07 giu 2016

La sporty modified di Daniele!






Nella maggioranza dei casi, chi possiede una sporty modificata è partito da una moto più o meno stock e l'ha personalizzata nel tempo; io rientro in questa categoria.
Ma esistono anche situazioni meno convenzionali, come ad esempio quello che è successo a Daniele, il proprietario della bella sporty scrambler ritratta in foto.

Lui, al contrario di molti di noi, ha comperato una moto che aveva già un impronta estetica forte e alla quale ha dato delle "correzioni di rotta".

Quando l'ho vista è stato amore a prima vista e non ho potuto non portarla a casa, era proprio come l'avrei fatta io, era la base perfetta - afferma Daniele.

Esistono amori decennali ed esistono colpi di fulmini; sempre di sentimento si parla!
La sporty è una 883 del 94; il serbatoio e i parafanghi sono modificati, mentre l'avantreno e la puleggia sono stati prelevati da un Softail.
Sospensioni Ohlins posteriori, sella ricavata da un giubbotto di pelle, motore pittato di nero, scarico 2 in 1 Supertrapp, Mikuni e aspirazione diretta, cerchi e pinza freno anteriore Performance Machine, manubrio a traversino con comandi minimali a braccialetto; queste le principali modifiche.

La moto, sostiene il proprietario, risulta scattante, dotata di un bel sound, stabile e ben frenata; viste le tante migliorie non solo estetiche ma anche tecniche non abbiamo dubbi in merito.

Una sporty sicuramente particolare e dai chiari richiami vintage; mi piace!

Spero ovviamente di vedere questa bella moto dal vivo al nostro Meeting!



State sintonizzati!




16 commenti:

  1. Pur rispettando i gusti altrui e la mole delle modifiche effettuate, dico che decisamente non è il mio genere... forse l'unica cosa che mi piace sono i cerchi. IMHO, come sempre, eh!

    Ciao,
    Marco

    RispondiElimina
  2. BOH....non saprei....
    sicuramente la vedessi in giro mi fermerei a guardarla in ogni minimo dettaglio ma non credo che ne resterei folgorato in positivo....ma questo dipende solo dal gusto personale e non dalla qualità del lavoro sicuramente.
    Comunque complimenti per l'originalità del progetto

    RispondiElimina
  3. Di primo acchito mi piace molto a parte grafica tank e frontale con doppia luce e mascherina.
    Tc

    RispondiElimina
  4. A me non dispiace bella la trovata di mettere i soffietti gialli per richiamare gli Öhlins posteriori così come i cavi candela!!! La colorazione mi piace il serbatoio non tanto avrei tenuto il peanut!!! Anche io non sono d'accordo con la doppia luce frontale!!! Non riesco a capire cosa ci sia scritto sul serbatoio!!!
    Michael

    RispondiElimina
  5. Anche a me non dispiace a parte il doppio faro. Ho notato che ha il Bates posterione qualcuno sa come vanno su strada???

    Cristiano 883R Scrambler

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li ho provati domenica (davanti e dietro) su un iron e devo dire chesull'asfalto tengono molto bene... non li ho provati su una strada bianca, ma il proprietario sostiene che mordono lo sconnesso abbastanza bene...

      Elimina
  6. Non è il mio genere ma l'idea di moto vissuta mi fa pensare a quanto lavoro e amore Daniele ha dovuto metterci per volerla cosi quindi io non cambierei niente, aspetto di vederla al meeting.

    RispondiElimina
  7. Con tutto il rispetto per i gusti altrui la grafica proprio non mi piace....sono convinto che con una colorazione più sobria e meno "metallara" la preparazione ne guadagnerebbe.
    Livio

    RispondiElimina
  8. Non è il mio genere ma l'idea di moto vissuta mi fa pensare a quanto lavoro e amore Daniele ha dovuto metterci per volerla cosi quindi io non cambierei niente, aspetto di vederla al meeting.

    RispondiElimina
  9. Tanto lavoro io lo rispetto a priori, il risultato è notevole, anche se non amo il genere.....
    Ma cosa c'è scritto sul fianco dx del tank???
    Spero di vederla dal vivo a Taceno.....

    RispondiElimina
  10. Mi sembra ci sia scritto Metropolis...?!

    RispondiElimina
  11. Una sporty che lascia il segno che in qualsiasi caso attrae l'attenzione. Personalmente non è tra le mie preferite... ma la moto è veramente particolare.
    ciao
    Jurij

    RispondiElimina
  12. Una Sporty molto ruvida distante dai miei gusti, ma l'importante è la passione che ci ha messo il proprietario nel realizzarla!
    Bravo e vorrei vederla al meeting!
    Gian Marco.

    RispondiElimina
  13. Mi sa di tanto comoda, seduta tranquilla e ben ammortizzata... L'abbinamento dei colori è azzeccato e non stonano affatto i due soffietti gialli sul frontale... Mi sa tanto di moto in stile mad max... Bravo... Ottimo lavoro...

    RispondiElimina
  14. Ciao , ero sinceramente indeciso se commentare o meno questo post perché ad una vista distratta mi sembrava una proposta per la rubrica "non era meglio stock?" Ma poi guardando e leggendo con attenzione i commenti mi sono ricreduto ! Ci Sono alcuni particolari intriganti ad esempio mi pare di vedere il classico comando della console centrale delle Dyna sul fianchetto sinistro , o sbaglio ? La scritta serbatoio mi pare dica Metropolis, e il sedile con zip e tasca ricorda una special di Mr. Martini , forse alla fine le cose che veramente non mi convincono sono le tabelle ovali porta numero che sembrano messe un po' casualmente e danno un frontale un po disordinato . Ma come si diceva sono gusti personali. In ogni caso mi unisco al coro di chi vorrebbe vederla live al meeting !

    RispondiElimina
  15. C'è sempre qualche particolare che uno l'avrebbe fatto diverso...per questo si chiama personalizzazione!
    Io mi tengo per mè cosa avrei fatto di diverso e dico " gran bel lavoro" , spero di vederla a Taceno
    MALPO

    RispondiElimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!