25 nov 2013

Low Ride n.66 - La Randagia



La conoscete abbastanza bene questa sporty; più volte è stata protagonista su questo blog.
Il proprietario Patric, questo articolo su Low Ride, se lo merita davvero tutto. La maggior parte delle modifiche apportate alla Randagia infatti, sono opera sua e di un manipolo di suoi amici.

La rubrica "Fatto in casa" non poteva essere più appropriata. Alla faccia dei tanti preparatori professionisti che non riescono a dare carattere, personalità e carisma alle proprie realizzazioni. Ho anche avuto il piacere di conoscere personalmente Patric  e scambiare qualche chiacchiera con lui, sul nostro tema preferito; le sporty modificate naturalmente.

Bella davvero la Randagia e un bravo alla Bonizzi Crew!


6 commenti:

  1. Bravo Patric.
    Certo che questo numero è anche un pò "nostro" . . .
    Magari un giorno ci sarà anche la mia (quando la finirò!).

    Nano71

    RispondiElimina
  2. L'abbiamo pensato tutti secondo me!A chi non piacerebbe la propria moto su LowRide...certo, non è un libro sacro del custom, magari è molto commerciale...ma senza dubbio una o due pagine (o anche solo un richiamino..) darebbero molta soddisfazione! Sarebbe sicuramente una bella presentazione al pubblico! Intanto rinnovo i complimenti a Paolo e li faccio a Patric! Bei mezzi, belle foto, bel numero questo sixty-six! Molto famigliare!
    Polv&

    RispondiElimina
  3. Grazie mille da tutta la crew !!!!!!!!
    :D in particolare a Paolo per questo bel blog che ci da occasione di condividere la nostra passione senza etichette e fronzoli solo per puro divertimento
    Patric

    RispondiElimina
  4. Bravo Patric, un meritato riconoscimento ad un artista del metallo.
    Antonio

    RispondiElimina
  5. Ben detto Patric.
    Ciao da Ale il fra del Tommy

    RispondiElimina
  6. Bel ferro, complimenti!
    Janluk

    RispondiElimina

SHARE THIS