11 ottobre 2018

TOKYO NIGHT SPORTSTER MEETING 11th





Sono loro i maestri indiscussi; i loro incontri (Nagoya e Kobe), sono stati per il sottoscritto la fonte di ispirazione per la nascita del nostro meeting. Il loro evento è certamente più semplice ed essenziale (un parcheggio, un adesivo e poco altro) il nostro più articolato e forse completo. In ogni caso rimangono il punto di riferimento assoluto per noi appassionati di Sporty. Vi basterà osservare questo video; una serie di mezzi pazzeschi, tutti di altissimo livello e gusto eccelso mentre raggiungono la Tokyo Night SM. Per quanto riguarda la qualità delle preparazioni e il numero dei pezzi vintage, rimangono ancora una spanna sopra.




14 commenti:

  1. Non c'è che dire, hanno dei mezzi fantastici, preparazioni perfette e funzionali.
    Andrea VT

    RispondiElimina
  2. Bel video! Rende proprio l idea della passione che i giappo hanno per le sportster.
    Ronnie

    RispondiElimina
  3. Moolto avanti. Ma il nostro meeting è oggettivamente più bello e scenografico.
    Giorgio

    RispondiElimina
  4. molto bello, ma come già espresso dal Bolgger in nostro Meeting e altra cosa...
    però questo potrebbe essere uno spunto per una versione light da farsi magari a Milano. Tipo un Milano Night Soprty Appointment dove si fanno le cose alla giapponese, incontro in un parcheggio e birra e mangiare con uno street food.
    Pensiamoci!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo Jurij!! Voi che siete tutti + vicini, organizzatelo.. come una sorta di preMeeting, o no?!!
      Diffondiamo il Verbo Sporty everywhere!!
      Pensatece!

      LoStorto

      Elimina
  5. PENSIAMOCI , PENSIAMOCI E COME GIA'DETTO , I JAPPO SONO TROPPO AVANTI IN TEMA SPORTSTER.

    RispondiElimina
  6. Bonasera a Tutt°
    questo video da parte del nostro BlogCaptain, mi fa salire la voglia di SportyMeeting19 & molti spunti x nuove modifiche x il mio Stortster in previsione della prossima edizione..
    Cmq complimenti agli Japsters ma il nostro Style Italico makes the difference ;-)
    Cheerz everybody

    LoStorto

    RispondiElimina
  7. Bel video e bellissime Sporty, sti jappo ci sanno proprio fare! Chissà da dove nasce questo culto che i giapponesi hanno per lo Sportster !?!?! ?
    Gian Marco

    RispondiElimina
  8. Straordinarie sportster a occhi di mandorle I giapponesi sono bravi ma anche noi non siamo da meno al meeting ne ho visto di roba bella. Secondo me il meeting sarebbe completo aggiungendo un po di movimento ad esso con un giro di apertura o chiusura alla giornata.

    RispondiElimina
  9. I giapponesi sono un popolo tanto straordinario ed affascinante per quanto e come sono diversi da noi ma a volte veramente strani forte.
    Nulla da eccepire per stile e mezzi, fa strano sinceramente che dopo anni di eventi alla fine non sempre raggiungano numeri così elevato di mezzi e come siano anche troppo spartani questi incontri.
    Con tutte aggiunte della “nostra” versione senza dubbio somiglia più ad un tipo diverso di evento , probabilmente poi europeo, con contest e premiazioni varie.
    Se posso però andare contro corrente, da uno che vive l’evento anche dalla parte pro-attiva .... a volte less is more....nel senso che .... a me personalemente ..... manca con la dimensione aumentata dell’evento e la complessità conseguente , il rapporto con l’appassionato che arriva in moto ed il tempo per costruire un rapporto/conoscenza che invece è stata la partenza che ha permesso di conoscere amici e veder nascere la crew

    RispondiElimina
  10. Bellissime Sporty e Ironhead in questo video, come sempre nel paese del sol levante: anche a Grazzano però se ne sono viste di alto livello. Certo che i jappo sono avvantaggiati dalle targhe extra slim, che possono piazzare dove vogliono addirittuta deformandole intorno ai paraganghi!!!!

    RispondiElimina
  11. Stupende alcune... però il nostro meeting è altra roba!!

    Alfred

    RispondiElimina