18 lug 2017

Berrani's Brothers Sporty JPS by CrazyOils





L'avrete sicuramente notata il 24 giugno scorso nella zona dealer e officine, ma trovo giusto dedicare a questa sporty, realizzata dal team CRAZYOILS e di proprietà dei Berrani's brothers (Silvio e Carlo) un post tutto suo. La base è un 1200 nightster, il progetto è evidentemente quello di tirare fuori una bella tracker! Cerchi a raggi pittati di nero, gomme tassellate d'ordinanza, codino minimale aftermarket e relativo taglio supporti del parafango posteriore, filtro Hypercharger, manubrio off road con traversino, scarico RSD e ovviamente un assetto ad hoc. Fanale anteriore big, spostamento laterale della bobina, soffietti: gli ingredienti ci sono tutti, ma bisogna saperli assemblare con cura.
In questo Francesco e il suo team sono bravissimi e in tempi record riescono a realizzare questa modified giusto per partecipare allo Sportster Meeting 2017. In vero il neoprene della seduta verrà presto sostituito con una sella vera e propria. Arriviamo alla verniciatura, un aspetto sempre decisivo quando si giudica una preparazione. Silvio non ha dubbi e chiede con fermezza che i colori che dovranno rappresentare la sua sporty siano quelli della mitica JPS: una evidente dedica alla sua adolescenza. Personalmente trovo che le verniciature simil Gulf, Jps, Stp siano un pò troppo viste e che, optando per una grafica del genere, si rischi di scadere nel banale. E' altrettanto vero però che con le brutture che ci capita di vedere in giro, una livrea classica come JPS è una certezza di stile ed eleganza.


In attesa di rivederla con gli ultimi ritocchi, faccio i miei più sinceri complimenti al proprietario e al team di CrazyOils; obbiettivo raggiunto, per una splendida tracker.






15 commenti:

  1. Due fratelli ma con gusti opposti!!! A parte questa osservazione, la moto mi piace molto l'unico neo la verniciatura troppo inflazionata ne hanno fatte troppe così come per Martini racing e gulf!!! Per il resto bella!!!
    Michael

    RispondiElimina
  2. Bella... X me l'unico neo e' il filtro Hyper che proprio non mi piace. Tra tutte le verniciature citate (Stp, Gulf, Jps, Martini ecc) quella che preferisco e' sicuramente la Jps: troppo elegante con il nero e i filetti e i particolari a contradto dorati, non mi stufa mai. Cerchi e soffietti, essendo una Nightster il modello di partenza, sono quelli stock mantenuti un questa preparazione.

    RispondiElimina
  3. Molto bene...e ora speriamo di avere un altro Berry a scorrazzare in giro insieme a noi...ciao matteo

    RispondiElimina
  4. Molto bella, mi piace molto anche la verniciatura scelta molto elegante!
    Per la sella secondo me sta bene anche questa in neoprene anche se non sarà il massimo del comodo!!
    Complimenti bella Sporty!
    Gian Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sella in neoprene più scomoda fa sudare e tanto anche!!!
      Michael

      Elimina
  5. Bella moto e bella colorazione. Complimenti.

    Giorgio

    RispondiElimina
  6. Se devo essere sgradevolmente onesto, a parte la colorazione, non mi fa impazzire.

    RispondiElimina
  7. Per me è molto bella, rimetterei il fanale con la palpebra e strumento e una sella come si deve .....e diventerebbe TOP.
    Già cosi però è notevole...complimenti!
    marco

    RispondiElimina
  8. Purtroppo martini, jps, gulf hanno rotto un pò; detto questo mi piace molto (anche per me fanale e sella "normali"). Cmq complimenti
    Ste1980

    RispondiElimina
  9. Ringrazio Paolo per aver dedicato un post alla nuova veste della sorellina del mio 48...a dirla tutta... Il progetto è nato per rendere la moto più comoda e pratica alla guida cittadina, visto e considerato che lo stile bobber in precedenza è un po' troppo estremo per l'uso quotidiano.
    Chiarite le idee in famiglia, si è girata la patata bollente nelle sapienti mani di Francesco e Moreno della Crazyoil's, il quale è riuscito pienamente ad esaudire le nostre aspettative in pieno.... Per questioni di tempo alcuni dettagli tipo la sella... Non sono arrivati in tempo per presentarla ultimata al meeting... C'è da dire che la sella in neoprene ci è piaciuta subito come linea... Tanto che quella definitiva avrà sembianze molto simili, tipo il fatto di avere i due elementi distinti per la seduta... Ma sicuramente saranno del neoprene, anche perché se no si andrebbe controcorrente al fatto di rivoluzionare la moto per renderla più comoda... Per quanto riguarda la grafica jps... È stato un paletto messo da mio fratello già in partenza...puo non piacere... Ma sicuramente è riuscita a dare la giusta grinta e nello stesso tempo eleganza alla moto... Diciamo che a questo punto... Non vediamo l'ora di averla sotto il culo... Angurie ancora per i commenti... E un grazie ancora a Francesco,figura sempre presente nella nostra famiglia...una sorta di pediatra per le nostre piccole sorelline sportster

    RispondiElimina
  10. Beh, mi resta poco d aggiungere quindi posso solo ringraziare Paolo Per il bel post, Francesco e la sua crew per l ottimo lavoro e soprattutto il mio "fratellino" perché senza il suo supporto, sostegno e disponibilità; questo progetto non si sarebbe mai realizzato. Ci vedremo in strada molto presto.
    S.

    RispondiElimina
  11. Moto riuscita bene,anche se il parere di alcuni da la grafica come scontata secondo me e in linea con lo stile ,forse il faro e il manubrio non sono cento per cento tracker e la sella se scomoda è stata adeguata bene in seguito.Bella la passione da condividere con un fratello e questo consigliarsi in famiglia per trovare l'idea giusta,complimenti ai fratelli Berrani.

    RispondiElimina
  12. Ho conosciuto il gruppo del DueCilindri 2 anni fa perché organizzarono l'uscita a Lugano all'Harley Swiss Days, io mi aggregai per caso e tra loro c'era anche Silvio col Nightster. Dopo 2 anni esatti ho rivisto Silvio al Meeting con la moto completamente modificata, e devo dire che dal vivo rende molto di più, elegante nella sua livrea e aggressiva nello stile che hanno scelto. Ora sono curioso di vederla completata con la sella che hanno scelto e spero di vederla in qualche giro tutti insieme. Complimenti ai ragazzi di CrazyOils e alla passione dei Berrani's Brothers...
    Roberto

    RispondiElimina
  13. Beh, mi resta poco d aggiungere quindi posso solo ringraziare Paolo Per il bel post, Francesco e la sua crew per l ottimo lavoro e soprattutto il mio "fratellino" perché senza il suo supporto, sostegno e disponibilità; questo progetto non si sarebbe mai realizzato. Ci vedremo in strada molto presto.
    S.

    RispondiElimina
  14. Bravo silvio! Bellissima preparazione, e si, da possessore di nightster proprio confortevole in città non lo è... Oltre ad avere ideato una preparazione molto bella ed accattivante, credo che sia anche comoda e divertente...

    Tra l'altro ti davamo per disperso ahahahaha
    A presto in sella!

    RispondiElimina

SHARE THIS