24 mar 2016

Battle of the Kings feat H-D Yellowstone USA







Se in Europa le concessionarie si battono a colpi di preparazioni su base iron, negli Stati Uniti i dealer per partecipare al contest, possono attingere a qualsiasi modello della piattaforma sportster.

Questa splendida realizzazione è opera di H-D Yellowstone; una versione moderna del japstyle pensiero.

Mi piace un pò tutta; la colorazioni, i contrasti, la tipologia di manubrio, la linea generale, le cover degli steli e il fanale . . .per non parlare dello scarico, le barre rigide e la conversione a catena.

Da notare la completa assenza del freno anteriore.

Sarebbe bello sapere quale trucco si sono inventati per la frizione, visto la mancanza della leva.

Una preparazione che in Italia avrebbe vinto a mani basse?????

Questo non ci è dato saperlo!


Ringrazio Matteo per le foto e il prossimo post a tema Battle sarà dedicato a HD Padova.



20 commenti:

  1. STUPENDA! per la frizione o è a pedale con cambio suicide o io ne ho viste un paio che hanno un meccanismo inserito nella manopola di sinistra, praticamente girando la manopola tiri la frizione, non so quale dei due metodi possa essere il più facile per rompersi le ossa...però ripeto moto da favola.
    Pejo

    RispondiElimina
  2. Tipica showbike: esteticamente molto bella sia per la colorazione che per l'ispirazione vintage (il faro posteriore a LED però non c'entra molto). Una moto che su strada deve essere un incubo, senza sospensioni, senza freno anteriore e, probabilmente, con cambio suicida.
    Bella da tenere in salotto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono completamente d'accordo... Era quello che stavo scrivendo anche io, compreso il led posteriore. Per la frizione avrà il cambio a mano con leva sull'asta

      Alfred

      Elimina
  3. Bella bella bella
    m

    RispondiElimina
  4. Da rimanere a bocca aperta...promossa a pieni voti...tutto bello e rigorosamente perfetto... Sarebbe quasi un peccato usarla per il rischio di rovinarla... Anch'io ho visto preparazioni con la frizione controllata dalla manopola, e a vedere i cavi che escono dal manubrio deduco che sia così...c'è un abisso , anzi un oceano, tra le preparazioni USA e le nostre...

    RispondiElimina
  5. Spettacolare!!
    Fabio

    RispondiElimina
  6. Preparazione spettacolare! Più da vetrina che da strada.

    RispondiElimina
  7. Lontana dal mio gusto, ma oggettivamente bellissima.
    Da usare concordo che debba essere un inferno, ma in salotto sarebbe fantastica!

    RispondiElimina
  8. Davvero molto bella forse avrei optato per un manubrio diverso sarà anche difficile da usare ma dopo un po' che ci si prende la mano secondo me ci si diverte pure ;-)!!!
    Posso e si per questa sporty!!!
    Michael

    RispondiElimina
  9. Bella, peró qua di iron c´é rimasto ben poco,credo che lo spirito della battle sia quello di non snaturare completamente il carattere originale del modello di base...ma forse mi sbaglio.Ma poi non vanno usati solo pezzi da catalogo genuine?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paolo ha scritto che in USA possono attingere a qualsiasi piattaforma sportster, quindi penso che la base non sia Iron.......
      Penso inoltre che si possa montare anche pezzi artigianali, guarda ad esempio anche qui in Italia la concessionaria (non ricordo il nome)che ha montato la scocca gialla..........

      Elimina
    2. La base in qsto caso è un 48 del 2015...matteo

      Elimina
  10. Non è il mio genere però è molto bella, sicuramente se utilizzata in Italia sarebbe pericolosa, sulle strade USA che più o meno sono dritte hanno senso le barre rigide, la frizione e la mancanza di in freno.
    Marco

    RispondiElimina
  11. molto bella
    il cavo frizione sembrerebbe essere collegato direttamente nella manopola (si intravede il cavo che scende dal manubrio in una foto dettagliata e non sembra proprio un cavo elettrico, ma potrei sbagliarmi).
    Toglierei solo il paramotore che mi sa molto di shadow anni 90

    RispondiElimina
  12. Oje, scusate ma non avevo letto il blog di Paolo, guardavo solo le Foto. Per la frizione credo abbiamo usato una soluzione diffusa tra i customer americani, frizione a cavo azionata dalla rotazione della manopola sinistra.

    RispondiElimina
  13. Questa si è che bella, ottima in tutto tranne che cozza col mio gusto personale, non so come potrei girare con un manubrio così e senza ammortizzatori, però questa è tra le top se non la migliore.

    Spd

    RispondiElimina
  14. L'assenza di alcune cose che una moto normale ha forse rende la guida un po scomoda per il resto è molto bella.

    RispondiElimina
  15. L'assenza di alcune cose che una moto normale ha forse rende la guida un po scomoda per il resto è molto bella.

    RispondiElimina
  16. Stupenda; con qualche piccolo accorgimento secondo me si potrebbe ottenere lo stesso effetto ottico di estrema pulizia con più "confort" e sicurezza di guida: monterei le barre Kustom tech semi rigide, cerchione da 21" sempre della stessa ditta con minitamburo dissimulato nel mozzo, per tenere il manubrio pulito dalla leva freno frenata combinata azionata dal pedale del freno posteriore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le più belle in assoluto, per me sono questa e quella di Thunderbike, perl'originalità dei progetti, senza dover aggiungere pale, fucili, casse musicali, bandierine e altre sciocchezze simili.

      Elimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!