27 lug 2015

Il giro della domenica feat Buell!






Questa domenica, giornata Buell.

Insieme ad Enrico e Strema (rispettivamente in sella a X1 e Uly) battiamo le zone del bergamasco, per un totale di oltre 400 km.

Tra un passo e un tornante, tra una sgasata e un pit stop, una piacevole pausa in baita con polenta ... veramente suggestivi i paesaggi e splendide le curve.

Io non sono un grande "mappista" o un esperto di strade per moto ma grazie all'ormai noto Enrico "tom tom" non si può sbagliare.

A pochi chilometri da Bergamo, tra Nembro, Clusone e Serino ho scoperto dei posti pazzeschi!

Ritrovo intorno alle 9.00 a Seriate e si parte; ritmo sostenuto e un buon caffè nel bel mezzo di un raduno Ferrari.

Come dice spesso il mio amico Alfonso (uno tra i primi in Italia a comprare S1 e M2 quasi 15 anni or sono) non sarebbe una M2 se non spruzzasse almeno un pò d'olio; la gamba destra del mio jeans ne è la prova inconfutabile, le più moderne moto dei miei compagni invece non hanno avuto problema alcuno.

Altro grattacapo rilevato durante la giornata è stato quello della frizione.

Dopo un paio d'ore di tornanti, curve a gomito, salite e discese, in cui l'uso delle marce e quindi della leva frizione era frequente, la mia mano sinistra iniziava ad essere davvero dolorante (se dico dolorante, intendo quasi non riuscire più a tirare la leva sinistra dal male).

Il mio prossimo acquisto è deciso; il kit della Muller Power clutch per alleggerire la frizione.

Bellissima giornata in sella . . . . andare in moto è sempre un vero piacere, se poi la compagnia è "giusta", il piacere è ancor maggiore!


Ricordo, per chi non lo sapesse, che le prime Buell (S1, M2, S2, X1) montano tutte un motore sportster . . . giusto per chiarire :))))))))))))))))))



Stay tuned . . .

12 commenti:

  1. Paolo, per il dolore alla mano ti capisco...
    Comunque, non è che il blog sta prendendo una piega sbagliata??
    Ovviamente scherzo.... Comunque bellissimi posti quelli... se non fosse per il traffico certe volte

    Alfred

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e meno male che avevo chiarito :)))))))))))
      Grande Alfred!
      P.

      Elimina
  2. Vero Alfred per il traffico, soprattutto visto che era domenica , il primo tratto ha risentito di squadroni di ciclisti appaiati e macchine e minivan che facevano coda non riuscendo a superare , per fortuna ci siamo svincolati presto da questa compagnia !
    Montagna , qualche passo sui 1200, Buona compagnia , nessuna fretta o tappa obbligatoria da rispettare.... E due cosine gustose da mettere sotto i denti!

    RispondiElimina
  3. bellissima giornata !!!!
    Compagnia ottima
    Sentire rombare tre Buell a scarico aperto é da pelle d'oca
    Paesaggi suggestivi , specialmente da Angolo terme fino a Darfo Boario Terme strada strettissima ,ruscello azzurrissimo in una gola non più larga di 10 metri.
    Alla prossima
    Strema

    RispondiElimina
  4. Complimenti ai tre mezzi veramente belli!
    Un saluto Marco.

    RispondiElimina
  5. ...alla fine anche questo è sportster.
    Grandi ragazzi
    Tc

    RispondiElimina
  6. Sti Buelisti..........bravi.
    Paolo57

    RispondiElimina
  7. Ciao Paolo e bel giro !

    Per caso hai ricevuto mi e-mail con un paio di foto della mia sporster sui passi di montagna ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rura . . .no, non ho ricevuto nulla.....rimanda please!
      duecilindriblog@gmail.com

      Elimina
  8. Per la frizione ne so qualcosa non so se ti ricordi quella della mia vecchia sporty più che una frizione era un catapulta;-) comunque bel giro!!! io settimana scorsa sono andato a livigno e ho fatto il Bernina però con la mia (cartellino rosso) Dyna super glide ho voluto metterla alla prova e devo dire che è molto ben guidabile ma non si può paragonare alla sporty perché sono moto concepite completamente in modo diverso non si può dire meglio questa o quella sono due tipologie molto diverse cambia motore telaio e impostazione di guida una più aggressiva e agile (sporty) l'altra (Dyna) stra comoda motore con un tiro lunghissimo; ma rimane agile anche lei anche se in modo più lento che una sporty
    Che dire due moto molto diverse ma pur sempre fatte da mamma Harley diciamo che sono un traditore ma in parte ho cambiato famiglia ma la casa è sempre la stessa :-)
    E poi per comprare una sporty si è sempre in tempo!!!
    Michael

    RispondiElimina
  9. Ma quante moto hai Paolo???!!!! Complimenti per il tuo garage ben fornito e variopinto... per la M2 è molto bella, solo 2 consigli: non puoi togliere l'airbox e mettere un bel filtro (starebbe bene un bel forcewinder o anche il classico filtro sporty Screaming Eagle, come quello che hai sulla BETTINA), mi sa tanto di plasticona giapponese!!!. Stesso discorso per il portatarga, plasticone..... un bel portatarga essenziale aftermarket?? Andrea GATE

    RispondiElimina

SHARE THIS