18 nov 2015

Un pensiero per Carlo Talamo feat Niccolini street!



Il 18 novembre del 1952 nacque a Roma, Carlo Talamo; oggi sarebbe stato il suo 63esimo compleanno!

Questo post è per lui!

Leggete attentamente lo scritto della pubblicità, nella quale peraltro ci mise davvero la faccia; come per magia il mio pensiero corre dritto al servizio clienti di Harley Davidson Italia e un brivido mi corre lungo la schiena.


Nel mentre proprio sabato scorso sono passato negli storici locali di Via Niccolini, quella che era considerata da sempre la via delle belle motociclette . . .ora negli spazi Numero Uno stanno allestendo un minimarket cinese.

Il mondo cambia . . .e non sempre in meglio!!!!





8 commenti:

  1. SE CI PENSO MI INFEROCISCO.
    Paolo 883

    RispondiElimina
  2. Purtroppo sono e rimangono certi uomini a fare la differenza.
    Giorgio

    RispondiElimina
  3. Maledetti cinesi ci stanno colonizzando in silenzio e per di più quando aprono negozio hanno il quintuplo delle agevolazioni degli italiani!!! Tornando alla numero uno Mi ricordo che dai 14 ai 18 anni chiedevo sempre a mio padre di andare lì per vedere le Harley!!! Sembra ieri che le sognavo e oggi ne possiedo 2 ogni volta chef ci penso non ci credo
    Michael

    RispondiElimina
  4. un altro pezzo di storia ......un altro pezzo del motociclismo verace, nostrano, duro, nudo e crudo......moto per gente dalle palle quadre......come i primi moto raduni che organizzava Talamo PALLE QUADRE ......luogo di ritrovo Via Niccolini .......un altro pezzo della Milano da bere che scompare.......
    Marcolino

    RispondiElimina
  5. Quanti ricordi in via Niccolini, negli anni 90 i sabati a sbavare davanti alle vetrine e ad ammirare il via vai di HD, e poi le potenze dei Palle Quadre.....
    Bei ricordi peccato che sia finito tutto in fumo!
    Marco

    RispondiElimina
  6. Che nostalgia...... Ti ringrazio Paolo per ogni tributo che gli dedichi perchè è merito suo se oggi possiamo cavalcare il mito americano. Forse il mercato si sarebbe comunque espanso nel nuovo continente e quindi in Italia, ma non con la poesia di cui lui lo ha eternamente intriso.
    Buon compleanno Carlo!

    RispondiElimina
  7. ...le belle epoche finiscono quasi sempre male; la fine di carlo è stata davvero brutta ma ha contribuito a renderlo leggenda...

    RispondiElimina
  8. Purtroppo è un tipo di coraggio che oggi giorno manca a molti imprenditori avidi e con un solo pensiero fare i soldi. Quelle parole lasciano trasparire che non ci sono solo oi soldi ma in primis c'è la soddisfazione del cliente che se soddisfatto è il miglior veicolo pubblicitario del mondo....
    Grande Carlo hai saputo donare saggezza a chi la sa recepire!!!
    Ciao
    Jurij

    RispondiElimina

SHARE THIS