01 apr 2014

Il forty eight di Simone by HD Livorno








Il forty eight è stato ed è un vero successo commerciale nonchè un trionfo di critica e pubblico; un modello che piace davvero a tutti.

Proprio per la quantità di esemplari in circolazione, sempre più spesso mi vedo arrivare da voi lettori preparazioni su questa base.

Come quasi sempre capita quando si compra un harley, i primi tempi la si lascia sostanzialmente stock (stage one a parte) e solo in seguito prende il sopravvento il desiderio di avere una sporty fatta a propria immagine e somiglianza.

Questo il caso di Simone e della sua splendida moto, pensata dal proprietario e realizzata dalle mani sapienti di Harley Davidson Livorno.

Sostituito il faro anteriore con uno decisamente più grosso, montati i foderi per gli steli forcella e un ampio manubrio; con questi accorgimenti l'avantreno della 48 cambia radicalmente aspetto.

Più imponente e massiccia alla vista frontale, anche se cerchio e pneumatico a fascia bianca rimangono quelli delle misure stock.

Specchietti, frecce più piccole e riposizionate, filtro drilled, parafango anteriore, paracalore forati neri, fanale posteriore, tappo tank, manopole e pedane sono alcune delle modifiche apportate; anche il serbatoio con fregio in metallo e la sella singola su molle incidono notevolmente sul risultato finale. 

Risultato di tutto rispetto!!!!!

E ancora .... modificata la puleggia e tagliata la cover stessa, impianto di scarico aperto, sospensioni posteriori degne di questo nome e ritorno al classico stop frecce (non più integrate negli indicatori).  

Insomma, anche in questo caso devo complimentarmi con Simone per le scelte fatte e per l'ottimo risultato ottenuto ...le nostre moto possono veramente diventare speciali!!!

Unico dubbio . . . dove sarà finito lo strumento?



stay tuned!

23 commenti:

  1. Bella....bella davvero bella!
    Nano71

    RispondiElimina
  2. belli i foderi della forcella, mi sembra però che così la forcella non abbia corsa utile, 1 cm al massimo!
    lucam

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto, ottima osservazione

      Elimina
    2. Alla prima staccata decisa, sbam, se gli va bene sirovinano solo, se no si fa molto male.... una officina che mette a rischio l'incolumità dei suoi clienti? Neanche benzina gli farei fare alla mia Gate...
      Pericoloso

      Elimina
  3. Proprio un bel bobber.
    Unico neo secondo i miei gusti, la scelta cromatica di ammortizzatori e frecce posteriori che io avrei messo neri.
    Mirko.

    RispondiElimina
  4. IN EFFETTI IL "DISCORSO" FONDO CORSA AVANTRENO SAREBBE DA APPROFONDIRE . . ..
    Per il resto mi piace.
    Pacos Bill

    RispondiElimina
  5. Per lo strumento opto per il "lato oscuro" cioè il fianco sinistro che non compare in nessuna foto....

    RispondiElimina
  6. Comunque la moto mi piace molto, avantreno in particolare , non sono un amante però dei fori un po' dappertutto e la sella l'avrei preferita un pelo più imbottita , così mi sa che arrivi solo al primo bar....

    RispondiElimina
  7. francesco(NA)1 aprile 2014 16:39

    Non mi piace.A parte l'orribile filtro, mi sembra un 48 troppo "snaturato".Io boccio decisamente.

    RispondiElimina
  8. Più che un bobber, la vedo old school.
    Il genere non mi entusiasma, ammetto che vi sia parecchio studio e lavoro ben riuscito.
    Pippo70

    RispondiElimina
  9. Oggi sarò controtendenza...
    Non sono mai stato un'amante esagerato del 48 anche se ammetto che sia una gran bella moto.
    Questa mi piace molto, ciò che è stato fatto è stato fatto con gusto, in particolare l'avantreno.
    Forcella e soprattutto "farone" sono bellissimi, rimane il dubbio sulla corsa della forcella...
    Ora una provocazione...ma un 48 con i cerchi in lega no ?!?!?

    RispondiElimina
  10. Mi piace, con qualche foro di troppo ma mi piace. Veramente figa la lavorazione del carter/pignone.
    Daniele noobrider

    RispondiElimina
  11. Dunque..... vediamo di chiarire qualche dubbio:

    > BRAVO ENRICO.... hai intuito bene, lo strumento è sul lato SX montato su di un supporto artigianale con integrato il comando dell'accensione.... comunque si vede bene nel video a questo link: http://youtu.be/EJQ2jebW09o

    > La sella ha un'imbottitura in gel che si sagoma sulle "poco onorevoli parti" ed è più comoda di quanto si pensi.... Pisa - Roma per il 110th senza problemi..... ok, con sosta di 15min. ogni ora o 120Km per fare benzina. Comunque ho una "cover" fatta appositamente e MOLTO più imbottita, sempre in gel da mettere sopra la sella per i viaggi più lunghi...... diciamo al di sopra delle 3/4 ore.

    > La corsa della forcella anteriore è rimasta esattamente come prima....IL TRUCCO C'E' MA NON SI VEDE!!!! A parte le battute, il fodero è svasato in corrispondenza del supporto parafango anteriore, ma il nero su nero evita di rendere evidenti gli svasi che infatti non si notano assolutamente.

    Per il resto sapete come si dice..... OGNI SCARRAFONE E' BELLO A MAMMA SOJA!

    Saluti a tutti! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande idea questa della svasatura dei foderi, mi sa che te la copio! Complimenti per il mezzo, lucam

      Elimina
    2. Nella parte anteriore , bove c'è l'attacco della piastra portafender non c'e nessuno svaso, e ci sono al massimo2 cm tra bordo delle cover Lowbrow e la base della piastra antisvirgolo: sbam!!

      Elimina
  12. Mi piace, le cover delle sospensioni posteriori starebbero bene in nero

    RispondiElimina
  13. PER ME È SEMPLICEMENTE STUPENDA....
    Marco C.

    RispondiElimina
  14. Straquoto il commento qui sopra anche se ognuno di noi avrebbe fatto alcune scelte diverse poiché dettate dal gusto personale.

    Tom Cruiser

    RispondiElimina
  15. Il mio gusto dice, no. Tanto lavoro, molto curata, ma non riesco a farmela piacere!
    Andrea

    RispondiElimina
  16. scusate ragazzi ma quei foderi sono in vendita o sono adattati?

    RispondiElimina
  17. Sono in vendita ed adatti a tutti gli sportster tranne che al 48, sul quale per essere montati vanno leggermente fresati per consentire la piena escursione degli steli anteriori,
    BYE, Simone

    RispondiElimina
  18. Mi spiace contraddire il tecnicissimo Andrea Gate, ma di staccate, come dice lui, "decise" questa moto ne ha fatte a bizzeffe.... e considerando che stiamo pur sempre parlando di un'Harley Davidson posso affermare che il risultato è: PROBLEMI ZERO!
    Adesso non so se dipende dal fatto che sia l'idraulica che la meccanica delle forcelle sia stata modificata e ritarata, oppure se dipende dal fatto che ho corso in moto per 35 anni iniziando con il cross all'età di 7 anni andando poi a finire in pista con le SBK 1000, cmq puoi stare sereno che l'officina non solo ha lavorato bene, ma ha seguito esattamente le mie specifiche.
    Inoltre si può ragionare su quasi tutto ma pretendere di giudicare la meccanica e la dinamica di un mezzo da un'immagine senza averlo ne' visto dal vivo, ne' tantomeno averlo provato, sia alquanto da presuntuosi.... poi fortunatamente ognuno va a fare "benzina" dove gli pare e piace!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Risposta esaustiva e signorile!
      Un plauso oltre che per la tua bella sporty anche per questo.
      Tc

      Elimina

SHARE THIS