04 ottobre 2019

LAMBO: NUMERO UNO MILANO, CARLO TALAMO E LA MAGIA DI NICCOLINI STREET




Un personaggio che non ha bisogno di presentazioni: LAMBO, all'anagrafe Lamberto Cattaneo è stato per oltre venticinque anni una colonna portante della mitica Numero Uno Milano.  Al fianco di Carlo Talamo e Giovanni Valla ha scritto un pezzo fondamentale della storia Harley Davidson in Italia grazie anche al prezioso contributo di Marzia Ogna, altro volto storico di Niccolini Street. Ricorderete Lambo in veste di Judge di categoria all'ultima edizione di Sporty Meeting; un vero privilegio per noi. Questo video, pubblicato poche ore fa, vede il nostro raccontarsi ai microfoni di Franco Bobbiese: location dell'intervista  proprio la famosa via della Chinatown milanese. Aneddoti, retroscena e ricordi di un periodo forse irripetibile; anzi, togliamo il forse.

DA ASCOLTARE CON ATTENZIONE, dal mio punto di vista.

7 commenti:

  1. GRAZIE PER LA CONDIVISIONE. IO CHE HO VISSUTO QUEL PERIODO MI RITENGO UNO FORTUNATO.
    Daniele Mi

    RispondiElimina
  2. Bellissimi ricordi

    RispondiElimina
  3. Grande Lamberto quanti ricordi e grazie per aver ricordato mio zio Benito.
    Manuela L'Abbruzzi

    RispondiElimina
  4. Bellissima intervista che fa conoscere un pò di più il (genio) Carlo Talamo.
    Giorgio di vantu

    RispondiElimina
  5. Un pezzo fondamentale della storia delle moto americane in Italia. Visto tutto d'un fiato. Bel post Duecilindri.
    Marco

    RispondiElimina
  6. Grazie della segnalazione, non sono mai andato alla Mecca di Talamo, a me piacevano le moto e non il contorno, le moto stesse emanavano già tutto il fascino sostenibile da me ragazzetto ventenne....quando decisi di andarci era già troppo tardi!

    RispondiElimina
  7. "Guidare un'Harley è un'esperienza magica che la scienza non sa spiegare". Dal 4 agosto 1997 il low rider '85 ex Lamberto sempre con me.
    Francesco - Bologna

    RispondiElimina