26 lug 2013

... ancora Sportster by Shaw speed e il tema modifiche









Non tutti sanno quello che "succede" nel mondo delle harley.
Io ad esempio, quando comprai la mia sportster ero all'oscuro dell'esistenza del fantastico mondo delle preparazioni.

Non mi riferisco a stemmi, manopole e schienali naturalmente ma a modifiche più incisive, modifiche che spesso vedete sulle sporty che pubblico in questo blog.

Certamente il tuning esiste per tutti i modelli di moto, ma secondo il mio parere, escluse le solite note (Guzzi, Ducati, Triumph . . . ) i risultati sono spesso poco esaltanti.

Per non parlare delle preparazioni su base giapponese (tipo streetfighter) spesso inguardabili.

Ma torniamo a noi!
Non sapevo di tutto questo mondo parallelo dicevo.

Inizialmente si pensa che customizzare una sportster voglia dire acquistare qualche accessorio genuine e uno scarico aperto, ma invece l'avventura è lunga e laboriosa.

Ci vuole tempo, bisogna imparare e capire, fare prove e simulazioni.
Ma poi i risultati possono essere davvero soddisfacenti.

Provate a guidare una sportster genuine e subito dopo la mia Bettina ad esempio, sentirete la grandissima differenza...in ogni senso!

Oppure una xr1200 sempre genuine e quella preparata di Giorgio (ricordate quella con bianca, con la mascherina FS);un abisso!

Le migliorie tecniche si percepiscono davvero, mentre quelle estetiche vi renderanno fieri della vostra motocicletta ( e non è poca cosa).

Provare per credere!

Non pensiate che gli ohlins posteriori (e in genere gli ammortizzatori seri!) servano solo per attutire meglio le asperità del terreno perchè sbagliereste di grosso; migliorano notevolmente la guida, le traiettorie, l'ingresso e l'uscita dalle curve.

Il mio consiglio è sempre lo stesso . . .prendete piuttosto un modello inferiore di prezzo e con la differenza fatevi la moto a vostro piacimento.

Sarà tutta un'altra storia.
Se invece i soldi non vi mancano . . . sbizzarritevi

6 commenti:

  1. premetto che ho debole per il ruotone anteriore (difatti ho un 48) e quindi mi piacciono soprattutto le ultime due...
    Prima o poi monterò anche io quei Firestone!!!(sapete dirmi che modello sono?)
    ho una voglia matta di segare il telaio al posteriore e mettere il parafango fissato al forcellone!!! unico problema: come faccio a spiegare alla zavorrina che non può salire?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io tra la moto e la morosa ....scelgo la moto senza dubbio ....nooo, scusa, aia, scherzavo, amore, scusa ...ops, perdonami amore mioooooo...
      AIIUUUTOOOOOOOOOO!!!!!!

      Elimina
  2. a guardare queste preparazioni il taglio dei feder sembra inevitabile!
    Vinc

    RispondiElimina
  3. ciao, secondo me non è indispensabile tagliare i fender per ottenere un effetto low...puó bastare un buon taglio del parafango filo fender ed un abbassamento generale dell'assetto, cosi mantieni la possibilità di portare un passeggero oppure puoi tagliare il fender a metà lunghezza cosi uno strapuntino lo mantieni sempre! poi l'aspetto tecnico dovrebbe procedere di pari passo all'estetica...non si puó montare un ammortizzatore posteriore ribassato di scarsa qualità e magari non adeguare nemmeno l'assetto anteriore!

    RispondiElimina
  4. Belle in generale; non mi piace la sella con le balestre e l' anteriore artigliato post-atomico da Mad Max.

    Graziano

    RispondiElimina
  5. Tutte bellissime ma credo che l'anteriore artigliato sia inguidabile.
    MALPO

    RispondiElimina

SHARE THIS