29 lug 2014

La sporty del Polv& by CrazyOils







Finalmente, dopo una lunga attesa, posso presentarvi la nuova sporty del Polve, prima lettore e in seguito divenuto un "amico di moto".

Ricordate? Fino ad un anno fa possessore di un bel 48, in seguito sente di aver bisogno di una sporty "speciale".

Decidere però di vendere un forty-eight quasi nuovo e cercare con il ricavato di crearsi una moto personalizzata non è semplice; quante email ci siamo mandati, quanti dubbi . . . l'unica vera certezza era il fatto che in sella alla sua sporty iniettata il Polve sentiva che qualcosa gli mancava (e non per la mera questione del carburatore).

Venduta la 48, il nostro trova una bella XLH del 2002 proprio nel palazzo di casa sua; un segno del destino?

Il Polve per sua fortuna ha le idee abbastanza chiare di cosa vuole ottenere e si rivolge a CrazyOils per la "messa in opera".

Basta guardare la moto; personalmente la trovo una preparazione riuscita, pulita e di stile . . . e poi a dirla tutta l'ho vista crescere e diventare quello che è, passo dopo passo!

La colorazione mi piace un casino, come anche il manubrio e i comandi; in genrale non tovo ci siano elementi che stonano e nonostante avessi sconsigliato al Polve di montare i Trumpet mi sono dovuto quasi ricredere!

Al run l'abbiamo persa per un problema elettrico quasi subito, ora è pronta per macinare chilometri!


Complimenti al Polve per le scelte e a CrazyOils per averle messe in pratica; sentiamo un pò dal proprietario qualche commento a caldo, dopo il recente ritiro.



Il mio 48 è stata la prima HD e la adoravo, non aveva niente fuori posto e le modifiche fatte le trovavo azzeccate.....eppure ogni volta che la accendevo e la guidavo sentivo che mi mancava qualcosa.

Chiariamoci, non voglio cadere nel luogo comune del carburatore vs iniezione,

era in realtà una sensazione più complessa ma alla fine ho capito di volere una moto più "fisica".

Dopo mille ripensamenti (e Paolo ne è testimone...) la decisione: vendere il 48, trovare una Sporty vecchiotta ben messa e farla mia al 100%.


Quindi mi porto a casa un 2002 tutto originale con 2500 Km......e la consegno subito a Francesco alias Crazyoils.


Avevo già in mente praticamente tutte le modifiche e lui le ha messe in pratica esattamente come volevo, aggiungendo il suo tocco personale per alcuni pezzi hand made.


Volevo stare sul genere hotrod ma con la pulizia tipica del jap-style e credo di aver raggiunto il risultato! 


Certo era comodo aprire il box girare la chiave e partire...ma adesso è tutta un altra cosa.

Apri la benzina, tiri l'aria provi una, due..alla terza si sveglia. Qualche colpetto di gas e quando decide di stare accesa chiudi l'aria e la ascolti borbottare....


Finalmente la presento a tutti gli amici di 2cilindri! 


Di seguito tutte le modifiche effettuate!


Parafango ant.- Parafango post.
Serbatoio Paughco + decal vintage
Verniciatura completa
Faro ant. 4"
Stop custom
Frecce fumè 
Equalizzatore di carico
Strumento mini MMB  
Candele + cavi Accel
Bobina Accel
Molle forcella ant. Progressive + olio e abbassamento
Ammortizzatori posteriori Oram 11.5"
Dischi flottanti ant. + post.   Russel
Tubi freni        ant. + post.in treccia
Gomma ant.   Continental RB2 
Gomma post. Firestone Deluxe
Terminali trumpet
Filtro aria Mooneyes hotrod + staffa e sfiati
Manubrio Quarter Racer By Zombie Performance
Manopole Biltwell diamond
Comando gas - Comandi manubrio Grimeca
Pedane godronate alluminio + pedalina cambio
Sella CobraKing diamond Old Gold Garage
Supporto accensione, strumento e piastra telaio (copri- cavi e spia folle) handmade by Crazyoils


Ora tocca a voi cari lettori, sotto con i commenti!

46 commenti:

  1. Sella a parte, mi piace, complimenti!
    Fosse mia avrebbe piastre e foderi neri lucidi... :-)
    Mirko.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirko,
      avevo pensato al nero, ma poi mi piaceva lo stacco col manubrio, mentre la sella è l'unica "doppia" che mi ha colpito
      Polv&

      Elimina
  2. Userò un superlativo assoluto . . .BELLISSIMA!
    Colorazione stupenda.
    TC

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie TC!
      Da sempre fissato col giallone HD, è quello del vecchio Fatboy

      Polv&

      Elimina
  3. nessun commento, ma solo un complimento per averla ideata e realizzata.

    Non è facile avere un progetto globale in testa per poi tradurlo in realtà in modo armonico con lo stile che si vuol dare.

    Avere i migliori ingredienti a disposizione non vuol dire fare una bella e buona torta.

    All'amico Polv& e con lui a quanti lo hanno aiutato nella realizzazione faccio un bell'applauso.

    Ora però metti 10 euro di benzina e goditi il vento e la strada.

    Gi&Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luigi, ricordo ancora con piacere il sette posti Milano-Verona, qualche idea è arrivata anche in quell'occasione! Spero ce ne siano altre e intanto ci si vedrà oltreconfine a settembre! Spero di fare mio il "vivi la moto in sella alla tua moto"
      Polv&
      PS: 10€ ci stanno a fatica!!

      Elimina
    2. è dal confronto di opinioni che nascono le idee, ancora più belle quando si realizzano

      Non gongolare troppo per i complimenti che piovono come l'acqua di questo mese di luglio. .. sono interessati a scolarsi la birretta a "ufo"

      Per il Faak vedrò di studiare un bel percorso sulla falsariga dei miei due precedenti

      Certo che con un pieno a meno di 10 euro, faremo la fine dei cani a passeggio...si fermano a ogni albero per alzare la zampetta

      G&G
      #vivilamotoinsellaallatuamoto #livethebikeridingyourbike

      Elimina
    3. Infatti aspetto volentieri critiche costruttive!
      Al faak col 48 mi sono fermato 5-6 volte...altro che cagnolino! Anticipo anche che con questa la media autostradale è sui 100-110 all'ora.....ma tanto chi va piano.....
      Polv&

      Elimina
    4. 100 km/h?????? ...non è mica un trattore . . .e gira sta manopola lumacone!
      Chi va piano . . . . VA SOLO E PURE POCO LONTANO.
      Guarda che non voglio arrivare alle cinque di mattina al faak!!!!!
      Paolo 2c

      Elimina
    5. Ma lei poverina ne ha da andare, sono io che non ho ancora capito come mai sopra i 110 mi infastidisco..sarà il casco, il manubrio..che ne so! :D


      Polv&

      Elimina
    6. In autostrada non ho ancora provato ma dopo i 120 devo mollare anche con la mia anche se credo sia colpa del casco (agv) troppo grosso che tende a farmi volare via la testa

      Elimina
    7. Idem per me: Bell "fungo" RT ....dopo i 110 tira troppo e mi si irrigidisce il collo
      Polv&

      Elimina
    8. colpa di posizione, zero protezione aerodinamica ed ovviamente manubrio?

      Elimina
  4. Bella bella, approvata in pieno!
    Dobbiamo organizzare un giro e birretta solo con gli sporty jap style :D

    Edo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te Edo! Ne approfitto per ricambiare i complimenti, la tua è un gioiellino!!
      A proposito avevo in mente di contattarti per alcune dritte
      Polv&

      Elimina
    2. Certo mi farebbe un sacco piacere!! Hai scelto pezzi da produttori che seguo molto quindi anche a me farebbe comodo fare due chiacchiere. Non ricordo se sul profilo c'è la mia email se no ci sentiamo su fb!

      Elimina
    3. io posso venire e fare il fanalino di coda per guardare le vostre moto? w jap style

      Elimina
  5. Polv&, te lo ridico: è bellissima. A mio avviso la più bella delle jap style che ho visto dal vivo

    Giorgio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buono! Al run per quanto ho visto c'erano gran bei pezzi sul genere;)
      grazie Gio

      Polv&

      Elimina
  6. Se quella rossa di Martino è un esempio riuscito di puro stile japstyle moderno...quest trovo sia un bel mix di chop/hot.
    forse anche io avrei fatto neri i foderi o il guscio del fanale....ma sono dettagli.
    la sostanza non cambia...è proprio bella.
    clap clap
    nano71

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto nano, non volevo emulare i jappo ma prenderne la pulizia e il concetto! In futuro arriveranno modifiche più mirate sul genere hotrod
      Grazie
      polv&

      Elimina
  7. Non posso che farti i miei più sinceri complimenti. Sporty, a mio parere, riuscitissimo. Pulito e d'effetto, mi piace.
    Trovo splendida la colorazione e la decal, ma ancor di più la sella. Bravo! Bravo!

    Inoltre non posso che quotare in pieno il passaggio al carburatore. ;)
    Complimenti ancora.

    M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thx! Proprio il cv mi ha fatto lo scherzo al run ma adesso tutto a posto...grazie anche a te!
      Polv&

      Elimina
  8. Ti faccio anche io i complimenti per la bella preparazione, sei fortunato a possedere una sporty così, ma anche e soprattutto ad avere ..quel qualcosa che ti ha fatto sentire che era molto più godurioso e romantico avere una moto viva!!!, non tutti lo possono capire, ma molti di quelli che possono hanno una sporty!! ...ciao By Rave

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non riesco a spiegare bene quella sensazione, di questa apprezzo qualche segno del tempo, il comportamento...non si può capire riassume il concetto che ho io di custom;)
      Grazie x i complimenti Rave!

      Elimina
  9. Splendida........anche se io sono un fanatico dei supporti fender nella spazzatura e posteriore alla Crazy Orange.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh hai ragione..il taglio definitivo prima o poi arriverà, magari con abbassamento posteriore e scarichi artigianali corti...per ora è uno scoglio che non riesco a superare e la tengo "reversibile" anche perché all'occasione il 2° posto torna utile
      Grazie per lo splendida!
      Polv&

      Elimina
  10. Ciao Polv& , gran bel mezzo e grande lavoro !! riuscitissimo !!! studiato bene ed assisitito alla grande da quel genio della Crazy Oils !!!
    allora ci si rivede al prossimo run ! ciao
    Marcolino

    RispondiElimina
  11. Un perfezionista e il risultato notevole gli dà il giusto merito, granbelmezzo

    RispondiElimina
  12. Ragazzi per ovvi motivi non rispondo più a ognuno se no il Paolo mi mette in castigo!
    Grazie a Marcolino, al buon Gaetano e a tutti i prossimi se ci saranno!
    E soprattutto a 2cilindri: è iniziato tutto qui, le modifiche al 48, la scelta di cambiare, la passione per i jappo e le hotrod in generale...
    Ho conosciuto belle persone e ormai quella che mi piace definire 2cilindri crew fa parte del quotidiano!
    Non per ultimo ovviamente Francesco Crazyoils (tutto attaccato!) per disponibilità, umanità e per il lavoro fatto.
    a presto!

    Polv&

    RispondiElimina
  13. già detto e stradetto anche di persona... bellissima!
    A presto

    Alfred

    RispondiElimina
  14. Strabella, complimenti!
    Certo che partire da quella base deve essere stata dura!
    Io non so se ce l'avrei fatta, quindi complimenti anche per il coraggio!

    RispondiElimina
  15. Non esiste moto più bella di quella che senti veramente tua!!! Complimenti per la preparazione!!! Circa un annetto fà anch'io decisi che era arrivato il momento di ritornare al carburatore sentivo il bisogno di qualcosa di semplice così mi innamorai di una xlh 883 del 95 da quel giorno ho ritrovato il gusto di andare su due ruote, per il momento non riesco a decidermi su che stile indirizzarla le preparazioni ben fatte mi piacciono in tutte le salse jap-style racing e chi più ne ha più ne metta, mi sto limitando a cambiare alcune cose tecniche in attesa dell'ispirazione in fondo cosa c'è di più bello dell'attesa sapendo che dalla moto che hai può nascere qualsiasi cosa???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo: vedere andar via il 48 non è stato facile, è stata la prima HD oltre alla prima moto "vera" pensa che prima avevo un motard....e non faccio neanche il discorso carburatore vs iniezione, è tutta una percezione che si capisce solo se si prova.

      Capisco anche come ti senti, per me il momento più bello è stato quando mi sono trovato con la moto stock e il budget per partire da zero! Adesso è finita ma probabilmente in futuro la "estremizzerò" sempre più in chiave jap

      Polv&

      Elimina
    2. La 48 è una gran moto quindi capisco la difficoltà nel cederla.....ma vuoi mettere con un avantreno vibrante che ad ogni curva ti sembra di far sesso con una cavalla selvaggia....????

      Elimina
    3. Eheh ti dirò le molle progressive sono belle toste e la sento ben piantata! Certo non come il 16" del 48 con piastre larghe....

      Elimina
  16. Avete già scritto tutto voi, mi associo ai complimenti.
    Quella piastra cosa "contiene"?
    Inoltre prova ad immaginarla con un bel parafanghino easyrider o bobtail . . .spaccherebbe.
    Al momento mi limiterei a mettere qualche punto di nero . . .cover frizione ad esempio.
    Bella.
    CR

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao CR, grazie anche a te.
      La piastra è un idea geniale di Crazyoils. inizialmente teneva frecce-clacson, abbaglianti e spia folle e copriva il vuoto tra sella e serbatoio.
      Adesso è stata rifatta uguale ma con solo abbagliante, spia folle e comando strumento, frecce e clacson li abbiamo spostati di nuovo sul manubrio perché ad averli li proprio non mi trovavo.

      Polv&

      Elimina
  17. Figa la posizione accensione e chiave, risparmi di caduta di tensione ;-)
    Nn sarebbe la mia moto, ma non saremmo harleysti ma bmwisti se ce le avessimo tutte uguali, cmq COMPLIMENTONI

    GC

    RispondiElimina
  18. Complimenti . . .dal punto di vista estetico nulla da eccepire (forse la sella è un pò strana per i miei gusti).
    Bella moto davvero.

    RispondiElimina
  19. Io sono race, ma questa mi mette in crisi.....
    Il serbatoio giallo.......
    Andrea

    RispondiElimina
  20. Visto che la tua moto piace a tutti , me compreso, posso però fare , senza cattiveria alcuna si intende, l'avvocato del diavolo?
    Già diamo per scontato che ognuno di noi avrebbe fatto in modo differente per questo o quell'altro motivo o gusto, io invece volevo più chiederti di quale motivazione ti ha spinto verso certe scelte. Se poi ci fosse qualche altra foto ravvicinata di particolari della moto, tipo filtro, comandi/blocchetti...... si potrebbe apprezzare meglio ancora.....
    Ad esempio 1), anche se sorvoli, invece sarebbe bello aprire una discussione/riflessione carburatore vs iniezione, subito dalle foto ,2) non avevo notato, l'ho capito solo dai post , ma come è venuta l'idea di quella piastra?
    Idea originale ma forse non comodissima come visualizzazione ,e riempire lo spazio facendo invece adattare allungando ad hoc la sella?
    Mi scuso in anticipo ma poi il logo live to ride più che jap style mi fa pensare alle custom giapponesi degli anni 80 che volevano "scimmiottare" le HD.
    3)Mi chiedevo poi il perché delle spese sul versante freni, cioè, non che sia sbagliato migliorare le loro prestazioni , come è stato fatto per accensione & co., ma ?? tubazioni in treccia e dischi flottanti per poi "fermarsi a 100 all'ora"? nel senso della distribuzione della spesa intendo.
    4)Da ultimo pensavo , (vedendo la tua moto ma anche quella di altri) che rinunciando al parafango anteriore sarebbe anche bello (anche se ovviamente rischioso in caso di cambio di idea) rimuovere dai foderi gli attacchi per rendere più "pulita" la forcella.
    Tutti ciò detto con il massimo del rispetto e solo con il piacere di un confronto di modi di vedere diversi ma non in contrasto!
    come dice Paolo: RESPECT!

    RispondiElimina
  21. Ti avevo fatto già i complimenti al run.......qui mi ripeto, raffinata e sobria.
    Pippo70

    RispondiElimina
  22. semplice, bella, pulita, elegante ma al tempo stesso ignorante.............complimentoni..............però io sono un po troppo di parte, amo gli sportster fino al 2003, dopo...........belli, ma il supporto elastico del motore, dopo ancora l'iniezione.............vabbe' io son strano............pero' quella piastrina comandi non la digerisco, avrei messo una mini pulsantiera completa sul manubrio.
    Lorenzo, Pisa

    RispondiElimina
  23. Secondo il mio modesto parere, la moto e carina ma niente di eccezzionale. Non è che scegliere accessori e montarli secondo il gusto fanno una "special". Preferisco le sporty che abbiano qualche pezzo artigianale, qualche scelta fantasiosa e un pò di originalita e non questi sporty che seguono canoni visti e rivisti. Ogni tanto senza esagerare bisogna uscire un pò dagli schemi.
    Ugo77

    RispondiElimina

SHARE THIS