06 mag 2015

La sportster 883R di Cristiano!






Con l'arrivo della bella stagione, le nostre sporty iniziano ad uscire dai garage; alcune durante il freddo inverno hanno subito anche profondi restyling.

Questo il caso della R di Cristiano, una sporty che pur volendo rimanere fedele al modello di origine è stata migliorata nella ciclistica, nella performance e ovviamente nell'estetica.

Non si possono non notare le sospensioni svedesi Ohlins al posteriore, lo scarico due in uno RSD, il filtro aria aperto, il cupolino genuine, il parafango posteriore accorciato e la tipologia di luce con relativa posizione della targa . . .

Ma numerose sono anche le modifiche meno evidenti, come le molle anteriori Progressive con tappi steli regolabili Free Spirits, le mini frecce bullet, il parafango anteriore ridotti e il paramotore by HP (ovvero prodotto da Ghocevy).

Ovviamente una centralina aggiuntiva è stata necessaria dopo il montaggio di filtro aria e terminali aperti .  .  . ora, dopo alcuni tentativi di settaggio ad hoc, la sporty è una vera bomba!

Apprezzo questa sporty, apprezzo la volontà di non snaturare un modello di per sè stupendo, apprezzo le scelte fatte da Cristiano e realizzate da CrazyOils Milano.

Prossimo step dichiarato, una bella sella singola!

Complimenti a Cristiano . . .




Stay tuned!

23 commenti:

  1. Queste sono le sportster che piacciono a me. Prendere il modello e aggiustarlo. Ottimo lavoro e poi la colorazione grigia mi fa impazzire.
    tc

    RispondiElimina
  2. Sei andato sul sicuro, hai fatto bene; good job!!!
    Andrea

    RispondiElimina
  3. Bella mi piace molto!
    Per molti dettagli simile alla mia, immagino che le minifrecce posteriori siano multifunzione, probabilmente il particolare che mi piace meno.
    Scarico stupendo, direi la morte sua sulla R assieme a quello della HP Corse.

    RispondiElimina
  4. Bellissima, nulla da dire.
    Ste883

    RispondiElimina
  5. Bella; poche e mirate modifiche senza rincorrere eccessi da occhialoni e fiamma ossidrica. Lo scarico e gli Ohlins non gialli ( e qui parte il cazziatone di Paolo) sono stupendi. Per la sella, rimanendo in tema RSD, suggerirei la Cafè o se piace essenziale, la Enzo. Complimenti al proprietario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CARTELLINO GIALLO PER AVER "PREFERITO GLI OHLINS NERI" AD ANONIMO :)))))

      Elimina
    2. Sono Graziano, ho dimenticato di firmare e già sapevo del cazziatone, ma come ho più volte scritto i gialli li vedo bene solo sulle Jap versione AMA. In verità anche sulla Bettina non stanno male. . . ;)

      Graziano

      Elimina
    3. ....allora CARTELLINO RITIRATO!!!
      Ciao Graziano!!!!
      P.

      Elimina
  6. Bella in foto e ancora meglio dal vivo! Una cugina perfetta della Bettina;)
    Per la sella sinceramente vedrei bene una Corbin
    Saluti a Crazyoils e bravo Cristiano

    Polv&

    RispondiElimina
  7. Concordo bella in foto e dal vivo stupenda, lo scarico e' tra i miei preferiti e le altre modifiche le trovo proprio azzeccate! Poi togliere la borsa laterale ha liberato definitivamente la sua indole sportiva!
    Bellissima preparazione, complimenti.
    Marco

    RispondiElimina
  8. Bella moto, mi piace molto. Modificata in chiave sportiva, come piace (anche) a me.
    Come va lo scarico RSD? Esteticamente è molto bello, ma ho "sentito dire" che, essendo piuttosto aperto, causa una certa perdita di coppia ai bassi regimi. E' vero oppure è la solita diceria da comari invidiose?

    Ciao,
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho messo il suo db killer originale (e l'ho poi accorciato perché lo rendeva troppo silenzioso) e mi trovo benissimo. Nessuna perdita di coppia, anzi... L'unico problema è un buco di erogazione a 3500 giri che si avverte in prima e in seconda che il meccanico sta (spero) risolvendo. Il sound è fantastico perché molto più "racing" di un 2 in 2. Lo ricomprerei mille volte.

      Elimina
  9. A questo punto la sella deve essere cambiata, ancor di più visto l'accorciamento del parafango posteriore.
    Non amo tanto il filtro rotondo, ma non posso che complimentarmi con Cristiano.
    Tizio e Caio

    RispondiElimina
  10. Bella mi piace complimenti anche il colore mi piace molto !!! Comunque anche io preferisco gli ohlins neri ;-)
    Michael

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occhio che arriva il cartellino giallo.

      Graziano

      Elimina
  11. Bella e le modifiche fatte azzeccate! Gli Ohlins (come i cartellini di Paolo) gialli tutta la vita. P.s. a me anche con la borsa piaceva un sacco! Ale

    RispondiElimina
  12. Ciao a tutti,

    vi ringrazio dei complimenti ! Ovviamente ho ancora molte modifiche in mente ma ora ho voglia solo di guidare. In merito allo scarico volevo informarvi che ho avuto parecchi problemi alla carburazione nonostante il Fuel pack. Pare, notizia di qualche ora fa, che si debba modificare un parametro della centralina originale.
    Secondo officina HD sulle ultime versioni delle ns moto quando modifichi scarico aperto + filtro aperto non sia necessario cambiare centralina ma solo qualche parametro della originale che però solo gli ufficiali possono fare. Se invece vuoi qualche cv in più si cambia centralina.

    Saluti, Cristiano.

    RispondiElimina
  13. Mah... Il dealer di Torino a me ha detto cose diverse... Però io ho rimappato la ECU originale usando il SERT HD (approfittandone anche per abbassare un po' il minimo a caldo). Io sapevo che la rimappatura non è necessaria se monti solo gli scarichi, lo diventa se aggiungi il filtro; è il cosiddetto Stage 1. In realtà usando il SERT ed un PC chiunque, anche tu stesso, può rimappare la ECU originale. Certo sarebbe meglio sapere quello che si fa! Ad ogni modo direi che hai confermato i miei sospetti circa la difficoltà nell'adattare le calibrazioni allo scarico RSD. Peccato, esteticamente è magnifico. A proposito di selle, io ho una RSD Solo Boss (quella con le cuciture a rombi) e ne sono pienamente soddisfatto. Cosa mi puo dire dei tappi FreeSpirits con registrazione del precarico delle molle forcella? Sono utili?

    Ciao,
    Marco

    P.S. Complimenti, proprio delle belle modifiche!

    RispondiElimina
  14. Vista dal vivo, modifiche azzeccate sopratutto su una R.

    RispondiElimina
  15. Queste sono le preparazioni che piacciono a me, non a caso è praticamente la gemella della mia! :)
    Complimenti, bellissima.

    RispondiElimina
  16. Ciao Marco,

    non so cosa dire, se ne sentono tantissime sul famoso stage 1, probabilmente perchè le combinazioni di filtri e scarichi sono innumerevoli.
    Ora provo un po' la moto e poi decido se eliminare il fuel pack e tornare alla cetralina originare o al sert.
    Per quanto riguarda i tappi sono stati una scelta obbligata ed economica perchè gli svedesi mi facevano adare a pacco la forcella nonostante i progressive. A mio parere un buon acquisto.

    Saluti,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristiano,
      hai ragione, le possibili variazioni sul tema Stage 1 di certo non semplificano la vita del calibratore. Tra l'altro, un lavoro che sia veramente ben fatto comprende un bel giro sul banco prova, che non fanno in molti... visto che ovviamente non è gratis. Grazie per le info sui tappi: io sto adocchiando quelli che fa RSD, ho solo il dubbio che possano interferire con il manubrio. Peraltro non ho attualmente problemi di fondo corsa della forcella, un po' perché non ho messo i tuoi (bellissimi!) Ohlins, ma dei Bitubo comunque molto dignitosi... un po' perché ho messo le molle Progressive in versione Heavy Duty, che sono già più rigide di quelle standard.

      Ancora complimenti per la tua preparazione, che fa onore alle parte "Sport" del nome "Sportster"...

      Ciao,
      Marco

      Elimina
  17. ciao ma lo stop è integrato nelle mini frecce ? che modello sono ? grazie

    RispondiElimina

SHARE THIS