11 giugno 2018

L'archivio del Frino feat Stefano il Nomade





Foto di Marco Frino, testo di Stefano il Nomade.

Stefano, protagonista di un bell'articolo sull'ultimo numero di Low Ride, sarà ospite dello Sporty Meeting 2018. Un uomo che molla tutto per girare libero in sella al suo sporty merita tutto il nostro rispetto.

Per una caduta da fermo è da martedì che non tocco la moto: ma non ho resistito, l'ho comunque accesa per sentirne il rumore. Come per incanto, mi è scappato un sorriso. Si la prima cosa e’ il rumore. Un trapano che perfora la pancia, scrolla la polvere dal cervello e fa ballare la rumba al tuo cuore sensibile. Poi il manubrio alto e quella sella che per il mio culo sembra troppo piccola. Penso a tutta la gente che quando mi vede mi chiede se non è scomoda e se non è meglio andare in macchina. Domani risalgo a tutti i costi sul mio ferro, perche’ voglio vedere cosa c'è dietro la prossima curva. Perchè la strada dell andata non deve mai essere quella del ritorno,  perchè il mondo e’ cosi pieno di strade che e un peccato rifare due volte la stessa. Se qualcuno mi chiederà come e’ iniziato tutto questo, gli dirò la verità: tutto è partito dal rumore.





19 commenti:

  1. Quando si dice "vivere la moto"... credo che Stefano lo abbia capito molto bene stabilendo una simbiosi con il proprio cavallo di ferro!

    RispondiElimina
  2. Il numero uno, indiscutibilmente!!! Bisogna scambiarci 4 chiacchiere per forza!!!
    Michael

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. Chopperino ammortizzato randagio e dalle soluzioni che adoro: veeniciatura home made grezza, allungo forke, gastank lift, sissy ecc ecc

      Elimina
    2. Non ha amortizzatori....sono stati saldati!!

      Elimina
    3. Cioe' ha saldato gli ammo che si vedono in foto??

      Elimina
  4. Orgogliosa di te <3....avanti così e a tutto gasss!!!

    RispondiElimina
  5. Onore a chi mette in pratica i propri sogni complimenti Nomade

    RispondiElimina
  6. Hola,preciosas fotos y grandes rutas,sigue rodando y cuenta tus grandes experiencias,saludos

    RispondiElimina
  7. Grande Stefano vero biker 100% continua così. ....buona strada

    RispondiElimina
  8. Grazie di cuore per quello che fai trasmettere i veri valori il viaggio e la liberta da tutti noi che condividiamo con te il progetto.Sempre sulla strada buona vita

    RispondiElimina
  9. Un bel personaggio, genuino e vero! Bella moto da usare e... Superfluo dirlo, ma foto come sempre superbe!

    RispondiElimina
  10. La vita sognata da tutti i veri motociclisti, Bravo complimenti

    RispondiElimina
  11. Il profumo della passione verso quello che ti fa sentire libero , felice, realizzato.
    Tu per la tua moto, io per la musica.
    Che bello!

    RispondiElimina
  12. Stefano un gigante dal cuore d oro che amichevolmente lo chiamo il pirata
    Innamorato della strada e della sua niña che personalmente ho fatto nascere.una persona da conoscere sempre di buon umore.ciao piratone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ti voglio bene e sarai il papa del primo binbo nomade

      Elimina