04 nov 2015

Customer Care Harley Davidson feat le garanzie




Sono giorni difficili questi; la mia R giace presso il dealer per gli accertamenti del caso.

Ma è possibile avere grattacapi anche in quella che dovrebbe essere la nostra passione?

Appena mi calmo, vi racconterò la storia di una sportster (la Bettina), che dopo aver rifatto la frizione (dal dealer e usando solo pezzi originali) ha ancora problemi di forte slittamenti, dopo solo seimila chilometri (ma oltre i 24 mesi).

Cosa avrà risposto il customer care?

I dischi frizione rientreranno nella garanzia o verranno considerati come "materiale di consumo"?

E in questo caso, perchè non ci viene detto? 

Ha senso fare i lavori presso i concessionari se poi, in caso di guasti, i pezzi non rientrano, per un motivo o per l'altro, nella garanzia!

Parliamo di un lavoro che costò 600 euro . . . . . .non proprio di quattro lire.




State sintonizzati . . . ne sentirete delle belle, ragazzi!!!!!


Ora basta!!!!!!!

27 commenti:

  1. ...se non erro era una 883R portata a 1200; ma ti hanno cambiato anche le molle della frizione, altrimenti lasciando le "originali 883" ti si strina subito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nel kit screaming eagle c'è proprio la molla rinforzata; quindi ricordi bene ....e ovviamente ho montato la molla rinforzata.
      Ciao Palombaro!
      Paolo

      Elimina
    2. Bentornato Palombaro!! Secondo me hai agito nell'ombra tutti questi mesi partecipando anche al run! La moto l'hai venduta o no??

      Polv&

      Elimina
    3. ...dopo i miei polemici interventi degli anni passati sun turna chì! la 883R l'ho permutata in concessionaria con una 72 usata glitterata rosso scuro, insomma tra cromature e glitter sembro una vecchia checca...

      Elimina
  2. Attendo con ansia, il tema mi sta a cuore.
    TC

    RispondiElimina
  3. dal tono del tuo scritto mi aspetto che il servizio sia stato un disastro.
    E se non entrano i dischi frizione nella granzia di un cambio frizione . . . cosa entra????
    Tantovale farlo dal meccanico non ufficiale.
    Sono curioso di saperwe.
    Lillo77

    RispondiElimina
  4. Ciao Paolo, ho avuto anche io grane con i concessionari ma in ambito automobilistico. Purtroppo nel mio modo di pensare esistono solo brave persone ma a volte non è così.
    massimo supporto.
    SImone

    RispondiElimina
  5. Per quello che x quello che posso i lavori me li faccio io (tagliandi, gomme, frizione, anche x la mia macchina) almeno so i lavori come sono stati fatti. Andrea GATE

    RispondiElimina
  6. Quando si parla di ricambi genuine Harley dura capire se sono prodotti da loro, quando penso a frizione barnett; rimane il fatto che ricambio a parte il montaggio è presso la rete ufficiale...

    RispondiElimina
  7. Io personalmente ho sempre storto il naso nei confronti degli ufficiali, giustifico il caso in cui la moto sia in garanzia, ma nemmeno totalmente, giusto ieri sera ho visto una moto fresca di tagliando da un dealer ( così mi è stato detto) poi mi hanno chiesto di provare a toccare gli scarichi. Quello del cilindro posteriore era attaccato solo grazie alle viti che sostengono il terminale al compensatore, quelle che collegano il collettore al cilindro erano state “dimenticate”.
    Altra che ho sentito in questi giorni, sono state richieste due ore di manodopera per montare un sissybar, che credo che in due ore con le chiavi giuste avanzi del tempo a me se me lo faccio da solo (eppure di montare e smontare non ci capisco una mazza) figuriamoci in due ore quanti ne monta uno che lo fa di mestiere.
    Concludo dicendo che visto il costo della manodopera ufficiale servirebbe un servizio di pari livello.
    Un pelo più di attenzione ed amore.
    Pejo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente con il tuo pensiero, mi pare che la maggior parte degli ufficiali ci metta amore e dedizione solo quando preparano il conto per il resto lasciano molto a desiderare!
      Marco

      Elimina
  8. Questa estate anche io ho cambiato la frizione, avevo chiamato in HD per sentire le cifre e si parlava di 500€ circa , anche più se una barnet. Allora ho cominciato a cercare nei forum notizie ed è venuto fuori che c'erano altre frizioni , apparentemente anche più buone come materiale a cifre risibili. Nel dubbio ho provato e fino ad ora sono soddisfatto. In aggiunta a questo però ho visto che esistono solo i dischi di attrito da cambiare con pochi soldi (cifre sui 50€) oppure il kit dischi metallo più dischi con materiale d'attrito. ( a più del doppio). In teoria basterebbe cambiare i dischi che si consumano , ma il meccanico mi dava a detto che se la frizione slitta, va sfinire che sì cuociono i dischi in metallo ed allora sono da cambiare anche quelli....... Ma non capisco, io mi accorgo che devo cambiare la frizione quando scivola , ma non posso cambiare solo il materiale d'attrito perché vuol dire che sto già scaldando i dischi.... Ma allora perché dovrebbero fare il kit solo materiale attrito?

    RispondiElimina
  9. Argomento difficile da trattare...... Da parte del Cliente, pretende il massimo dopo aver eseguito un lavoro in una concessionaria ufficiale e pagato di conseguenza, da parte della concessionaria, si tende ad una azione professionale, ma che esclude tutto "il contorno" , che potrebbe diventare, un lavoro successivo. Personalmente, sia per le 2 ruote che per le 4, a volte ho trovato persone serie e a volte molto furbe..... Non sono così tecnico da entrare nel dettaglio specifico, ma per quanto riguarda il sevizio Clienti H-D Italia, qualche anno fa, mi sembravano più attenti, oggi solo il concessionario e la sua volontà possono fare la differenza. Forse mi rivolgerei direttamente alla casa Madre.......
    In bocca al lupo Paolo!
    Andrea

    RispondiElimina
  10. Dal mio punto di vista troppo spesso il prezzo richiesto per la manodopera presso le concessionarie ufficiali non è all'altezza della prestazione fruita. Finchè tutto va bene sono sorrisi e pacche sulle spalle, appena c'è da riconoscere un difetto da sistemare a loro carico va tutto a signorine.
    Mi trovo infinitamente meglio dal mio garage parallelo. Mi da la garanzia sul suo lavoro e i ricambi comunque me li devo pagare....
    Ho anche imparato negli anni, che quando si mette mano ad un motore (anche la mia 883R era diventata 1200) apriamo la porta a molte più magagne...l'equilibrio di costruzione non c'è più e il mezzo (e il nostro portafoglio) ne soffre sempre.
    Certo lo sfizio di un mezzo preparato è goduria pura, ma costa!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...in effetti, anche dopo aver studiato meccanica pare che le harley in particolare, abbiano qualcosa di soprannaturale ed un'anima, mah! comunque quoto emanuele, il più delle volte le modifiche portano più piccoli fastidi che benefici; quanto all'assistenza è meglio non vedere cosa accade nelle officine "genuine", talvolta un buon meccanico da moto lavora con più coscienza, il più è trovarlo...

      Elimina
  11. Mi spiace per l'accaduto,molti difendono a spada tratta le officine generiche ma ricordiamo che i costi di manodopera sono a volte uguali o leggermente sotto le cifre da dealer! Ed anche li,se capita la magagna,siamo sicuri d'avere tutta questa assistenza/garanzia?
    Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma , da 30-35€ si passa a circa 60€ , di manod'opera, è tranne che nei primi due anni di garanzia ufficiale , dal punto di vista di legge italiana la garanzia sui pezzi e sul lavoro è la medesima. Quello che dovrebbe cambiare in teoria è che se un meccanico fa solo HD le dovrebbe conoscere meglio di un meccanico "generico" ma anche questo incredibilmente non è sempre vero.

      Elimina
  12. il mio ne chiede 40,fa prevalentemente Harley ma non è ufficiale e se mai dovesse succedermi qualche grana sono sicuro che dovrei lottare anche con lui come con il dealer....il mio discorso era quello,purtroppo rigirano sempre le cose a loro favore. Spero per Paolo che la cosa si risolva con il minimo di spesa! Luca

    RispondiElimina
  13. IO sono sempre e comunque a favore delle officine NON ufficiali, ..alla fine è gente preparata, i pezzi sono gli stessi se non meglio ,le cifre sono abbordabili e..per tenersi il cliente..e la sua pubblicità nel passa parola mi offrono anche più garanzie....ciao By RAVE

    RispondiElimina
  14. La " garanzia" nel nostro stile di vita e nel nostro tempo, in Italy funziona fino a quando non se ne ha bisogno. Personalmente in campo motoristico e non, ho sempre avuto solo rogne.

    Graziano Bonneville

    RispondiElimina
  15. per un certo periodo ho cambiato meccanico ogni volta che ne ho avuto bisogno finchè non ho trovato quello che mi ha convinto.Personalmente non mi trovo a mio agio nelle concessionarie ufficiali. la moto viene portata in una specie di sala operatoria senza potergli dare nemmeno un occhiata e a fine lavoro se fai domande sembrano infastiditi.Preferisco le officine tipo salone da barbiere dove si può fare domande a chi opera sul tuo ferro e sei li a vista mentre lo fà.

    RispondiElimina
  16. Volete moto esclusive ( leggi care senza un motivo tecnico) che però hanno la tecnologia di un trattore di metà secolo scorso (senza offese x il trattore che vibra molto meno); non contenti delle loro misere prestazioni (na lambretta è + performante) le truccate con scarichi assordanti, filtri improbabili e qualche genio pensa di aumentare la cilindrata, squilibrando il già instabile equilibrio meccanico del motore più scoordinato di tutti (il V a 2 cilindri). Poi vi arrabbiate pure se elementi di consumo, come i dischi frizione, si consumano in modo anomalo!! La prossima volta incavolatevi col gommista xche' la gomma dietro si consuma se inchiodate e sgommate!! La soluzione è semplice: cambiate mezzo di locomozione, ci sono selle moto che hanno il motore più equilibrato meccanicamente (se c'è qualche ing sa che dico la verità), ovvero il 4 cilindri in linea f.m. Fatevi un bel digger motorizzato CB four, e non piangerete più x garanzie che le vostre trattorette non possono mantenere.
    HONDA 4EVER BETTER

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io della Honda ho la macchina x tagliare l'erba in giardino, penso che il know out ingegneristico della tua "tagliaerba" a 4 cilindri arriva proprio da lei.... e sai che la honda fa anche motori fuoribordo per gommoni? Comprane uno e fai la rotta inversa dei barconi africani, che magari li la tua moto piace... Andrea GATE

      Elimina
    2. ...mah, ho sempre avuto moto jap fino al 2007 quando poi ho comprato la prima sporty; le jap vanno fin troppo bene tanto da essere fredde, impersonali e svalutabili mentre le harley hanno un'anima e forse qualcosa di soprannaturale. finchè non la possiedi (o meglio lei possiederà te) non lo puoi capire. eppoi il cb four risale ai primi anni '70, quindi il corvo non può dire al merlo quanto è nero... - tè capì?

      Elimina
    3. scusa, ma allora perchè stai seguendo questo blog se le nostre amate ti fanno tanto cagare? La passione non ha regole, e credo che ognuno di noi possessori di harley conosciamo pienamente pregi e soprattutto difetti di questa ferraglia, che però ci dona tante belle emozioni.
      E poi ci si firma...

      Alfred

      Elimina
    4. Un esempio di commento poco costruttivo.
      Non c'entra niente con il tema del post.

      Se uno decide di "performare" la propria moto con pezzi originali (vedi kit a 1200) presume che il suddetto kit sia fatto in maniera tale di non rovinare la moto.
      Stesso discorso per frizione e dischi!

      Se fossimo a scuola ....SEI FUORI TEMA!

      Con affetto.
      Paolo

      Elimina
  17. Per me scrive così solo perchè non ha mai provato una sporty... che è una moto in grado di generare emozioni a sole 30Km/h!!!! Guidare una Jap e come guidare uno scooter.... tristezza immensa!!!
    Ciao
    Jurij

    RispondiElimina

SE HAI TROVATO INTERESSANTE QUESTO POST CONDIVIDILO!