20 luglio 2018

Le emozioni mi fanno scrivere feat il Nomade



testo by Nomade

Quando stanco morto finisco una manifestazione, le emozioni mi fanno scrivere. Chiedetelo al vostro medico e ai professori dell università, a chi vi guarda scocciato da dietro uno sportello o vi squadra dall'alto verso il basso indossando una divisa. Fatelo indovinare ai maghi e alle fattucchiere della televisione. Nessuno di loro saprà dirvi il motivo per cui, in sella a una motocicletta, ci si senta così bene o spiegarvi per quale ragione ci si dimentichi istantaneamente dei guai di tutti i giorni quando si ha a disposizione un intero fine settimana pieno di sole e colmo di impegni.

Non esistono leggi della fisica capaci di farci comprendere quella bizzarra reazione che puntualmente si compie schiacciando il bottoncino dello start o prendendo a calci una pedivella. Io sono dell'idea che uno dei motivi che giustifica il mio sconsiderato amore per la moto, e tutto quello che ci sta intorno, sia per la matematica certezza che sul sellino posteriore non salirà mai nessuno e nessun problema. Che insieme a me viaggeranno solo gli amici veri, quelli più sinceri e fidati. Gli amici che ti basta una pacca sulle spalle per riscaldarti il cuore dopo cento km sotto l'acqua gelata, che li rivedi dopo poco o dopo un secolo e sembra che siano passati solo 5 minuti dall'ultima volta. Quelli che ricordano per filo e per segno dei momenti più belli e che si scordano volentieri degli attimi in cui sono volate le brutte parole. 

Senza ipocrisia o buonismo peloso, solo con la consapevolezza che tutti possono sbagliare, ma che solo i migliori sono abbastanza forti da perdonare senza riserve, come faccio io. Buona strada a tutti


31 commenti:

  1. Stefano hai perfettamente ragione, anche per le emozione di un viaggio in moto sono indescrivibili.

    RispondiElimina
  2. Parole vere!
    mario

    RispondiElimina
  3. Sono molto belli questi pensieri ed è piacevole leggere nero su bianco di sensazione che effettivamente si provano con questa passione per l Harley e anche per le buone amicizie
    Bella Stefano!!!

    RispondiElimina
  4. Centrato in modo splendido il concetto di AMICO...
    Almeno per me...grande Nomade!!!al prossimo giro insieme....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando vuoi non vedo l ora di incontrarti sulla strada

      Elimina
  5. L'essenza della vita da bikers. Sono d'accordo con te Nomade. Ci vediamo in strada!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la mia soddisfazione riuscire a trasmettere emozioni e’ l unica cosa si cui mi cibo grazie per seguirmi

      Elimina
  6. Condivido pienamente il tuo pensiero...potranno anche dirci che siamo dei pazzi, degli eterni bambini o degli spericolati ma soltanto chi ha la nostra passione può compendere cosa proviamo ogni volta che alziamo la serranda del garage e la vediamo li pronta a partire...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insegui sempre i tuoi sogni come tutti gli esseri umani non abbiamo limiti per sempre sulla strada dove ci porta?nessuno lo sa ma se crediamo ogni giorno che tutto quello che abbiamo bisogno lo troviamo li e’ la scelta giusta

      Elimina
  7. Tutte cose vere dove in alcune situazioni mi riconosco anche io!!! si nel discorso, amici ma sopratutto sulle sensazioni che si provano a premere “start”
    Un altra cosa che mi è capitata sono gli sguardi degli automobilisti e gli sguardi della forze dell’ordine; molte volte ti guardano come se fossi il peggiore dei criminale e io li mi chiedo ma è possibile essere giudicati male solo perché guidiamo un certo tipo di moto, molte volte non capisco sembra che certa gente sia ferma agli anni 60/70
    Brutta bestia l’ignoranza!!!
    Michael

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bellissimo che condividi il mio pensiero grazie non mollare mai insegui sempre i tuoi sogni

      Elimina
  8. Risposte
    1. Comunque chi mi vuole incontrare questo sabato sono a casella in provincia di genova al decennale dei rodders grazie di cuore

      Elimina
  9. Grazie Amico mio per aver condiviso tutte queste emozioni... Di essere così vicino ai miei pensieri e alle mie idee di vita,col tuo modo di esprimerti, io, resterei molto tempo ad ascoltarti... Al prossimo incontro, magari vicino a quel incrocio o in una serie di curve... Grazie Ste da Mauro la Stella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui sono di parte perche’ questo commento arriva da una persona che e’un grande amico mio.Ho studiato prima di partire nel mio viaggio 6 anni della fisica dell anima e la legge quantica per cui un grazie a te che ti stai impegnando in uno studio che ti cambiera’la vita.Non ho un lavoro ma una missione accendere in quelli che incontro una scintilla per far capire che la vita e’ molto di piu’di quella che siamo abituati a vedere.Grazie per ascoltarmi vi voglio bene

      Elimina
  10. Ondate di emozioni i segni sulla pelle. Ondate di dolore,di risate infilate in un cassetto e chiuso ermeticamente a chiave, perche'le onde che ne sanno in fondo...si abbandonano sulla sabbia e poi tornano nel mare. Questa e' la meraviglia della vita. E che sia mare o strada, ferro o acqua la vera magia e' riuscire ogni volta a camminarci sopra come se fosse la prima volta. Invisibili.Intoccabili. E cosi ti immagino guerriero, ogni volta sparisci nelle onde e riappari, mai annaspando, sempre a galla tenendo nella mano il cuore. Come quei guerrieri che arrivano dal mare, su di una piccola canoa, pieni di fiori, perche le armi le hanno buttate in mare, perche' il tramonto cambia ogni secondo della vita,a seconda di dove guardi e in che posto del mondo sei. Moorea.(Polinesia)

    RispondiElimina
  11. Io.che ho.la.fortuna di conoscerti di persona e.di vederti spesso condivido pienamente i tuoi pensieri e ammiro la tua scelta di vita. Quando scambio due chiacchiere, dalle tue parole trasudano quelle emozioni che tu stai cercando di condividere con noi, come un motore Harley che trasuda olio per i kilometri percorsi. Grande persona grande amico grande biker. Ciao da Gijean (GE)

    RispondiElimina
  12. Beh Stefano ogni bikers o ogni motociclista (dico così perché nel mondo delle moto ci sono queste distinzioni) per mè chiunque possieda una moto di qualsiasi marca è un motociclista detto questo condivido vivamente le tue sensazioni del resto anche io amo viaggi e raduni quindi è ciò che provo ogni qualvolta con la mia motoretta salgo in sella e parto .

    RispondiElimina
  13. Fatelo indovinare ai maghi e alle fattucchiere della televisione... ogni riferimento è puramente casuale!!!

    RispondiElimina