16 apr 2015

La sportster di Antonio






Ancora una sporty dalla lontana Sicilia e ancora una preparazione dai richiami japstyle di tutto rispetto .
La nostra bella isola dimostra di avere tanti supporter della scena custom (Dario, Giovanni, Antonio etc etc). Ma arriviamo al dunque, proprio alla moto di AntonioTutti i pezzi e tutte le modifiche sono state eseguite dal proprietario stesso ad eccezione del serbatoio, proveniente dal catalogo della Lowbrow custom; il manubrio, staffe, sella, parafango, porta targa sono stati realizzati proprio nel garage di casa.

La base di partenza è un 883 R del 2006 ovviamente a carburatore mentre il punto arrivo è sempre più vicino; ormai è questione di dettagli, anche se come dice un noto claim "il lavoro su una moto non è mai finito". Mi piace il posteriore accorciato, mi piace il manubrio, mi piacciono le proporzioni generali, mi piace il filtro minimal, mi piace l'idea di una colorazione volutamente "grezza".

Allo stato delle cose la sporty in questione ha dalla sua personalità e stile da vendere. 
Il nostro Antonio ha provato a risolvere anche l'annosa questione della verniciatura ma a al terzo tentativo ha preferito dotare il tank solo di una bella mano di fondo mentre tutte le altre parti sono state "colorate" con bomboletta spray opaca. Un riuscito esempio di FAI DA TE; basterebbe questo per promuovere a pieni voti la bella sporty in foto . . . il fatto che sia anche ben riuscita è a questo punto un dettaglio.

Scherzi a parte, un lungo e intenso applauso da parte mia ad Antonio. . . . e anche se per ovvi motivi geografici non potremo godere della vista delle sporty from Sicily al prossimo Sportster Run, spero un giorno che le nostre forcelle si possano incrociare on the road!






Stay tuned on sportster blog!







17 commenti:

  1. BELLA BELLA BELLA......ma è una R con un solo disco?

    RispondiElimina
  2. E con il mare in salita?
    Non vale...
    ;-)
    CHF131

    RispondiElimina
  3. Il freno in più credo l'abbia tolto apposta (una questione di stile presumo) . . .cmq mi piace molto.
    Ancora due cosette ed è perfetta (magari uno scarico più particolare)..ma già così è davvero bella.
    Complimenti per il fai da te.
    Tc

    RispondiElimina
  4. Mi piace, complimenti ad Antonio.
    Mirkopd.

    RispondiElimina
  5. bella bella, anche io la vedrei con uno scarico diverso, più piccolo, diciamo a trombetta...
    Per chi lo conosce, mi ricorda quella del nostro amico Pasqui, stupenda anche quella...

    Alfred

    RispondiElimina
  6. Molto molto bella poi lo sfondo delle foto è stupendo!!!
    Michael

    RispondiElimina
  7. Bella sporty!
    nano71

    RispondiElimina
  8. col massimo rispetto che sempre mi contraddistingue:
    MI PIACE UN SACCO. PROPRIO BELLA., BRAVO ANTONIO.
    Paolo 883
    w le moto!

    RispondiElimina
  9. Una ottima realizzazione, proprio bella.

    RispondiElimina
  10. Beh direi che è aderente allo stile, per il serbatoio anche così lo trovo azzeccato per gli scarichi a me piacciono però poi e' questione di gusti, nel complesso mi piace e complimenti alla manualità!
    Marco

    RispondiElimina
  11. Bravo Antonio, bella sporty!
    la sella mi piace proprio.

    RispondiElimina
  12. Bellissima , mi piace molto , ed anche io ho subito pensato alle analogie con la dolly!

    RispondiElimina
  13. Tutta bella, ma il tocco di classe sicuramente lo danno gli adesivi sul serbatoio..... selvaggia. se si considera che è tutta opera home made ottimo lavoro.
    Jurij

    RispondiElimina
  14. Indubbiamente ben fatta e stilosa, ma io non riesco proprio a concepire un manubrio del genere...
    Per me la moto dev'essere soprattutto un piacere da guidare (che non vuol, dire necessariamente andar forte, anzi) e non posso credere che un manubrio del genere invogli a fare le curve come il mio "Flat Track" della LSL.
    Resta scontato che un giusto e uno sbagliato non esiste, tantomeno sui giocattoli di ognuno di noi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao lollo, ti posso assicurare che con questo manubrio mi diverto un casino basta guardare sotto le pedane che sono belle "limate" :)

      Antonio

      Elimina
  15. Grazie a tutti per i commenti positivi ragazzi!! È un piacere vedere che sforzi, sudore e bestemmie sono ricompensati! e un grazie enorme a Paolo 2cilindi per questo fantastico post!

    Antonio

    RispondiElimina

SHARE THIS