22 lug 2016

La sporty racer di Sly








Dalla Liguria, più precisamente da Genova, mi giungono le foto di questa bella sporty racer; una racer di nome e di fatto.
Il proprietario Sly è fiero di presentarla ai lettori di questo blog, curioso delle vostre opinioni.

La colorazione sportiva stesa dalla Carrozzeria Canevari non è solo apparenza; il motore buell alesato a 1300cc, l'accensione dyna200, la bobina single fire e le camme andrews n8 sono pura sostanza.

Carburatore Mikuni, filtro Forcewinder e scarico Supertrapp rendono la respirazione corretta mentre le molle anteriore Hyperpro e le sospensioni posteriori di provenienza xr incidono chiaramente sulla ciclistica.

Sempre dalla xr1200 il codino, ora modificato con portanumeri integrato in alluminio; luce posteriore e portatarga Freespirit, faro e cupolino Acerbis enduro e il parafango anteriore Ducati carbonio.
Che racer sarebbe se non si intervenisse anche sulla frenata; la pompa freno radiale performance technology con serbatoio olio rizoma, i tubi freno in kevlar e il disco anteriore di una street glide possono considerarsi perfetti.

Manubrio Biltwell clubman, comandi arretrati Storz e riposizionamento pedaline passeggero completano la preparazione con una postura consona.

Amo questo genere di sporty, complimenti sinceri al nostro Sly; una tirata di orecchie però ci vuole, visto che non abbiamo potuto ammirare questa bella moto al meeting dedicato.


Ora, come da espressa richiesta, tocca a voi esprimere la vostra opinione in merito!


State sintonizzati . .  .


14 commenti:

  1. Bellissima colorazione , se posso dire la mia avrei messo un doppio disco all'anteriore per sicurezza oltre che estetica. Magari un finale a catena. Belle le pedane arretrate e il parafango . Posso prendere spunti importanti per il mio nuovo progetto racer.Complimenti !Peccato non averla vista a Taceno.

    RispondiElimina
  2. Da possessore di una xr1200 apprezzo tantissimo il codino. Anche il resto è molto ben fatto e curato. Con una motorizzazione così, mi sembra però un pò sottodimensionata la ciclistica. Con forcelle anteriori a steli rovesciati e doppio disco anteriore la ciclistica andrebbe a pario con le performance.
    Complimenti.
    Giorgio

    RispondiElimina
  3. Non amo il frontalino così, ma per tutto il resto complimenti davvero.
    TC

    RispondiElimina
  4. Bella.... Apprezzo molto il risultato ottenuto... Condivido l'idea del doppio disco.... E se posso permettermi.... Toglierei lo strumento da quella posizione... Rovina un po l'estetica in generale... Opterei per qualcosa di piccolo, magari anche digitale, ma nascosto nel cupolino... Peccato che non era presente a taceno... Avrebbe avuto il giusto palcoscenico... Sarà per la prox edizione

    RispondiElimina
  5. Bella bel mezzo, quoto anch'io il doppio disco davanti l'unica cosa che non mi piace sono le tabelle porta numero che appesantiscono il posteriore.
    Gian Marco

    RispondiElimina
  6. Non mi convince neanche un po...peccato...Matteo

    RispondiElimina
  7. Il mio giudizio è di parte, perché il genere racer è il mio preferito. La moto è sicuramente molto bella, però personalmente avrei fatto qualche scelta diversa: le tabelle portanumero mi sembrano un po' invadenti (sono più grandi del serbatoio), lo strumento a sbalzo fuori da cupolino è un po' troppo evidente e l'insieme cupolino+faro rettangolare lo trovo poco consono ad una Harley. Ottima la scelta di mantenere il bellissimo peanut, che però non si armonizza molto con le linee tese e modernissime del resto della carrozzeria. Si tratta ovviamente di osservazioni personali che nulla tolgono alla bellezza della preparazione.
    Ancora complimenti da parte mia.

    Ciao,
    Marco

    RispondiElimina
  8. Colorazione molto bella e a tema, concordo che la ciclistica e l'impianto frenante sono un po sottotono rispetto alla meccanica strapompona...
    Ohlins, forke rovesciate e doppio didco anteriore su questa moto non sarebbero un capriccio estetico/stilistico, ma una quasi necessita' x godersi appieno la cavalleria!
    Molto azzeccati anche filtro e scarico, personalmente cupolino, parafango non mi piacciono, e il codino lo avrei lasciato originale XR, senza quelle tabelle triangolari...
    Comunque una dignora racer

    RispondiElimina
  9. Bella racer, però visto che il tipo di moto si apprezza per la potenza è giusto adeguare anche il sistema frenante, la colorazione è azzeccata su l'estetica tipicamente corsaiola. lo strumento mi sarebbe piaciuto protetto dal cupolino,carina l'idea di dare dei tocchi di colore anche ai cerchi.

    RispondiElimina
  10. non riesco a farmela piacere...soprattutto per quanto riguarda frontale e porta tabelle..boh forse non sarà il mio genere, ma la tua Paolo mi fa tutto un altro effetto....Christian

    RispondiElimina
  11. Nel complesso non mi esalta ma il colore e il codino non mi dispiacciono mentre la mascherina anteriore da troppo motocross!!! D'accordo sull'argomento ciclistica sarebbe da aggiornare!!!
    Michael

    RispondiElimina
  12. Sono die giorni che torno a riguardare questa racer: quelle tabelle sul codino e lo strumento fuori dal cupolino fuoristradistico rendono le proporzioni di questa moto non armoniose: sarei curioso di vederla senza portanumero e cupolino oppute con un cupolino tradizionale.....

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutti per i commenti..
    Come ogni progetto nn si arriva mai a dire : è finita! Quindi la moto è e sarà sempre in evoluzione
    Volevo solo precisare che le discutibili, anche da parte mia, tabelle portanumeri sono state una scelta obbligata per mascherare tutto il lavoro che è stato fatto per creare un telaietto posteriore in grado di accogliere il codino dell XR e sostenere anche un passeggero, se l'avessi fatta monoposto potevo evitare tutto il lavoro folle che mi hanno comportato
    Per quanto riguarda il doppio disco anteriore e la forca, sono una pura scelta stilistica ( ho nel box la forca ecc dell XR) nn volevo rendere troppo "moderno" l'anteriore
    Gli ohlins al posteriore arrivano
    Come probabilmente arriverà una mezza carena al posto del cupolino
    Per lo strumento posso solo dirvi che la moto la usa la mia ragazza e se mm ha davanti un grosso contakm la arrestano!
    Grazie ancora per i consigli e i pareri ,nessun progetto può piacere a tutti
    Speriamo di incontrarci in qualche bella strada piena di curve o in uno skatepark
    Sly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è semplicemente stupenda ....sarebbe bastata una smussata alle tabelle e avrebbe cambiato faccia. Al posto di farle spigolose le avrei fatte arrotondate tipo heroica e avrebbe spaccato. Bel lavoro Sly.

      Marco77

      Elimina

SHARE THIS