24 aprile 2018

Welcome Kit at Sporty Meeting '18




Come anticipato in un precedente post, per l'edizione 2018 abbiamo deciso di proporre all'ingresso un Welcome Kit; una busta contenente la patch e l'adesivo dell'evento, gadgets, buoni sconto e il materiale promozionale fornito dai partners aderenti. Il suddetto kit verrà consegnato, a chi lo vorrà, dietro un offerta libera simbolica. Sottolineo per maggiore chiarezza l'inciso, a chi lo vorrà

Proprio in questi giorni inizia ad arrivare il materiale: primo tra tutti il portachiavi e flyers della Metzeler. Sotto data ci toccherà passare qualche ora per comporre, uno ad uno, i Welcome Kit: quello che si può definire, senza rischio di smentita, un lavoraccio certosino.



Nelle prossime ore pubblicherò sul profilo FB di Duecilindri, nella sezione eventi, il nostro meeting: chiedo la cortesia, di condividere e confermare la vostra partecipazione. 






CrazyOils feat Partner Tecnico 2018




Francesco Mattioli e Moreno Pagani, meglio conosciuti come CRAZYOILS, operano alle porte di Milano da quasi un decennio; la nuova sede in Via Buozzi 31 a Segrate è semplicemente strepitosa e tanti sono gli amici che negli anni sono diventati loro affezionati clienti. Francesco peraltro è stato l'artefice di alcune importanti modifiche alla Bettina: il cupolino, la pompa freno Discacciati e le pinze Brembo con staffe ad hoc, solo per citare le più significative. In seguito, il codino realizzato da Numero Uno e la conversione a 1200 sono stati up grade che ho dovuto fare, obbligatoriamente, presso la rete ufficiale. Ma la mia stima per questi ragazzi è rimasta immutata: qui la passione è nell'aria. Oltre la manutenzione ordinaria, le modifiche più o meno radicali potrete trovare anche un verniciatore resident (Alex NewDesign) e prossimamente uno shop dedicato. Per inciso, se esiste Duecilindri, il merito o la colpa è in gran parte di CrazyOils e del suo blog omonimo (purtroppo non più aggiornato con costanza): nel 2009 decisi di dar vita a questo spazio, sulla piattaforma blogspot, seguendo proprio l'esempio di Francesco e fu lui a darmi i primi rudimenti in materia.  





Il Team CRAZYOILS si è anche occupato, fin dalla prima edizione, delle splendide e originalissime targhe premio contest (Best of Show, Best Nostalgic, Best Modified) per il nostro meeting: anche per l'edizione 2018 saranno opera loro. Non fatevi trarre in inganno dalle facce da brutti ceffi dei protagonisti: qui cordialità e disponibilità sono di casa. Per il terzo anno consecutivo, con mio estremo piacere, CrazyOils sarà Partner Tecnico 2018 di Sporty Meeting Italia.






23 aprile 2018

One Shot 48 by Harley Davidson Portofino






Partiamo da una constatazione; la maggior parte delle preparazioni italiane su base sporty partecipanti alla The Battle Of The Kings, montavano una o più parti del nuovo Cafe Kit. Seduta e sella, semi manubri e alloggiamento strumento, ma anche le pedane in posizione arretrate e gli specchietti esterni alle manopole: questi gli accessori che compongono il suddetto kit. 

Già solo il fatto che la modified realizzata da HARLEY DAVIDSON PORTOFINO non abbia alcuno dei sopra citati pezzi è dal mio punto di vista motivo di lode e di una volontà di non svolgere il mero compitino. Un neo bobber, quello ligure, con una colorazione che spicca su tutto. I tanti richiami yellow su cerchi, distanziali teste e cavi sono il trade union della One Shot, letteralmente Un Tiro Un CentroL'idea parte da DANY, il responsabile tecnico della concessionaria, appassionato di harley e di body building, che ha voluto attingere dalla sua passione sportiva per preparare questo forty-eight. 

La moto ha subito idealmente un intenso pompaggio muscoli: con l'apehanger Chizeled e' bello guidare e si possono mostrare meglio le fatiche di un inverno in palestra, mentre i foderi forcella sono stati ricoperti, con dei soffietti in gomma, per conferirgli un look più massiccio. Il faro a led, con la visiera in nero goffrato, e i bellissimi cerchi a cinque razze provenienti dal catalogo genuine, sono al tempo stesso dark e grintosi. I terminali di scarico invece sono una realizzazione artigianale di Dany e suonano una musica rauca e potente grazie anche ad un filtro open Screaming Eagle. 


Una moto, la One Shot, bella da vedere ma sopratutto divertente da guidare. Già nella precedente edizione della The Battle Of The Kings il team di H-D Portofino si era distinto per originalità; a questo giro arriva la conferma.