17 mar 2016

Battle of the Kings feat Harley Davidson Nick's Pordenone







“THE FLYING SQUIRREL” nasce da un concetto chiave per il dealer di Pordenone: creare una motocicletta bella ma soprattutto guidabile, comoda e perfettamente utilizzabile in ogni situazione.

Una sporty che non precludesse eventuali upgrade di accessori funzionali come borse, schienale o sella passeggero.

La concessionaria friulana ha enfatizzato lo stile chopper in chiave moderna con accessori di pregio, ma mantenendo il tema dark custom e curando il dettaglio cromatico, giocando sul contrasto nero opaco/nero lucido/rosso corsa.

Se alcuni accessori sono stati modificati ad hoc per questa preparazione (filtro aria e sella su tutti), la maggior parte proviene dal catalogo genuine; una scelta voluta.

In un mare di racer e scrambler, la preparazione di Harley Davidson Nick's si distingue per il suo stile semplice ma accattivante; la battaglia diventa sempre più dura.

Per vedere tutte le altre preparazioni e votare la tua preferita cliccate il link: BATTLE OF THE KINGS 

Se invece volete rivedere i post delle Iron modificate che hanno avuto spazio sul blog, cliccate il banner alla vostra destra!





13 commenti:

  1. A me non piace... Sarà che non apprezzo i chopper su base Sportster (gusti personali). Alcuni componenti mi piacciono, come lo scarico corto due in uno (V&H, credo) ed il faro a LED. Il filtro a cono montato a tubo di stufa invece lo detesto proprio.

    De gustibus non disputandum est. Il mio voto andrà da altre parti.

    Ciao,
    Marco

    RispondiElimina
  2. Nell'insieme non mi piace, in gara ci sono preparazioni migliori.

    RispondiElimina
  3. ....a me pica molto!
    tc

    RispondiElimina
  4. Quel filtro è veramente un pugno in un occhio, ma nel complesso non si può dire sia brutta, anzi.
    La cosa che non mi piace è che si sono limitati a montare qualche accessorio e a verniciare il serbatoio; per me troppo poco per un dealer, questo lo poteva fare qualunque appassionato nel suo garage...
    Prenderà comunque molti voti per me, perchè è l'unica preparazione non in chiave sportiva e tutti quelli a cui non piacciono, voteranno per lei.

    RispondiElimina
  5. A me piace però il filtro montato così proprio no!
    Marco

    RispondiElimina
  6. Non male nella schiera di 883 di sicuro non è nella mia top 10 però la trovo riuscita mi associo ai commenti negativi sul filtro lo preferivo montato nella posizione classica!!!
    Michael

    RispondiElimina
  7. premetto che non so come funzioni il concorso,o meglio se cè un limite di spesa............detto questo mi aspetterei qualcosa di piu da un professionista,x me qui manca del lavoro e delle idee.
    x via di syile,non mi piace la posizione del filtro,che per altro lo trovo racer e non chopper,cosi come gli specchietti,ok tondi c chopper ma non con quel tipo di staffa supporto racer..............
    non mi convince.

    paolo57

    RispondiElimina
  8. Rispetto al livello delle preparazioni dei giorni scorsi questa è un po sottotono, concordo che un dealer impegneto in una competizione dovrebbe fare di più. Ame il filtro conico piace, lo monto sulla mia, ma così montato e con ape e stile pseudo chopper non c'entra molto. Bello il 2 in 1 V&H Competition, ma stesso discorso del filtro, più da racer che da chop.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio commento sul filtro si riferiva alla posizione "snorkel" non al filtro in se, che anche a me piace molto.
      Mica che ti offendi e se ci vediamo al Meeting mi butti per terra in una curva...! :)

      Elimina
    2. Tranquillo Lollo, avevo capito che il problema era la posizione, anche a me così non piace. Poi il mondo è bello perché è vario, non ci sarebbero comunque problemi..... la critica e il confronto costruttivo sono ben accetti dal sottoscritto e molte volte mi portano a cambiare idea o comunque a pensarci su e rafforzare ancor più quello di cui sono convinto. Spero proprio che ci becchiamo anche prima del Meeting, in occasione di una delle tante "gite" organizzate dal nostro blogger preferito.
      Respect

      Elimina
  9. Sembra una moto fatta "in casa", una preparazione che può fare chiunque, così ad occhio non mi sembra che ci sia qualcosa di particolare se non un filtro orrendo.

    Spd

    RispondiElimina
  10. Mi sembra che il filtro modello "abat-jour" non sia piaciuto molto... eppure in fondo è l'elemento più caratterizzante (in peggio) di una moto secondo me abbastanza anonima. E sono d'accordo con con Andrea, la critica costruttiva dovrebbe essere sempre utile.

    RispondiElimina
  11. Una moto sicuramente con modifiche poco invasive.... mi piace molto la soluzione dello scarico ma il filtro lo trovo inguardabile soprattutto in quella posizione....

    RispondiElimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!