21 mar 2017

XR750 feat il Mito!




Realizzata dalla casa americana a partire dal 1970 (sia per le corse su terra battuta che per le gare su asfalto nella versione XRTT), la mitica XR750 è stata progettata per far fronte ai cambiamenti regolamentari del 1969 che volevano livellare le prestazioni della XR per permettere l’ingresso di nuovi costruttori e nuove motociclette (in primis i giapponesi della Honda con la NS 750). Piloti del calibro di Mark BrelsfordCal Rayborn e Jay Springsteen hanno guidato questa moto; lo stesso stuntman Evel Knievel ne utilizzava una per i suoi show. Caratterizzata dai doppi scarichi sul lato sinistro (uno per cilindro ed entrambi con uscita sul lato anteriore delle testate) e dai due carburatori Mikuni da 36 millimetri su quello destro, come da prassi non montava alcun freno anteriore ed era priva di qualsivoglia accessorio per la libera circolazione su strada. 

Il motore sprigionava circa 82 cavalli e poteva lanciare i 134 chili della XR ad oltre 185 chilometri orari (per essere precisi 115 miglia orarie). Come accadde per la KR, anche della XR i clienti chiesero una versione stradale. Purtroppo l’Harley-Davidson comprese male ed in ritardo la domanda del mercato e solo tredici anni dopo introdusse l' XR1000 ispirata alla 750 di cui montava le testate sul motore stock sporty, ma con un costo pressoché doppio.
La produzione fu interrotta dopo solo due anni e dobbiamo arrivare al 2008 per ritrovare nei listini Harley la sigla XR con la 1200 (creata per l’Europa e venduta anche in America un anno dopo). Poco prima che l’Harley-Davidson reintroducesse la XR sul mercato un importatore del marchio americano, un italiano, Carlo Talamo, creò una versione moderna delle famosissime XR dedicando a loro (ed agli acquirenti affezionati) un campionato apposito. 


Stay tuned . . .




13 commenti:

  1. L'XR 75o l'XR 1000 e l'XR 1200 sono 3 moto stupende e ormai leggendarie!!! Chissà che non ritorni nel listino un'altra XR?!?!?!
    Michael

    RispondiElimina
  2. Bella e impossibile, sia la XR 750 che la XR 1000... a meno che non vinco al Superenalotto!!

    RispondiElimina
  3. Sono Moto che hanno lasciato un segno indelebile...la cosa assurda è che l' HD non ripropongo una moto che riprenda questi esemplari... Se prendi la nuova 750 devi spendere un fottio per renderla umanamente piacevole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'entra nulla la nuova 750 con l'XR 750 se non per la cilindrata..... Poi con il radiatore!!!!

      Elimina
  4. Ogni marchio periodicamente ha necessità di stimolare il mercato con nuovi prodotti,quindi mai dire mai che Harley Davidson pensi a riproporre un modello che ha molti estimatori.

    RispondiElimina
  5. Gran moto!!
    Il primo a rendersi conto della bellezza di quel prodotto, in chiave moderna, creò 883 R, che "mamma Harley" si decise a mettere in listino, ma qui parliamo di passione ed estro imprenditoriale.........

    RispondiElimina
  6. Credo per un colosso come HD sia scandalosa alla luce del passato sportivo del marchio, una politica così miope sul fenomeno del concetto modern Classic

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammazza Enrico che paroloni.....ma concordo in tutto.
      Paolo57

      Elimina
  7. A prima vista.....mi sembrava un modellino da quanto e" bella sta foto.
    Io in tante cose ho molto rispetto anche se non sono daccordo con gusti e simpatie......ma questa moto e" veramente un mito,solo x cosa e" stata capace di vincere.
    Noi tutti sportster man amiamo questa moto,ma l altra meta" dei motociclisti la schifa,ma non possono non giudicarla un MITO nel mondo delle motociclette.
    Adoro questa moto.
    Paolo57

    RispondiElimina

SHARE THIS