25 mar 2016

Battle of The Kings feat H-D Padova









Una trasformazione dal sapore estremamente “anni 70” e dal carattere sportivo; questa in estrema sintesi la preparazione su base iron di H-D Padova.

Una livrea dark custom apparente semplice, unitamente ad uno stile cafe racer in chiave moderna rendono questa sporty molto attuale e accattivante.
Nonostante telaio e sospensioni siano stock la moto del dealer di Padova appare corta, bassa e cattiva!

L’ispirazione nasce guardando un “vecchio” cerchio posteriore, utilizzato nel Trofeo XR, che proprio codesta concessionaria vinse nel 2009. 

Se l'idea di partenza parte proprio da quel particolare pezzo, tutto il resto della preparazione ha preso vita quasi da sola, in un vortice di entusiasmo e passione.

Sono stati necessari alcuni pezzi aftermarket per dare l’impostazione di guida corsaiola (pedane arretrate, semimanubri e codone), ma la maggior parte delle modifiche e/o pezzi sono accessori e ricambi H-D (come il serbatoio benzina, il filtro dell’aria, le manopole e le cover estetiche). 
Splendido lo scarico due in uno realizzato in casa, il pneumatico posteriore slick, le fiancatine "lavorate" e il codino minimale.

Questa preparazione aveva attirato il mio sguardo già il giorno in cui vidi per la prima volta le partecipanti alla Battle of the kings; la scelta si fa sempre più difficile!

Complimenti allo staff di Harley Davidson Padova! 


Come sempre vi ricordo di votare la vostra Iron modified preferita cliccando QUI





10 commenti:

  1. Bella mia piace unica cosa è che con quel codino minimale gli ammortizzatori posteriori sembrano troppo grossi!!! Però nell'insieme fa la sua porca figura!!!
    Michael

    RispondiElimina
  2. Bella...se la batte con quella di lodi...matteo

    RispondiElimina
  3. Bella e cattiva!!!! Lo scarico due in uno mi piace molto però toglierei le bende.

    RispondiElimina
  4. Al momento questa è la mia preferita. ..l'ho votata.
    Mil69

    RispondiElimina
  5. Bellissimo posteriore, con quella slick larga, peccato, a mio modesto parere, per quel codino striminzito che si risalta la gomma ma che, come dice il mitico Michael, fa sembrare troppo grande gli amko e a mio gusto,rende squilibrato l'insieme con il tank del superlow/custom. Comunque una bella sportster sportiva.... tante preparazioni sportive e tanti scrambler nella Battle italiana.

    RispondiElimina
  6. quella che si avvicina di piu ai miei gusti!
    personalmente la piu bella!
    votata!!!
    ANDREA (the skull)

    RispondiElimina
  7. richiama molto una preparazione già vista da DEUS EX MACHINA a Milano ......sempre su base H-D
    Marcolino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo l'anteriore e il colore tenue , però, perché quella che dici tu aveva sella singola a molle, ruota post stock e parafango minimale corto. Molto più bella questa, per i miei gusti.

      Elimina
  8. Molto bella anche questa, anche se a mio parere è un po' mortificata dal colore scelto.
    Marco

    RispondiElimina
  9. Direi bello tutto... Ma sinceramente con quel modello di codino l'avrei preferita un po più bassa dietro..

    RispondiElimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!