24 ott 2014

Sporty jap style by Lorenzo Consigli







Una bella e particolare interpretazione del "pensiero jap style" realizzata da Lorenzo Consigli, preparatore che opera a Roma e che abbiamo visto all'opera anche con la sporty di Daniele (vedi qualche post fa).

Stupisce l'originalissimo manubrio, convincono in toto lo scarico due in uno medio/alto, il lenticolare posteriore e il parafango su riser tagliati.

La sporty in questione è in vero bella tutta; un applauso a Lorenzo!

Chi volesse contattarlo: Lorenzo.consigli@libero.it

9 commenti:

  1. Bella bella!!! Lo stile jap sta prendendo una piega notevole in italia

    RispondiElimina
  2. Davvero stupenda; il manubrio è contro ogni logica ma davvero stilosissimo. Bravo lorenzo.
    Nano71

    RispondiElimina
  3. Molto bella la sporty è la basa ideale per il jap stile almeno questo è il mio pensiero! Quel manubrio è pericoloso solo a guardarlo, ma per il resto complimenti!

    Michael

    RispondiElimina
  4. Per quale motivo dovrebbe essere pericoloso?! Non è diverso da un qualunque t-bar o manubrio "alto"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non è proprio così, persino il T-bar da te citato ha gli attacchi per entrambi i risers.
      Magari mi sbaglio, ma non lo vedo molto resistente alle trazioni con un solo attacco centrale.
      Mirko.

      Elimina
  5. Ragazzi adesso dirò una cosa impopolare (forse dovuta al fatto che possiedo una XR, che è agli antipodi). Non riesco veramente a definire moto questa creazione qua. Sarà bella in foto, ma come si fa a consierarla un mezzo di locomozione? Non puoi andare un minimo allegro, non puoi caricare un grammo, non puoi trasportare nessuno, non puoi fare un viaggio lungo, se piove di spruzzi senza il parafango davanti e se ti fermano ti blindano. Naturalmente, con il massimo rispetto dei gusti e del lavoro altrui!

    Giorgio

    RispondiElimina
  6. ciao a tutti......anche io come Giorgio, possessore di una XR , condivido il suo pensiero.....poi DE GUSTIBUS !!!!
    p.s. l'attaco del MANUBER ad un solo riser nn mi da molta sicurezza....

    Marcolino

    RispondiElimina
  7. Sono appassionato del genere ma questa creazione non mi convince.Nel complesso non è male, ma prima di leggere il titolo e intravedere la targa, già avrei giurato si trattasse di una preparazione italiana.Non mi piacciono: le piastre nero lucido,la puleggia cromata,il manubrio, il serbatoio, l'ammo post, la pinza ant.......

    RispondiElimina
  8. A me non piacciono alcuni particolari, dal manubrio, alla sella, allo scarico (troppo alto per me su questo tipo di preparazione), al faro...
    come sempre, de gustibus...

    Alfred

    RispondiElimina

SHARE THIS