montarla sulla forcella originale con il disco da 320? Avevi anche tu una piastra come distanziale?
      Se a te serve una Brembo e a me una con attacco Harley parliamone... ;)

      Elimina
    2. Si, io ho una piastra distanziale con attacco Harley sia per la forca che per la pinza. Adesso invece le Ceriani rovesciate hanno attacco forca Brembo, quindi per poter utilizzare la mia pinza Grimeca ho bisogno di una piastra distanziale con attacco forca Brembo e attacco pinza Harley.
      Quella che monti tu è così?
      Secondo me il tuo problema nelle frenate forti è dato dal disco singolo più che dalla piastra.
      Grazie
      Fabri

      Elimina
    3. Si esatto, la mia piastra ha fori "Harley" alla forcella e "Brembo" alla piastra, tutto con disco Braking flottante, ma sempre da 292 mm.
      Conoscevo solo pinze Discacciati e PM con foratura Harley...
      Il mio problema è che se freno forte la pinza frena ma tra lei e il disco il tutto flette un po' e fa rumore. Devo ancora capire cos'è, ma avere una piastra tra forcella e pinza non mi piace tanto comunque...

      Elimina
  23. Molto molto bella la storia era moto... Ottime modifiche mirate e volute per il miglioramento estetico e non solo, ma anche per funzionalità !!! Bellissimo lavoro complimenti.

    RispondiElimina
  24. qualcuna di voi sa dirmi dove comprare online lo slant 2 in 1 per la mia sportster roadster del 2016???

    sono disperato non lo trovo da nessuna parte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si trovano più sui cataloghi???? In effetti avevo sentito di dissapori tra V&H e RSD.
      pensa che fino a 2gg fa un mio amico vendeva i suoi neri slant a 450 euro!
      Paolo

      Elimina
  25. Trovato e anche olto meno caro di quello che l'avevo pagato io 4 anni fa!
    http://www.ebay.it/itm/Harley-Davidson-Sportster-Flat-Tracker-Exhaust-RSD-Slant-stainless-full-SALE-/201728361181?hash=item2ef7f282dd:g:yikAAOSwj85YNz5m

    Se ti interessa qui c'è un mio video per sentire come suona:
    https://www.youtube.com/watch?v=P-GTXcvL0EU

    Ciao

    RispondiElimina

SHARE THIS