01 giu 2016

T.B.O.T.K feat Haley Davidson Liberator







Arriva dalla Polonia questa preparazione sporty partecipante alla The Battle of The Kings.
La forcella springer, il manubrio ape, gli scarichi interamente fatti a mano, la sella a molle e il parafango ridotto ai minimi termini rendono questa moto ai miei occhi affascinante.
Anche la colorazione incentiva questa impressione; una di quelle sporty che ti verrebbe voglia di provare anche solo per sentire l'effetto che fa . . . 
Forse non sarà LA preparazione assoluta che stiamo cercando ma di sicuro, anche in questo caso, possiamo affermare con assoluta certezza che questa sporty si distingue dalla massa!!!!




State sintonizzati; prossimamente il primo post della nuova rubrica Non Aprite Quel Cancello ma anche uno a tema Next Step On Bettina . . . 
Nel mentre alcuni preparatori di grido hanno confermato la loro presenza al Meeting con una preparazione che ovviamente sarà nell'area extra contest.

Ricordo che per aderire al meeting basterà cliccare il banner-locandina alla vostra destra e lasciare un semplice commento!




9 commenti:

  1. L'accoppiata forcella e scarichi artigianali... A mi avviso... Sono l'accoppiata vincente... Se poi ci metti un bel ape e una verniciatura del genere... Per me sono la ciliegina sulla torta... E che torta...

    RispondiElimina
  2. In effetti è affascinante e viene voglia di provarla la colorazione è indovinata e particolareggiata e gli scarichi davvero particolari un bravo ai polacchi.

    RispondiElimina
  3. Questa fa proprio x me e poi le fiamme su una Harley sono un must intramontabile.
    Pejo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pejo hai mai pensato ad una bella springer sulla tua Pejote?? (Che tra l'altro è una 883 low come la Gate di partenza, giusto??!!).
      Diventerebbe un chopperino ancora più esclusivo......

      Elimina
  4. migliore di tutte quelle viste fino ad ora secondo me
    davvero un bel lavoro!!
    bravi i polacchi ;-)

    RispondiElimina
  5. Mi associo hai commenti precedenti proprio una bella preparazione, molto bello il serbatoio!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  6. Dalla ruota anteriore alla sella credo che sia il topo però il posteriore non mi convince troppo piccolo rispetto all'avantreno!!! Comunque scariche e serbatoio al top!!!
    Michael

    RispondiElimina
  7. Mamma mia che bello scaricoooo! E' come il Big Radius di V&H ( lo scarico che monta la bella 48 di Jurij, l'Arcadia), solo che e fatto a piccole sezioni tutte rigorosamente saldate a mano al tig..... pazzesca, con quei finalini prisoner in ottone poi!!!! La colorazione e la forka springer e l'ape le fanno strizzare l'occhio ai chopper ol' skool, ci stanno abbestia anche le strut rigide e il rialzo serbatoio, che è effettuato con cura e pulizia...
    Anche x me come per Michael il posteriore non si armonizza con il resto, avrei lasciato i telaietti del parafango interi e messo un parafango lungo come loro.
    Infine la sella a molle ci sta bene, ma questo modello genuine è troppo larga per i miei gusti, metterei una sella più narrow e con il posteriore più rialzato, per contenere le accellerazioni.

    RispondiElimina
  8. Davvero una gran preparazione nel complesso è bellissima....poi quella forcella con quel manubrio sono azzeccatissimi! L'unica cosa che non mi convince del tutto è il serbatoio...fosse stato montato un po' più in basso sarebbe stato perfetto.

    RispondiElimina

SHARE THIS