25 maggio 2017

Il cacciatore di sporty






A pochi passi dalla stazione Centrale di Milano, mi imbatto in questa bella modified, che ad uno sguardo più attento riconosco essere stata fatta dai ragazzi di CrazyOils; l'adesivo sul copri cinghia parla chiaro. Osservandola mi rendo conto di quanto possano cambiare i gusti nel tempo; ho sempre apprezzato poco i manubri dragbar sulle nostre sporty, ultimamente invece mi piacciono molto. Come di consueto mi sono fermato per lasciare un volantino del meeting nella speranza che il vento non se lo sia portato via e che il proprietario venga a trovarci a Taceno.


Stay tuned . . .






6 commenti:

  1. L'adesivo di Crazy Oils e' sul forcellone.... Sulla Gate nello stesso posto ho un adesivo della Light Metal, preso acquistando il paracolpi, ma l'ho fatta tutta io!!!!
    Questa modified e semplice ma coerente con 2 in 1 e cupolino, strizzando l'occhio alle racer.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oram, verniciatura a polvere...In questo caso credo proprio ci abbia messo su le mani Crazyoils ;)

      Polv&

      Elimina
  2. Semplice e pulita ma magari una decal anche in bianco e nero gli avrebbe dato un po' di appeal in più, scarico molto bello, una cosa che però non farei mai è eliminare il copri cinghia per ragioni di sicurezza
    Michael

    RispondiElimina
  3. Lo scarico 2 in 1 ci sta benissimo,sono d'accordo una decal non stonava affatto il cupolino e manubrio dragbar si sposano a meraviglia,speriamo colga l'invito e partecipi al meeting.

    RispondiElimina
  4. Giusto l'altro ieri ho beccato a Milano, in Viale Zara all'altezza del bingo, una bella Sportster 1200 pesantemente rimaneggiata: avantreno con forcella a steli rovesciati e pinze ad attacco radiale, retrotreno con forcellone allungato e scarico due in uno, più altre cose.
    Ovviamente l'ho fermato subito e ho fatto un po' di proselitismo...peccato non aver avuto un volantino a portata di mano!

    RispondiElimina

SHARE THIS