03 mag 2016

Sportster Tracker a Londra feat Matteo







Quasi in tempo reale mi giungono queste immagini; fino a qualche ora fa il nostro amico lettore Matteo, proprietario di una riuscitissima sporty realizzata da Angelo Neri, si trovava nella capitale inglese.

Le foto ritraggono una xl, realizzata in chiave tracker, scovata proprio in una via del centro della city.

Una moto che sarebbe potuta essere da lode ma che invece supera solo la sufficienza; la colorazione non le rende giustizia (forza! un pò di fantasia), la targa laterale è nel caso specifico inconcepibile (il codone Storz prevede un portatarga e un fanale ad hoc: perchè non approfittarne!!!!) e il filtro lo trovo poco in linea con il genere.


Il codone americano, le gomme Bates e gli ammortizzatori Ohlins con serbatoietto separato dimostrano il livello di codesta preparazione; una sportster che attinge dal meglio della componentistica.

Peccato; sarebbe potuta essere una moto da lode . .  .



State sintonizzati!

14 commenti:

  1. Concordo con Paolo, una buona occasione sprecata.

    RispondiElimina
  2. Anch'io concordo con le osservazioni di Paolo..
    Ma è comunque un gran bel mezzo!!!
    Fabio

    RispondiElimina
  3. Mi accodo anch'io ai commenti qui sopra.
    Però che carogna che mi sale ogni volta che vedo il codino Storz...

    Scambio moglie a cui piace andare in moto per codino Storz :D

    RispondiElimina
  4. Il colore effettivamente non gli rende giustizia, ma resta pur sempre una bella preparazione.

    RispondiElimina
  5. La trovo molto spoglia, sarà per la colorazione, sarà per non aver osato... non mi piace. Anche il manubrio non è in sintonia...

    Alfred

    RispondiElimina
  6. Ma il colore non è neanche brutto ma è la grafica che pecca!!! Belli gli scarichi secondo me ci stanno anche bene!!! Targa laterale bocciata però che invidia la targa inglese mi sembra più compatta rispetto alla nostra
    Michael

    RispondiElimina
  7. Potrei essere d'accordo con Michael, effettivamente è la grafica che non esalta il colore , bisognerebbe vederla dal vivo, e la targa (per quanto carina nelle dimensioni) li non c'entra niente....
    Roberto

    RispondiElimina
  8. Manca 1 per far 31...nel senso che gli basterebbe poco per renderla piacevole, non che così non mi piaccia... Ma la trovo incompleta...

    RispondiElimina
  9. In effetti alcune cose non la esaltano forse con più colore e accorgimenti di tipo diverso,filtro e targa avrebbero reso il tutto più in sintonia con il genere di preparazione.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. A me piace, concordo con la targa e sul fatto che poteva osare un po' di più con la grafica fermo restando che il colore base non mi dispiace!
    Da completare!!!
    Gian Marco

    RispondiElimina
  12. Anch'io la penso come Paolo su tutta la linea, targa laterale, filtro . Per quello che riguarda il colore invece a me il grigio piace molto, solrattutto opaco come quello usato, certo che con delle grafiche più "audaci" e accese rendeva molto di più, questa sembra un po spenta ( per esempio delle decal e /o accessori di un bel rosso pittati avrebbero reso più eccitante il giigio).

    RispondiElimina
  13. per me è bellissima ,non cambierei nulla.
    simone

    RispondiElimina
  14. We la sorella inglese della Bettina.....

    RispondiElimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!