09 dic 2015

Una foto, un post feat Dario Leo!


Foto/link by Dario Leo


Sono stufo di sentir parlare ovunque di passione a sproposito.

La passione è una cosa seria.

Per tantissimi, dietro la cosiddetta passione, si nasconde la voglia di apparire, il desiderio di appartenenza, l'ostentare possibilità, il lucro o più semplicemente il tentativo di colmare la scarsa personalità.

Tanta gente crede di essere appassionata a queste splendide motociclette . . . . ......appunto; CREDE!





Torneremo sull'argomento molto presto!










12 commenti:

  1. Straquoto il blogger e mattia
    Tc

    RispondiElimina
  2. booom è la vera verità! sono pienamente d'accordo, sopratutto sul desiderio di appartenenza molti lo fanno perchè fa figo più di quanto reputino bella la moto in se! Si è parlato mille volte di quanto sia facile incontrare tra nostri compagni di brand spocchiosi che ti considerano in base al modello che cavalchi. Sicuramente ci sarà anche qualche T.d.C. con la sporty per carità!
    Stesso discorso vale per chi si COMPRA il diritto di appartenenza ad un gruppo e che solo per questo si sente superiore e si atteggia a principe e ti guarda storto se arrivi ad uno dei loro punti di ritrovo e non sei marchiato Bar & Shield anche sul.....!
    Io l'Harley l'ho presa per distinguermi dai miei coetanei e dagli altri non per uniformarmi a un gregge vestito di pelle.

    Un tempo queste erano le moto dei ribelli.
    Pejo

    RispondiElimina
  3. quanti ne ho visti negli anni di appassionati..che dopo qualche chilometro ...rimanevano senza benzina e via con la nuova passione di turno. Nel nostro mondo ne siamo pieni.
    E' un peccato trattare le nostre sporty al pari dell'ultimo modello di macchina uscito.

    RispondiElimina
  4. Vedo che chi legge questo blog ha le stesse opinioni in merito. Io però vorrei aggiungere un'altra cosa: ma sporsterine tatuate come quelle che ogni tanto il nostro paolo2C pubblica esistono davvero? e perchè non ci frequentano, dico io??

    Alfred

    RispondiElimina
  5. Alfred, sei fuori tema: si parlava di passione per le xl, non di passione x la patata...... ;) comunque hai ragione, ma dove sono?? Andrea GATE

    RispondiElimina
  6. Hai aperto il vaso di Pandora! Purtroppo il mondo Harley è pieno di snob e motociclisti della domenica!

    RispondiElimina
  7. Per me la tipa sta facendo il dito ad un bel babbo che sta facendo il figo con una jappo su una ruota...

    RispondiElimina
  8. L'esibizionismo,ai me nel mondo Harley colpisce secondo me un buon 70% degli harelysti. basta vedere alcune moto usate nei concessionari magari hanno 4 anni di vita e un chilometraggio pari a quello che di solito il vero motociclista fa in 6 mesi, questo accade soprattutto con i CVO quindi è pro esibizionismo "hai visto ho la moto figa da 50.000€!!!" questo molti pensano quando si fanno i loro bei 300Km in un anno e si vantano di aver girato il mondo!!!e soprattutto questo esibizionismo ultimamente è molto usato dai VIP o cantanti che ormai non sanno più cosa fare per far palare di loro quindi, o dicono di essere gay o che sono appassionati di moto e in particolar modo di Harley :-( io la moto l'ho comprata perché era il mio sogno fin da bambino e ho deciso di comprare un Harley non tanto per il nome ma per la sua storia e lo stile a quale è legata ovvero il custom, infatti ho sempre avuto moto custom dal mio chopper 50cc fin al mio attuale Dyna passando per una Yamaha XVS 125 Dragstar e la mia stupenda XLCH '79 che considererò sempre come la mia conquista più importante in ambito motociclistico in quanto è stata la mia prima Harley e quindi la realizzazione dei mio più grande sogno.
    Michael

    RispondiElimina
  9. non capisco che problemi vi fate ....anche se non e' vera passione ,uno e' libero di comprare la moto che in quel momento e per qualsiasi motivo gli va di comprare se e' un harley meglio!!!!
    ...e non vi arrabbiate

    RispondiElimina
  10. Stavolta sono d'accordo con l'anonimo qua sopra....la passione è qualcosa che ti smuove dentro e che non riesci a spiegare. Non vuol dire fare 1 milione di km all'anno. Io difendo il mio definirmi appassionato anche se ho un chilometraggio ridicolo.....non uso la moto col ghiaccio a -5 ne in agosto a +40. Non giro l'Italia e non lascio mia moglie e mio figlio da soli anche nel week-end per poter dire di fare strada. Non so neanche mettere le mani sul motore se non per piccole cose e non conosco vita morte e miracoli delle XL dal '57 ad oggi....Eppure quando ne vedo una mi incanto sempre.

    Un 60enne sul cvo immacolato lo definiamo un poser da bar senza sapere che magari ha lavorato 40 anni per realizzare un sogno dopo aver mantenuto moglie e figli...

    Non ci credo che nessuno di noi non se la tirerebbe almeno un po' a girare in centro su un RoadGlide...

    I chiacchieroni li trovi sempre, ricordo un tipo che aveva rifatto completamente una Sporty e alle prime critiche tirò fuori la sua vera natura da fighetta permalosa...così come ci sono lettori membri hog che potevi vedere in N1 con la Springer ma che godono di più su un 883 e sono persone genuine e validi esempi di appassionati veri...Se mi fossi fermato alle apparenze mi sarei perso un sacco di belle esperienze...Tra l'altro tiriamo sempre in ballo il luogo comune del senso di libertà che trasmette l'Harley e poi stiamo contare quante moto cambia uno sconosciuto e quanti km hanno le Touring usate?!?!

    Detto questo, i vostri commenti li ho capiti benissimo e so a che tipo di persone vi riferite...però attenzione a non passare per quelli coi paraocchi




    Polv&

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pienamente in sintonia con quanto hai espresso nel tuo commento!
      Un saluto Marco

      Elimina
  11. Due cose:
    1- qui in romagna, terra di piloti e motori, ci sono tanti che hanno e parlano di moto...ma solo perchè qui si respira questo....fossero in texas avrebbero il cavallo e se abitassero a NY sarebbero rapper o graffitari...
    2- quelli citati sopra mi dicono che la 883 è una moto da ragazze....io di gran gnocca sugli sportster non ne ho mai vista tanta (m non frequento molto i raduni...)...delle cougar su softail si...ma non è ancora il mio genere....e sempre qui in romagna le ragazze non sono attirate dal motociclista...perchè babbo fratello cugino e affini sono riders....non è elemento di distinzione!!!!
    ;)
    Jonny Boy

    RispondiElimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!