16 gennaio 2018

FF1200 Convertible feat Harley Davidson Parma










Le regole della The Battle of the Kings 2018 sono le medesime delle precedenti edizioni, con una sola differenza: a questo giro i dealer hanno potuto scegliere la base di partenza purchè facente parte della famiglia Dark Custom. Per il resto, budget imposto per tutti (6.000 euro manodopera esclusa) e un equo uso di pezzi genuine and aftermarket. Ancora una volta spazio alla fantasia, la vera arma in più

Partiamo con questa riuscitissima preparazione realizzata da Harley Davidson PARMA: ancora una volta Roberto Demaldè dimostra gusto, personalità e il suo viscerale amore per le corse e la velocità. Il dealer  emiliano e lo staff tutto si confermano tra i best of della penisola: dopo Heroica e Skeggia, ancora una modified ad altissimi livelli. Non è da tutti, credetemi.

L’ispirazione che ha portato alla realizzazione della moto, viene dalle superbike americane degli anni 70/80: i piloti arrivavano al circuito in moto, applicavano le tabelle porta numero sopra al fanale e alla coda e una volta terminata la gara, se il mezzo era ancora tutto intero, tornavano a casa non prima di averla rimessa street legal. Da questo anche la scelta del nome FF 1200 Convertible dove la prima lettera identifica un aggettivo in lingua inglese che ne denota le prestazioni, la seconda  un animale dello stesso colore. CONVERTIBLE, perché, rimuovendo le tabelle applicate mediante sganci rapidi, la si può riconvertire in una moto stradale al 100%. Quale modello scegliere se non un 1200 Roadster. Una moto che di serie è fornita di un doppio disco frontale, di un assetto “sportivo” e che, con poche e mirate modifiche, si può trasformare in un mezzo dalla linea retrò ma attualissimo per quanto riguarda dotazioni tecniche. La scelta del colore, che normalmente identifica le moto di un noto marchio del sol levante, è data dalla volontà di realizzare una livrea accattivante e d’impatto senza che la scelta cadesse in tinte da noi già utilizzate in passato. Il ricco catalogo di parti e accessori, ci ha poi fornito la coda, la sella, i semi manubri gli ammortizzatori e vari particolari come le manopole, il coperchio della frizione e dell’anticipo e il filtro aria  (griffati Screamin Eagle). Nota per il tank modificato ad hoc e per lo scarico con collettori e finali sdoppiati: due specialità della casa. 

Le votazioni sono aperte . . .fate la vostra scelta. Tutte le preparazioni saranno esposte in uno stand ad hoc al prossimo MBE, in quel di Verona Fiere questo fine settimana.



44 commenti:

  1. bella, ma il colore richiama troppo la kawasaki...
    avrei scelto altri accoppiamenti cromatici, sempre del periodo 70/80, ma più generici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo, il dubbio lo abbiamo avuto fino all'ultimo. Poi a parte il colore che ci piaceva in quanto molto sportivo è d'impatto, ci siamo detti : ma vogliamo rompere qualche tabù? Se sono 115 anni che ci copiano, se prendiamo ispirazione noi una volta tanto? Ciao Roberto H-D Parma

      Elimina
  2. Io voto questa. Mi piace anche il colore e mi sarebbe piaciuta vederla anche senza le tabelle. Posso affermare senza dubbio che parma è il dealer che come nelle ultime tre battle ha realizzato IN MEDIA le moto più belle.
    Tc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tc, grazie. Le tabelle sono facilmente removibili in quanto con sgancio rapidi da carena. Purtroppo il n° delle foto era limitato per pubblicare anche quelle senza tabelle, ma provvederemo appena la moto torna da Verona, a pubblicarle. Grazie. Roberto H-D Parma

      Elimina
  3. SEMPLICEMENTE STUPENDA!
    Mauro883

    RispondiElimina
  4. Anche se come già scritto il colore ricorda le Kawasaki a me piace tantissimo la comprerei subito senza cambiare nulla, sembra quasi che l’abbia commissionata io!!! Ovviamente l’ho già votata, ne ho votate 4 di moto ma questa è al primo posto tra quelle che ho votato!!! Davvero un ottimo lavoro
    Purtroppo non potrò vederla dal vivo perché non sarò al MBE ma andrò di persona a trovare Roberto per scambiare due chiacchiere sempre che ne abbia voglia!!!
    Good job!!!!
    Michael

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Michael. Peccato solamente che ne hai votate troppe! :)

      Elimina
    2. Hai ragione ma a me piacciono troppe cose!!! Ma le tue moto sono il top
      Michael

      Elimina
  5. Ci sono particolari che mi piacciono molto, tipo i semi manubri, lo scarico, gli ammo, ecc... altri tipo il colore e la grafica no... non è nelle mie corde ma lo stesso faccio i complimenti ai ragazzi di parma che sfornano sempre gran belle preparazioni.
    Alfred

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  6. Colore e grafica troppo Kawasaki.

    Cristiano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristiano, de gustibus... Roberto H-D Parma

      Elimina
  7. personalmente trovo proprio la colorazione un punto di forza. Immaginatela tutta nera, perderebbe un bel pò. Trovo bellissimo il serbatoio. Noto che molti dealer hanno usato il codone del kit. bella moto, brava parma, il mio voto è vostro.
    Luciano

    RispondiElimina
  8. Fantastica! Complimenti
    Sly

    RispondiElimina
  9. Appena ho visto le foto ho detto nooo azz... una Kawa.... poi piano piano riguardando bene le foto e i particolari ho pensato va che bel lavoro che ha fatto il Team di Demaldè!!!
    ho trovato una bella preparazione in chiave moderna di moto dal sapore storico ma senza essere vintage... il massimo dell'hi-tech HD con un anima race di altri tempi. La soluzione dello scarico sdoppiato dove il il collettore del cilindro anteriore gira a sinistra mi piace molto e soprattutto la scelta del finale è in linea con il pensiero race 70/80.
    Le tabelle le terrei tutta la vita... e ci andrei in giro volentieri!!! Le altre soluzioni mi piacciono molto anche se un bell'Autometer della Screamin Eagle lo avrei visto proprio bene!!
    Bravo Roberto sono tre anni che proponi veramente delle belle moto a partire dalla mia preferita Heroica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jurij, quando passi da Parma caffè pagato a vita! Roberto H-D Parma

      Elimina
  10. Firefox 1200 Convertible....
    Heroica....
    Se volessi farmi fare una Sporty corsaiola andrei a Parma!!!
    Pero' nonostante la ciclistica e il motore nettamente superiore di quest' ultima preparazione, tra le 2 scelgo l'Heroica tutta la vita, perche' e' fantastica senza dover scimmiottare nessuno (kawasaki).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea, l'unica cosa che hai "toppato" è il nome. F come aggettivo che denota una caratteristica, F come un animale dello stesso colore = ? Roberto H-D Parma

      Elimina
  11. Sono un po' fuori dal coro,la colorazione e la grafica sono di richiamo allo stile della moto e secondo me sono adatte,forse gli ammortizzatori si allontanò dal idea di moto anni 70\80. Bello il lavoro fatto sul serbatoio e belli anche gli scarichi e la strumentazione,aspetto di vederla al MBE per decidere se votarla,intanto complimenti e bravi alla squadra di HD Parma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luigi. Allora sono tranquillo: dal vero è più bella! Roberto 2

      Elimina
  12. Anche per me è un GRANDE si. I colori kawa oriented o meno sono anni sttanta a palla. Se si vuole farsi notare non si possono fare sempre le stesse cose, e quando ci riesci offri il fianco anche al giudizio dei puristi. Detto questo il mio voto va a Parma. Passion883

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Passion883, grande! Roberto H-D Parma

      Elimina
  13. Sarei curioso di vedere HD PArma all'opera su una xr 1200. Secondo me farebbe sfracelli. Pensateci. Quanto a questa verdona, per me ha tutto: forza, potenza, estro ed originalità.

    Giorgio

    RispondiElimina
  14. Bella molto aggressiva e mi pare ben fatta come HD Parma ci ha abituato, non mi piacciono molto le tabelle laterali perché ingoffano la linea ma capisco che sono funzionali al progetto!!! Complimenti e bravi!!!
    Gian Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gian Marco. Si le tabelle sono funzionali al progetto ma le abbiamo utilizzate anche per ovviare al "problema" che cita Skull nel post successivo. È cioè il cordone che scende. Con le tabelle abbiamo voluto alzare il baricentro estetico. Spero che tu abbia la possibilità di vederla a Verona, perchè dal vero risulta più proporzionata e armoniosa.

      Elimina
  15. Molto bella e aggressiva, avrei però alzato un pò il posteriore, fatte le tabelle portanumero ovali, verniciati i terminali neri come i collettori e aggiunto uno strumento multifunzione con velocità e contagiri...cmq complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Skull 1981. Sicuramente la coda che si alzava avrebbe slanciato il mezzo anche se poi si presenta il problema dei Fender e io per principio sono contrario a tagliarli. Poi come sai dobbiamo usare circa un 50% di parti Harley. Roberto H-D Parma

      Elimina
  16. Mi piace tantissimo, anche la colorazione.
    Poi i cerchi color oro e lo scarico sono veramente top.
    Bello il particolare del contagiri che scopre solo il range da 5000 giri in su...fa molto racing
    Complimenti veramente
    Andrea VT

    RispondiElimina
  17. Da un primo sguardo, questa potrebbe essere una delle vincitrici. Speriamo non vengano premiati obrobri come bologna e onorio, giusto per spingere i nuovi softail. Noto anche tante streetrod in chiave short track (monza, ravenna, treviso etc), memntre alcuni dealer non si sono per nulla impegnati (un paio sembrano quasi stock). Geniale bergamo che ha fatto la roadster kit cafe racer (che senso ha?). per finire ancora bravi a Parma.
    Maurizio

    RispondiElimina
  18. Grazie Maurizio. Di moto valide ce ne sono, nel giudizio finale speriamo di non essere penalizzati per la scelta del colore normalmente associato a un'altra casa e che il regolamento sia rispettato: Street legale e Max 6000 euro. Roberto H-D Parma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi la venderete a prezzo listino + 6000 €??

      Elimina
  19. Molto bella ed aggressiva, complimenti!
    Sono un po’ scettico X il costo, 6000€ in aggiunta al costo base?
    Non sono un concessionario, ma il costo degli accessori, verniciatura e ore di lavoro.....
    Vista dal vero, effettivamente richiama una yap (colore), ma gran bella!
    Andrea

    RispondiElimina
  20. Grazie Andrea, ho pronto il contratto! :)
    Roberto H-D Parma

    RispondiElimina
  21. Il regolamento parla di 6000 euro di accessori, esclusa manodopera. Quindi in teoria il costo dovrebbe essere più della somma di moto+6mila. Detto questo, i miei complimenti a Roberto perchp risponde personalmente e si vede che gli interessa il feel creato dalla sua bella moto.
    Ste1200

    RispondiElimina
  22. Mi sono letto ora tutte le recensioni a distanza di mesi, ff 1200 per me meritava la vittoria! Ma il serbatoio è artigianale? Il top!

    RispondiElimina