27 mar 2015

La sportster modified di Giovanni










Ciao Paolo, finalmente dopo tanta acqua un pò di bel tempo; ho sfruttato l'occasione per fare, come promesso, qualche scatto della mia XL per Duecilindri Blog.
Come puoi vedere da Gennaio dell'anno scorso ho apportato parecchie modifiche e alcune altre sono state già messa in cantiere; del resto come si dice "a biker's work is never done".
Chiaramente i cambiamenti più evidenti riguardano il serbatoio, ricavato da un peanut king-size, ridotto a 8 litri, modificato e al quale è stato allargato il canale per alloggiarlo sul trave del telaio '04-up. 
Verniciato con un prodotto industriale grigio chiaro, opacizzata per donarle un aspetto "cotta dal sole" e poi abbellito con le fiamme come decorazione (il tutto è concepito per essere provvisorio e modificabile in qualunque momento).
Il filtro Big Sucker si è rimpicciolito ed è diventato, come "promesso" un Joker Machine.
Poi ho modificato lo scarico, sostituendo il carbonio, con un fondello in acciaio inox, ricavato da uno shaker (!!!) e poi spazzolato per accordare la finitura al terminale.
Montato un manubrio di HammerSycle da 7"(che ho fatto arrivare direttamente dal Giappone), bello stretto e completato con comandi luci/frecce e clacson minimali. 
Il pulsante d'accensione è stato spostato sul fianchetto sinistro. 
Eliminate anche leve, pompa freno e acceleratore stock per far posto a comandi vintage, con una pompa freno Grimeca da 12mm che con la pinza a 2 pistoni di serie funziona molto bene (sto facendo realizzare una piastra di adattamento per montare una pinza Brembo a 4 pistoni nera, che, penso, richiederà una pompa da almeno 14).

Cambiate anche le frecce, con un modello più in linea con il nuovo stile della moto, e riposizionate per pulire un po' l'estetica. 
Qualche mese fa sono riuscito a trovare anche una coppia di cerchi in lega, per sostituire quelli stock a raggi e al primo cambio gomme ho montato le "classiche" Avon Speedmaster e Safety Mileage.
Io sono soddisfatto della mia sporty; spero possa piacere anche a te e ai lettori di questo fantastico blog!



Giovanni in poco più di anno ha completamente rivisto il suo sportster; l'avevo notato su FB ma non mi sarei mai aspettato un risultato del genere.
Una bella moto, con richiami chiari al chopstyle del sol levante, ma con carattere e personalità unica.

Credo ci troveremo tutti concordi nel promuovere a pieni voti questa sporty!!!!
Mi piace il posteriore minimal, mi piace il manubrio e la vista da dietro, mi piace il contrasto tra pezzi moderni e pezzi invecchiati ad arte.
Ottima l'idea di rendere lo scarico RSD period perfect, la scelta dei cerchi in lega e della gommatura.

Non sono un amante della targa laterale (preferisco anche in casi come questo un fanale sotto il parafango con portatarga incorporato che idealmente continua la linea dello stesso), ma questo è un mio limite!

Non ho altro da aggiungere se non fare i miei complimenti a Giovanni per il suo ferro!!!!!



STAY TUNED 

17 commenti:

  1. Una delle più belle nel suo genere tra quelle viste in giro; bel lavoro!
    MK71

    RispondiElimina
  2. Da paura!!! Minkia che bella!!
    Io invece non sono un'amante del tachimetro decentrato, se non piccolissimo e vintage.
    Per il resto, non posso che complimentarmi, soprattutto, Giovanni: CHE STILE

    RispondiElimina
  3. Fantastica! La sella è meravigliosa, tutto il resto è perfetto. Dal colore alla singola scelta dei pezzi è tutto armoniosamente Jap!

    I dischi flottanti di che marca sono?

    Credo che appena avrò un po' di tempo farò anche io un upgrade della pinza davanti; purtroppo per me tenendo il cerchio a raggi da 21 non posso montare delle pinze brembo che ho a casa

    RispondiElimina
  4. Nulla da eccepire . .. MI PIACE!

    RispondiElimina
  5. molto ma molto bella!!
    complimenti
    ma io sono di parte, adoro questo style ;-)

    RispondiElimina
  6. Bellissima!!!!! Complimenti!!!!
    Andrea

    RispondiElimina
  7. Bella Giovanni!
    il manubrio è fantastico, mi piace anche la cura nei dettagli!

    RispondiElimina
  8. Anche a me piace, però la colorazione la trovo un pò "povera" . . .invece secondo me può essere quel elemento che fà la differenza.
    Complimenti.
    tc

    RispondiElimina
  9. Bellissima. Tra le mie preferite apparse su questo blog.
    Complimenti!
    M.

    RispondiElimina
  10. Complimenti Giovanni molto ben fatta una delle più belle di questo genere viste su questo blog. Magari anch'io avrei optato per una colorazione del serbatoio diversa ma è questione di gusti. Da che base sei partito?
    Complimenti ancora Marco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo sia un Nightster carburato?

      Elimina
    2. Per via del colore dei carter motore??

      Elimina
    3. Boh si, il colore in generale del motore grigio groffato e le teste in alluminio

      Elimina
  11. Non è il mio genere, ma è bello!!! Targa laterale a parte!
    Andrea

    RispondiElimina
  12. Mi piace un sacco, personalmente avrei optato per un'altro scarico, non lo vedo in tema.
    Gran lavoro di fino i comandi minimal, per poi passare al parafango posteriore, di quel che rimane :)
    Complimenti a Giovanni


    RispondiElimina
  13. Complimenti Giovanni proprio un bel ferro

    RispondiElimina
  14. Bellissima presentazione, l'ho già vista su LowRide.

    RispondiElimina

SHARE THIS