29 maggio 2018

Il cacciatore di Sporty




Quando pensi di averle viste un pò tutte (le belle sporty cittadine) Milano riesce sempre a sorprendermi: è un lunedì mattina come tanti e da abitudine sto portando la morosa sul posto di lavoro. Ad un tratto vedo sopraggiungere questa splendida sporty modified: da buon cacciatore di XL mi metto all'inseguimento della preda, la raggiungo e, al primo semaforo rosso, mi faccio avanti flyer del meeting alla mano. Pochi istanti, scatta il verde e si riparte. Spero proprio di vedere questa moto il 23 giugno prossimo a Grazzano Visconti.





8 commenti:

  1. Bellissima!!! la definirei una Classic Sport!!! Peccato per il porta targa, davvero brutto sembra messo lì tanto per, sostituito con uno più bello sarebbe il top
    Michael

    RispondiElimina
  2. Veramente ben realizzata e splendidamente retrò.
    Portatarga da cambiare, magari farsi fare un piatto in alluminio e metterci la targa con una cornice cromata. Coda veramente notevole
    Bella moto!
    Andrea VT

    RispondiElimina
  3. UN BEL MIX , BELLA . LO STRUMENTO PERO' NON ME GUSTA.

    RispondiElimina
  4. Bella moto. Codino tanta roba, daccordo con voi x il portatarga un po scialbo. Peccato non vedere il fianco dx, lo scarico in generale x me è un elemento che può rendere riuscita o meno una preparazione: qua vedrei bene un Supertrapp Bettina-style o una 2in1 conico media altezza.

    RispondiElimina
  5. Bella motoretta, cazzuta, sempre le migliori le nostre sportster

    RispondiElimina
  6. Bella Sporty peccato non vedere scarico e filtro, speriamo di vederla al meeting per osservarla bene!!!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  7. Bella moto!!
    Quell’autometer, troppo rancing!!!!!
    Andrea

    RispondiElimina