14 giugno 2018

La chicca di Andrea Rivolta




Andrea Rivolta, di Rivolta Motociclette ci ha abituato bene: ha sempre partecipato al nostro evento portando di volta in volta sporty particolarissime o semplicemente rare. Anche per l'edizione 2018 una chicca. Uno sporty 1100cc del 1987, fatto in quell'anno da Numero Uno Milano con il medesimo colore arancio fluo dello Sportster di Talamo; questa moto però era del socio Crepaldi. Due amici, Carlo e Roberto, con due sportster simili ma diversi: uno più Custom, l'altro più Racer.






8 commenti:

  1. Bellissima nient'altro da dire!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  2. Pezzo di storia e ho avuto anche l’onore di vederla da vivo nello spettacolare show-room del sig. Rivolta!!!
    Solo Talamo osava e fu il primo in Italia (almeno credo) a verniciare un telaio!!!
    Michael

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente devo visitare la bottega delle meraviglie di Rivolta..... Nei post dedicati su 2Cblog ho visto che gioiellini ci sono!!!!!

      Elimina
  3. Bellissima. Ehhh l'arancione sulle Sportster....!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanta roba il ferro sporty e l arancione hei Andrè ma poi ti e andata in porto la faccenda della gomma Orange ??

      Elimina
    2. Aspetto il prezzo da custom Torino.......

      Elimina
  4. Attuale ancora oggi, certo che negli anni 80 doveva essere proprio un'aliena per le strade di Milano

    RispondiElimina
  5. Che spettacolo...mi sta balenando l idea di fare il telaio mirage orange!

    RispondiElimina