05 dicembre 2018

Carlo Talamo sporty feat Taddy's Harley Davidson






Nei primi anni di Numero Uno, Carlo Talamo era solito personalizzare alcune sporty nuove, per renderle ancor più uniche e appetibili agli occhi del cliente: coraggio e fantasia non gli facevano difetto. Se in taluni casi ci andava giù pesante, pensate solo alle sporty con il telaio pittato, in altri si limitava a qualche mirata modifica: una grafica o colorazione per il tank, qualche tocco di cromo, magari un manubrio e poco altro.

Questa sporty, che vedete ritratta all'interno della concessionaria di Milano, Taddy's Harley Davidson appartiene di certo a questa seconda categoria. Custodita amorevolmente per anni presso un garage di un collezionista, torna in superficie grazie al dealer Francesco Magnoni, uno degli ultimi depositari del Talamo pensiero. La moto segna sul tachimetro originale solo 75 chilometri; avete letto bene, meno di cento km al suo attivo. 

Come è evidente, Carlo Talamo sapeva dosare con attenzione le modifiche riuscendo sempre nell'intento di rendere ogni moto unica: ci troviamo di fronte a quella che si potrebbe definire, senza rischio di smentita, UNA CHICCA


Potrete ammirare questa splendida motocicletta all'interno della Sporty Meeting Area al prossimo MBE, padiglione 1.



More post about Taddy's Harley Davidson: VIEW HERE & VIEW HERE



12 commenti:

  1. SUPERCHICCHISSIMABELLISSIMA

    RispondiElimina
  2. tanto semplice quanto strepitosa! ma è in vendita?

    RispondiElimina
  3. Davvero molto bella, bellissima bella sua semplicità, l’accostamento dei colori mi piace davvero tanto, anche il tappo del serbatoio è davvero bello, forse un po’ pacchiano, ma sicuramente un pezzo di storia ormai non se ne vedono più così!!!
    Michael

    RispondiElimina
  4. Con tutto il rispetto per il mitico Carlo e per le sue tante e bellissime moto......ma se in questo post non ci fosse scritto che questa sporty è opera sua....la giudicheremmo allo stesso modo o sarebbe una delle tante. ...
    tc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so gli altri ma io ho commentato la moto non chi l’ha fatta, a me piace proprio la scelta dei colori e
      Il modello, con i supporti del parafango posteriore curvi mi ricorda la mia vecchia sporty, mi piacciono le vecchie sporty, hanno sempre il loro fascino!!!

      Elimina
    2. Secondo me se non fosse stato scritto che era di CT, forse non sarebbe stata neanche postata. Una bella vecchietta ci mancherebbe, ma nulla di più. Mauro Novara

      Elimina
  5. Bella vecchietta poi con soli 75 km non ha mai praticamente visto la strada..
    Gian Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mamma mia con così pochi chilometri avrà più problemi di una moto con 50.000Km
      La frizione sarà andata e le guarnizioni secche.
      Parlo per esperienza, la mia aveva 12.000 miglia e ho cambiato un bel po di pezz, non perché usarsti ma perché vecchi!!!
      Michael

      Elimina
  6. All’epoca i colori sulle Harley Davidson erano a senso unico, nero...
    CT riprese dall’archivio delle colorazioni HD, la “fantasia” dei colori, potrebbe sembrare una banalità, ma in quegli non lo era.....
    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CONCORDO in pieno con il pensiero di Andrea... il colore non era scontato ma un optional della creatività di pochi!!!

      Elimina
  7. Ps. Taddy's ovvero Francesco... ottimo colpo!!! clap clap clap

    RispondiElimina